sabato 18 nov
  • “Le rose di Jürgen” al Teatro Libero

    Andrà in scena alle 21:15 da oggi a sabato al Teatro Libero (salita Partanna, 4) Le rose di Jürgen di Giacomo Fanfani, con Martina Guideri e Rafael Porras Montero; Compagnia Con-Fusione, Firenze.

    Lo spettacolo è ambientato a Sachsenhausen, un campo di concentramento costruito fra il 1936 e il 1937 a pochi chilometri da Berlino, simbolo dell’intera architettura del Reich, dalla forma di un triangolo equilatero, così da poter essere controllato con un emblematico risparmio di uomini. Jürgen, protagonista della storia, nasce nel grembo di una famiglia borghese nella Berlino d’inizio secolo: sullo sfondo della città più liberale e contraddittoria dell’Europa di quegli anni, l’adolescente conosce la propria omosessualità con il suo primo amore: Ruben, il garzone del fioraio. Con l’avvento del delirio nazista, viene deportato nel campo di concentramento di Sachsenhausen, dove resterà per alcuni mesi prima di essere rilasciato e ricondotto sotto il controllo della famiglia, rappresentata in scena dalla madre Gretel. Il rapporto tra i due si snoda in un chiuso dialogo che non consente vie d’uscita e che ci accompagna nella battaglia dolorosa tra una madre incapace di amare e un figlio condannato all’esclusione.

    Ingresso intero 15 euro, ridotto under 25 10 euro.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)