22°C
domenica 17 ott

Archivio del 4 Aprile 2007

  • Arrestato per mafia Bartolo Pellegrino

    Bartolo Pellegrino

    Bartolo Pellegrino, ex vice presidente della Regione Sicilia e leader di Nuova Sicilia è stato arrestato dalla polizia di Trapani con l’accusa di concorso esterno in associazione mafiosa e corruzione. Secondo gli inquirenti Pellegrino sarebbe stato a disposizione per interventi di tipo “amministrativo o politico in favore dei boss” e del capomafia trapanese Francesco Pace.

    Sicilia
  • È uscito il libro di Bernardo P.

    Grandissimi cornutazzi di lettori,
    voiattri che fate la bedda vita alla luce del sole e macari vi bronzate alla facciazza mia, voi tutti che vi riempite la bocca di questa cosa che si chiama mafia, che credete a quello che dice il televisore e parrate di pizzo e pizzini a mai finire, ma che minchia ne volete sapere voialtri?
    A mia che toccò di stare all’ombra della latitanza, in una barracca umida e fitusa in mezzo a capre, ricotte e cicorie, e ora mi tocca fari la muffa in questo puttuso di galera carcerata, io ciò i cabbasisi sputtusati di sentire tutti sti cristiani che babbiano a destra e ammanca, Bernardo P. di quà Bernardo P. di là.
    Per cominciare, io sono io e non mi devo presentare. Poi, siccome non solo cè chi jetta fango su di mia, ma anche cè che tutti cuntano la loro storia, pure se non tengono ungazzo da dire, allora mi feci deciso che è megghiu se in questo bisinès del libro ci entro pure io che di cose da raccontare ne tengo agliosa, e vi spiego come gira il mondo in cui caminate.
    Pecché vi dovete mettere ‘nta testa che iè propio grazzie a cuesti pizzini di carta che io in tanti anni ho messo apposto l’Italia e le cose vostre (che comuncue sono cose nostre di noialtri, se finora non l’avevate capito).
    Infine, amici miei, vi vogghiu inzegnare questa cosa: cè chi comanda e fa la storia, e chi la storia se la pigghia intera accussì comè. Il primo sa, non parra, e muto muto scrive;
    i secondi non capiscono, babbiano e quindi pace all’anima loro.
    Baciamo le mani,
    Bernardo P.

    “100 pizzini di Bernardo P. prima di andare a letto”

    Continua »

    Ospiti
  • Recuperare Scarpa

    L’occasione per rivedere Palazzo Abatellis è stata una visita guidata, il pretesto per scrivere questo post l’attenzione rivolta ad una panca. Mi spiego. Fateci caso, molti edifici storici di Palermo sono stati restaurati, più o meno in maniera cool, e restituiti alla fruibilità. I cosiddetti “manifesti rossi” (che poi erano bordeaux) e che mal si attagliano ad una giunta azzurra, per questioni ideologiche più che cromatiche, lo hanno sbandierato per mesi: Galleria d’arte moderna, giardini alla Zisa, villa Giulia, etc… Qui non entro nel merito filologico e nemmeno sulle liceità stilistiche, ogni tempo ha i suoi meriti e le sue disgrazie (ovvero, i suoi architetti): quel che va notato è, ancora, il pullulare di cantieri nel cuore della città. Qualcosa, e più di una cosa, ha cambiato volto a Palermo. O ne ha sottolineato le qualità e le fragilità. Lo stato in cui si trovano ancora alcuni quartieri, non ultimo la Vucciria (su cui tornerò a scrivere presto), sembra fare da contrappeso allo splendore di molti edifici. Certo, è difficile mantenere un equilibrio politico tra chi investe in monumenti (o in edifici storici, o in spazi culturali) e chi ritiene che si debbano rendere vivibili (al momento sono “soltanto” vissuti) determinate aree in cui il degrado prevale sulla normalità. Ma torniamo alla panca. Continua »

    Palermo
  • “Sacred voices” per “Anteprima (vera)”

    Oggi, domani e dopodomani alle 21:15 al Nuovo Montevergini (piazza Montevergini), per Anteprima (vera), si terrà il concerto Sacred voices, con il Gruppo Polifonico del Balzo e i Sun.

    Sacred voices è un progetto musicale che unisce il canto gregoriano alla musica etnica di derivazione siciliana. In questo percorso musicale s’inserisce la voce recitante di Rinaldo Clementi, che sarà parte integrante dello spettacolo, raccontando ciò che è stato cantato o dovrà cantarsi, leggendo testi tratti dalla Divina Commedia, Ecuba e dalle Laudes Evangeliorum Perugine.

    Ingresso 10 euro; prevendita: Box Office presso Ricordi Media Store (via Cavour, 113) o presso il botteghino del teatro, la sera dello spettacolo dalle 20:00.

    “Anteprima (vera)”

    Palermo
  • Collura all’Archivio storico comunale

    Oggi alle 17:30 si terrà un incontro-dibattito con Matteo Collura all’Archivio storico comunale (via Maqueda, 157). L’incontro fa parte di Voces, il ciclo di discussioni promosso dall’assessorato alla Cultura del Comune. Saranno presenti, fra gli altri, Giovanni Pepi (condirettore del Giornale di Sicilia) e Luigi Brioschi (direttore editoriale di Longanesi). L’ingresso è libero.

    Palermo
  • Riaperta la Città dei Ragazzi

    La Città dei Ragazzi (viale Duca degli Abruzzi, 1) ha riaperto ieri mattina. L’edizione 2007 è partita senza la tradizionale festa con i bambini rinviata al 13 aprile a causa del maltempo.

    Quest’anno il periodo d’apertura si allunga fino al 6 gennaio 2008, senza interruzione, con la chiusura soltanto il lunedì e in alcuni giorni festivi.

    La struttura, sarà gestita direttamente dal Comune con 52 ex lavoratori socialmente utili, che hanno ricevuto una formazione specifica e si occuperanno anche del servizio sul battello e sul treno.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram