sabato 1 ott
  • Ztl illegittime? Partono i ricorsi

    Il Cga stoppa la sospensiva sulle Ztl, decisione del merito a novembre

    Il Consiglio di Giustizia Amministrativa ha accolto il ricorso del Comune di Palermo sulle Zone a traffico limitato fermando la sospensiva. Al momento non è noto se lo stop sia parziale.

    Ad aprile il Tar Sicilia aveva accolto il ricorso di cittadini e associazioni contro le zone a traffico limitato e aveva sospeso i provvedimenti che le hanno istituite. Il provvedimento era stato fortemente voluto dal sindaco Leoluca Orlando e dall’assessore alla Mobilità Giusto Catania. Venivano contestati profili di illegittimità e altre irregolarità negli atti istitutivi.

    La decisione nel merito del Tar Sicilia sarà il 9 novembre.

    AGGIORNAMENTO n.1: l’accoglimento del ricorso sostanzialmente non ribalta il giudizio del Tar. Il Cga invita il Comune «a valutare attentamente se dare immediato avvio alle misure concretamente adottate oppure se – come parrebbe più prudente, secondo un elementare canone di buona amministrazione, in vista dell’udienza già fissata per il 9 novembre – verificarne e riesaminarne la piena legittimità alla luce (quantomeno di talune) delle censure del ricorso di primo grado che il Tar ha già delibato favorevolmente, sulla base di rilievi accurati e puntuali». E si invita ad adottare «altre misure di contenimento delle emissioni inquinanti, non potendo la tariffa per l’accesso alle Ztl risolversi in una surrettizia (ed ulteriore) forma di tassazione locale destinata a tutt’altri fini, né, soprattutto, in un permesso generalizzato, purché a pagamento, per l’ingresso nelle Ztl dovendosi al contrario calibrare le eccezioni al divieto di circolazione in tali zone sulla base di esigenze oggettive quali a titolo esemplificativo la residenza o il luogo di lavoro all’interno delle zone anzidette» e a dimostrare «l’effettivo potenziamento del trasporto pubblico a garanzia della circolazione privata non meno che della salute collettiva».

    AGGIORNAMENTO n.2: l’ordinanza del Cga.

    Palermo
  • 5 commenti a “Il Cga stoppa la sospensiva sulle Ztl, decisione del merito a novembre”

    1. Fatemi capire, ma se a novembre la decisione del Tar fosse, com’è prevedibile di nuovo negativa, OIrlando non potrebbe a sua volta ricorrere al CGA dove invece evidentemente prevale la linea del Comune. Non sarebbe quindi solo un’ulteriore perdita di tempo e di risorse? Io se fossi fra i consiglieri di opposizione appenderei le scarpe al chiodo.

    2. sarebbe interessante capire perchè si incaponiscono ad assicutare i ricorsi invece di attuarla come nelle città dove è già esistente…qualcuno conosce i dettagli?

    3. Un’Amministrazione saggia, di logica, rimanderebbe a novembre qualsiasi attuazione, anche per evitare ulteriore disagio alla cittadinanza.

      Ma siamo a Palermo, e la logica qui ha tutta un’altra declinazione…
      Quello che stanno facendo è come iniziare a costruire un palazzo partendo dall’ultimo piano. Contro ogni logica, per mero criterio di cassa e di “ossigeno” all’Amat ed al suo (utile?) tram.

      Completa l’anello ferroviario, realizza/completa i parcheggi di interscambio, avvia le linee express per raggiungere il perimetro della ZTL e, POI, attiva una ztl anche integrale (a totale chiusura verso il traffico privato).

    4. Confermo che chi pensa che il Cga abbia dato ragione al sindaco mostri un analfabetismo giuridico comprensibile, sia lecchino o giornalista (o entrambi).

    Lascia un commento (policy dei commenti)