22°C
domenica 21 lug

Archivio del 11 Dicembre 2006

  • Palermo prima per superamenti PM10

    Legambiente ha reso noti i dati relativi ai superamenti della presenza consentita nell’aria di PM10 (il limite è 50 microgrammi per metro cubo da non superare per più di 35 volte in un anno). Palermo è prima in Italia con 206 sforamenti al 4 dicembre. Soltanto Belluno e Perugia sono entro i limiti.

    Classifica completa.

    Palermo
  • Palermo, spettacolo col Livorno

    Ci siamo ripresi. Dopo un periodo di crisi (era normale in fondo) il Palermo è tornato a far vedere il “suo” calcio. Mamma mia che spettacolo contro il Livorno! Tre gol certo, ma ne vogliamo parlare della rovesciata di Amauri e del colpo di tacco al volo di Di Michele? Roba che se lo fa Ronaldinho se ne parla per settimane.

    Ora nel giro di una settimana si decide parecchio. Prima la sfida decisiva contro il Celta Vigo, e non so voi ma io alla Coppa Uefa ci tengo un sacco. Perché? Perché portare il nome di Palermo, portare i nostri colori in giro per l’Europa è una cosa che mi inorgoglisce molto. E poi una squadra come la nostra, che ha ben poco nel suo palmares, secondo me deve lottare in tutte le competizioni in cui è impegnata.

    Poi domenica il posticipo a Roma. Di certo la sfida tra le squadre più spettacolari della serie A. C’è qualcuno davanti (Inter) è vero, ma non ha mai offerto le giocate dei vari Mancini, Totti, Perrotta, Amauri, Simplicio, Di Michele.

    Sono convinto di una cosa semplice semplice: se il Palermo che sabato ha tritato il Livorno si ripresenta sia in Coppa che all’Olimpico allora finisce come sabato, ovvero Celta Vigo e Roma asfaltate. Se, al contrario, dovessimo vedere lo stesso Palermo visto contro l’Inter allora rischieremmo seriamente l’eliminazione dalla Uefa e magari anche il secondo posto.

    Infine permettetemi un saluto ad un collega che ci ha lasciato: ciao Alberto.

    Palermo
  • Esposta la salma di Pappalardo, domani i funerali

    È esposta dalle 9:00 di stamattina nel salone Filangeri del palazzo arcivescovile (via M. Bonello, 2) la salma del cardinale Salvatore Pappalardo, arcivescovo emerito di Palermo, morto ieri nell’oasi conventuale di Baida dove si era ritirato. L’esposizione continuerà fino alle 16:00 e alle 17:00 la salma verrà trasferita in Cattedrale, dove rimarrà visitabile fino a mezzanotte e ancora domattina dalle 7:00 alle 12:00. I funerali si terranno domani pomeriggio alle 16:00 e saranno presieduti dal cardinale Salvatore De Giorgi, concelebrata dai Vescovi di Sicilia, dai due capitoli Metropolitano e Palatino, e da tutti presbiteri presenti. Subito dopo la salma sarà tumulata presso la cappella di S. Cristina, in Cattedrale.

    AGGIORNAMENTO n.1: è stato proclamato il lutto cittadino per la giornata di domani.

    AGGIORNAMENTO n.2: sarà il cardinale decano del Collegio cardinalizio Angelo Sodano a presiedere ai funerali, mentre il cardinale De Giorgi terrà l’omelia.

    Palermo
  • Hai presente una mano

    “Hai presente una mano. Prova a riprenderla in primissimo piano. Non ne distinguerai neppure la fibra più piccola. Ti sembrerà, né più né meno, una tessitura compatta di massa di colore chiaro”. Questa frase me l’ha detta un regista, con cui sto lavorando qui a Roma. Lui tentava di spiegarmi alcune dinamiche delle inquadrature. Il suo era un discorso molto tecnico, utile per il mio lavoro da analista dei testi. In realtà quelle sue poche parole mi hanno fatto pensare all’attesa, ai ritorni, al loro valore disarmante e alla loro capacità di riuscire a caricare di senso una parte delle nostre giornate. In questi giorni di dicembre, fatti di corse per non perdere alcuna scadenza, mi ritrovo preda di un entusiasmo, che appartiene alla mia infanzia. Sto aspettando il Natale. Era da anni che non succedeva. Attendo con ansia leggera, ma costante, che arrivi il giorno in cui tornerò nella mia terra. Continua »

    Ospiti
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram