giovedì 17 ago
  • Ci vediamo la prossima settimana davanti a Palazzo delle Aquile

    Siamo arrivati alla fine di una entusiasmante campagna elettorale che ha segnato sicuramente un punto di svolta per il futuro di Palermo.
    Dopo dieci anni di palude, dieci anni nei quali la città è stata mortificata e portata sull’orlo del baratro, la situazione è difficile. Ma dobbiamo avere fiducia e speranza nel futuro.
    Il risultato del primo turno delle elezioni ha testimoniato che a Palermo è morta la malapolitica ma non è morta la politica.
    Dal 22 maggio il lavoro da fare sarà sicuramente tanto ma ho la fiducia nel fatto che l’entusiasmo e la voglia di partecipazione sentita in questi giorni saranno il “motore in più” della nuova Amministrazione.

    Ci vediamo la prossima settimana, davanti al portone di Palazzo delle Aquile, che sarà aperto.

    Ospiti
  • 32 commenti a “Ci vediamo la prossima settimana davanti a Palazzo delle Aquile”

    1. una stagione nuova sta per cominciare a palermo. una speranza o un illusione non si nega a nessuno. che palermo possa imparare dai propri errori. almeno adesso.

    2. Ok, andiamo a salutare il sindaco Ferrandelli

    3. Unglucklich das Land das Helden notig Hat

    4. salutiamolo sì Ferrandelli, ciaoooooo

    5. Mi sembra già tutto scritto che vincerà Orlando.
      In queste due settimane non ho sentito o visto cose eclatanti da spostare un certo numero di voti, per cui rimarrà tutto uguale al primo round……azzardo pure le percentuali 68%-32%.
      A Palermo è attivo il serbatoio di voti delle municipali che ha conosciuto nel tempo un solo grande benefattore e gliene sarà riconoscente sino alla fine.
      Ma i soldi sono finiti per davvero e la fine sarà per loro inevitabile e purtroppo, anche questa volta, i palermitani eleggeranno a sindaco qualcuno che non saprà risolvere i problemi della città e saremo punto e a capo a rivivere un film già visto.

    6. ragazzi però a questo punto folklorista resterà senza un lavoro, quello del Ferrandelliboysfanclub. Dobbiamo aiutarlo a trovare una sistemazione altrimenti chi lo sente per i prossimi 5 anni su Rosalio e su altri blog con altri nick 😉

    7. Sì, è inevitabilmente probabile che vincerà lei, Sindaco Orlando.
      Sindaco con la “S” maiuscola, visto che questa città sembra non riconoscerne altro al di fuori di lei. Più che un sindaco, sembrerebbe quasi il Signore di questa città, il suo Doge, il suo Monarca incontrastato.
      E’ giusto tutto questo? E’ in linea con le società moderne? Con le moderne democrazie? E’ bene che una città (addirittura una metropoli) come Palermo non sappia esprimere al suo interno altre forze, altre personalità, altri progetti politici, con cui dare forma e sostanza alle proprie istanze organizzative e produttive??
      Io penso proprio di no.
      Da siciliano, palermitano, emigrato (come tanti, troppi ancora, per motivi di lavoro negli ultimi decenni) guardo da lontano, ma sempre con vivo interesse, le vicende socio politiche della mia terra. Non voto più nella mia città. Ma, avessi potuto votare, sicuramente non avrei scelto lei.
      Chiunque. Ma non lei.
      Al netto degli indiscutibili meriti (storici) che l’hanno resa artefice delle rinascita culturale e politica di Palermo, 15 anni or sono. Al netto della indiscutibile statura intellettiva e temperamentale che le ha permesso di costruire una carriera politica lunga e ricca di soddisfazioni, per lei e per i suoi amministrati. Al netto anche, a contrario, della facile e immediata ironia che si potrebbe fare sul ‘voltafaccia’ delle sue dichiarazioni, appena il giorno prima della sua candidatura a sindaco..e del risibile conflitto interno da cui la stessa candidatura è nata…
      …al netto di tutto questo, io le chiedo: ma quali speranze di crescita, di emancipazione, di futuro, può avere una società che non è capace di rinnovare le sue forze amministrative e produttive..di coinvolgere più elementi possibili tra le varie componenti dei propri tessuti sociali..di distribuire il più uniformemente possibile, tra i suoi appartenenti, onori ed oneri del processo di crescita e sviluppo comune???
      La politica attiva è passione. Ma non può essere un lavoro che dura tutta una vita!!!…
      Ci vediamo all’uscita di Palazzo delle Aquile fra quattro anni. Spero con un’altra Palermo fuori di lì.
      Ma anche dentro….

    8. C’è chi parla e straparla,è presente in ogni luogo a farsi fotografare pure con una scopa in mano…
      Palermo ha capito che prima di parlare di fotovoltaico ha bisogno di ritornare “normale” e ha visto in Orlando l’unico che è riuscito a farlo senza chiacchere inutili alla ferrandelli…tra 5 anni quando la citta sara’ (forse) pulita e ben organizzata,ci sara’ posto per altre utopie scandinave!

    9. Secondo la statistica della Coldiretti, l’Italia ha la classe dirigente più vecchia d’Europa. Palermo, mi sembra di capire, non si discosterà molto da quest’indagine. Avevamo l’opportunità di cambiare(finalmente) di mettere in campo forze nuove,energie alternative, macchè! Palermo torna indietro di 20 anni. Non ho nulla (quasi) contro l’Onorevole Orlando, ma francamente sono stanca delle stesse facce! Non se ne può più! Passano gli anni e gira e rigira ci sono sempre gli stessi al potere.Come mai??? Palermo come Firenze! Io voto Ferrandelli!!!!

    10. Egregio Dott. Orlando.
      Con Lei feci in tempi immerori, esami universitari…
      Mi permetto quindi di darLe un consiglio.
      Se mai vincesse, di non fare in sede “comiziale” nè l’esempio dell’elettrcista, nè tantomeno quello dell’idraulico!
      Entrambi rendono l’idea si, ma sono inflazionati e sin troppo da Lei usati, snaturati insomma…
      Se volesse un fine dialettico sarcastico che le redigesse gli scritti, io prendo 6 euro ora, come pokhambotal Naghen, mio amico Tamil col vizio del bere, quando capita. picchia la moglie e lascia il figlio adolescente, fuori casa per tutta la notte.
      Anche lui è deciso a votarLa, voto di rottura mi ha detto, ma non ha specitifato che tipo di rottura intendesse.
      Sa cosa le consiglio? Prenda nella giunta un extra palermitano…..

    11. Massimo
      stai eleggendo un sindaco, il Tuop sindaco per i prossimi 5 anni.
      E tu parli dell’umile parolaio Folklorista ?
      Sono quantomeno onorato!
      grazie di cuore.
      ALla prossima volta mi c andidero’ io

    12. Sono d’accordo con SPino
      e col suo..ci vediamo all’uscita piuttosto.
      Poi con stupido cane
      e con Valeria. Anche con numero primo.
      Aggiungo una chicca, che poschi orlandiano sono disposti a ricordare:LEoluca Orlando Cascio dopo aver azzerato i contratti con l’imprenditore CAssina ( tra i responsabili dell’apparato politico economico mafioso dagli anni 60 agli anni 80 insieme a LIma e Ciancimino) ASSUNSE TUTTI QUEI LAVORATORI ( che evidentemente erano prima assoldati da consorterie ) e li regolarizzo’ come LSU al comune di Palermo.
      Non fu piu’ CAssina vicino alla mafia a pagare lo stipendio ma direttamente il COMUNE.

      Grazie Orlando. Se oggi diveneterai sindaco non e’ certo grazie alle grandi incompiute che hai lasciato ma grazie al funesto ricordo di queste prodigiose assunzioni, che adesso con tutti i imezzi che vorrai non potrai reiterare.
      Il giochino e’ finito , caro Orlando.
      Mi sa che davvero a Palermo si concludera’ il tuo ciclo politico
      DA allora lo schema e’ sempre quello

    13. Se è stato Orlando a “creare” i precari, come alcuni sostengono, in un certo senso è anche giusto che sia lui a gestirli in un momento di grave difficoltà per le amministrazioni pubbliche.

    14. E’ da notare il fatto che si taglia su tutti i servizi essenziali della città, ma per la GESIP i soldi si trovano sempre…

    15. MASSIMO,
      io forse ho trovato folklorista su altro sito (siciliainformazioni), dove si dovrebbe far chiamare MARIO: o è lui o è un clone perfetto, o ancora uno dei Ferrandelly’s Boys col lavaggio del cervello, stesse ripetizioni e stessi errori di scrittura (comprese le doppie maiuscole e il simpaticissimo ORlando CAscio che fa sempre la sua porca figura).
      Comunque, uno più o uno meno al collocamento non fa niente.
      Tutto ciò mi fa pensare a quanto tempo ho perso nella mia vita…

    16. Ci sara’ un concorso:chi e’ davvero il Folklorista ? chi sta facendo sbiellare tanti commentatori palermitani che si ritengono possessori delle verita’ del mondo ?
      Ebbene , probabilmente il Folklorista non esiste , e’ un marchio , un programma impazzito,un virus .
      Dopo STEF .. WANTED il Folklorista
      Vivo per carita’

      🙂 🙂 🙂

    17. FAbio
      ma Tu da ORlando CAscio cosa Ti aspetti?

    18. Angelo
      ma la citta’ non e’ solo i precari.
      E per giunta li’ si tratta di assunzioni di operai appartenenti a ditte mafiose (ex collaboratori Cassina-Ciancimino.Lima)

    19. ..tutt comincio’ d a allora . E lo schema e’ ossessivo : precari, asunzione, precari assunzione,precari assunzione.
      Ma stavolta non puo’ funzionare.
      Bisogna far ripatire altri motori economici ( energia solare)raccolta rifiuti e biogas a scopo energetico, imprenditoria giovanile.
      E’ finito l’assistenzialismo rolandiano

    20. Il Bene Comune è l’insieme di quelle condizioni della vita sociale che permettono tanto ai gruppi quanto ai singoli membri di raggiungere la propria perfezione più pienamente e più speditamente . Realizzare queste condizioni a Palermo deve essere I’obiettivo e la responsabilità dei nostri futuri amministratori comunali . Dobbiamo dunque sceglierli confrontando il loro curriculum e i loro programmi con queste finalità e richiedendo loro di essere disponibili a deporre ogni rivalità politica per collaborare tutti insieme al Bene della nostra città .

    21. A tutti i commenti contro Orlando dico solo: smettetela di sparare a zero contro l’unico sindaco che Palermo abbia mai avuto. Mi dispiace per Ferrandelli ma è innegabile che il confronto con la statura culturale e politica di Orlando è improponibile. Magari tra 5 anni, dopo che Orlando avrà dovuto fare tutto il “lavoro sporco” e ingiustamente tutti lo detesteranno magari sarà anche possibile “dare spazio ai giovani” e ben venga Ferrandelli, ma per ora a quest’ultimo direi solo: lascia stare che mi sa che conviene anche a te!

    22. Se Orlando amasse DAVVERO PAlermo invece che voler Arrogantemente pretendere la carica di sindaco, rimarrebbe UMILMENTE dietro le quinte come suggeritore e sostegno verso il giovane Ferrandelli. ORalndo sara’ punito politicamente per questa sua arroganza

    23. Folklorista, ho detto varie volte che odio orlando e lo vorrei vedere in galera, ma sappi che i tuoi commenti mi causano l’orchite. Spero che tu sia un sostenitore di orlando pagato per far fare brutta figura ai sostenitori di ferrandelli e in tal caso ti faccio i miei complimenti, stai facendo il tuo lavoro in maniera magistrale. Se sei un vero sostenitore di ferrandelli ho pietà di te. I minuscoli nei cognomi sono voluti.

    24. CAro Laydo
      per l’Orchite va bene un antibiotico, epoi dovrai per un po’ evitare i rapporti sessuali o anche le solleticazioni erotiche (AUTO).
      NEl caso in cui dovesse continuare ,ahime’, si dovra’ procedere a trattamenti piu’ invasivi e valutare eventuali effetti sulla capacita’ germinativa con spermiogramma.

      Spero aver risposto alla Tua domanda su questa Tua fastidiosa malattia

    25. ..io non amo gli estremisti

    26. dai folklo ancora qualche ora di gloria e poi u parrapicca

    27. nissa
      Se vinciamo pero’ mi ascolterete ancora .
      Se perdiamo accettero’ il risultato delle urne .Nulla da recriminare.

      In ogni caso speriamo tutti che Orlando non tradisca Palermo.
      Per Ferrendelli siamo sicuri


    28. e poi u parrapicca a me non si addice, trattandosi di metodo squisitamente mafioseggiante.
      Chi dice cosi’ non comprende l’importanza del dialogo e della dialettica .

    29. Grazie, folk, ma sono già andato dall’urologo e mi ha detto che orchite e varicocele sono malattie tipiche del periodo elettorale, tendono a passare da sole dopo il ballottaggio. In generale basta l’applicazione locale di ghiaccio e l’astensione dai dibattiti politici, particolarmente quando ci sono in giro persone come te.

    30. ..applicazione locale di ghiaccio ?
      ma sei stato da un urologo o da un sadico ?
      ..Devi astenerTi dai “rapporti “

    31. …non mi sembra che avete accettato la sconfitta sonora al primo turno anzi… 🙂
      il parrapicca non è assolutamente “mafioso” ma dopo che da mesi che fai l’apologia del ferrandello è il minimo che ti ci possa domandare,ma so gia’ che te la prenderai con quelli che non sono andati a votare 🙂

    32. Nissa
      io non me la prendero’ con… non era una giustificazione della sconfitta ma un invito all’analisi oggettiva del voto.
      Gia’ i dati parlano di percentuali di affluenza molto basse, quindi l’amore per orlando non e’ cosi’ sviscerato da indurre il palermitano a recarsi di nuovo alle urne.
      Vedremo.
      I miei dubbi sul monocolore iDV potranno essere sciolti solo da una performance straordinaria di Orlando che non avrebbe alcuna scusa per tappare con la maggioranza che si ritrova. Stiamo a vedere. ANche Berlusconi aveva una maggioranza strepitosa ,e lo stesso Cammarata, ma non hanno concluso nulla. Verificheremo quanto Orlando sia invischiato in fattacci nazionali da come PAlermo riuscira’ a tirarsi fuori dal buco.
      Il mio giudizio politico rimarra’ comunque sempre deludente.

    Lascia un commento (policy dei commenti)