sabato 18 ago

Archivio del 1 ottobre 2007

  • Intrusione in casa del pm Piscitello

    Ieri ignoti sono entrati nella villetta del pubblico ministero della Direzione distrettuale antimafia di Palermo Roberto Piscitello. Il pm non era in casa. È stato sfondato con una mazza un vetro blindato, dopo aver neutralizzato con una speciale schiuma la centralina dell’allarme.

    Sono stati trovati sparpagliati fogli, appunti e fascicoli processuali. Sono in corso le indagini per stabilire se si trattasse di comuni ladri oppure se ci sia un collegamento con le indagini condotte da Piscitello.

    Palermo
  • Cercasi squadra disperatamente

    Ok, vogliamo dire che è stata una giornata storta? E diciamolo. Io, naturalmente, penso tutt’altro ma poi sembra che voglio inzupparci il pane e quindi tentiamo di ragionare insieme. Cominciamo dal fatto che il Palermo a Empoli ha perso con l’uomo in meno e che l’espulsione di Caserta poteva anche essere evitata. È stato un fallo di gioco e il secondo giallo, sinceramente, mi è sembrato eccessivo. In undici contro undici forse il pari ci sarebbe scappato ma nel calcio i se non contano nulla e quindi siamo qui a leccarci le ferite. Diciamo anche che l’infortunio di Fontana ha privato il Palermo di un portiere (l’altro, sinceramente, non mi pare cosa) e di un cambio possibile in attacco (Miccoli al posto di Amauri con Cavani punta centrale). Aggiungiamoci che Giovinco ha segnato con un tiro sbagliato e che il rigore all’ultimo minuto non contava più nulla.
    E allora? Ce la caviamo dando la colpa al destino cinico e baro? Continua »

    Ghiaccioli...online!
  • Deve essere il solito cretino

    Sky sta rovinando giorno dopo giorno i miei ricordi televisivi. Io, nato e cresciuto a tv locale, con maghi e televendite, Tomos e alghe miracolose, mi ritrovo a guardare programmi tipo le 101 star più eleganti di Hollywood e Gli ultimi giorni di Hitler.
    L’altro giorno, ad esempio, mi balzava in testa proprio questa frase: “Deve essere il solito cretino” e non riuscivo a capire da dove provenisse. Uno scandisk mnemonico mi ha riportato alla fine degli anni Ottanta, da lì veniva questa espressione; mi era stata rivolta mentre ero agghindato con qualcosa By American e una cinta El Charro. Pensai a quello di Educazione Tecnica, forse era stato lui a sganciare l’epiteto mentre facevo il cretino all’ultimo banco o forse perché non gli ho mai dato la soddisfazione di vedermi squadrare un foglio e – meno che mai – di arrivare in classe con la valigetta trasparente e la riga che spuntava ai lati. Ma sì, l’avrà detto mentre mettevo in giro la voce che aveva una liaison amorosa con quella di Educazione fisica o che ci provava con la super ripetente ‘sperta di terza C.
    No, non è lui.
    Forse quella d’Italiano? Lei diceva: “Sei un crrrrretino”, con la r ad libitum. E poi sbatteva la testa sul muro per interminabili secondi, in una progressione ritmica che oggi paragonerei al Bolero.
    No, manco lei c’entra niente. Continua »

    Palermo
  • Bulli e buffazze

    Torno dalla mia corsetta serale! Ho ancora addosso quel buon umore dettato dalle endorfine che circolano per l’organismo, faccio una bella doccia, metto l’accappatoio e nell’ attesa di asciugarmi mi collego a Rosalio!
    Nelle news a lato leggo degli atti di bullismo nella scuola di Palermo!
    Leggo tutto con attenzione, e improvvisamente mi incazzo, ma mi incazzo seriamente, del tipo che se avessi sotto mano uno di quei due ragazzi mi nni futtissi se sono minorenni o teste di m*****a (cosa probabile) e gli accavallassi tante di dde buffazze a farli stonare.
    Io dico, questi, scavalcano il muro di cinta, fronteggiano i bidelli adducendo alla loro minore età, entrano nelle classi devastano, insultano, si accaniscono contro un disabile (che toki eh?) e dico io nessuno ma proprio nessuno riesce a fermarli? Pure i picciotti che sono dentro la classe non gli sale il sangue alla testa? Continua »

    Ospiti
  • “La scuola è scontata”

    Confcommercio, Confesercenti e Comune di Palermo promuovono La scuola è scontata, iniziativa contro il carovita per aiutare i consumatori a risparmiare e sostenere le attività commerciali dei piccoli esercenti.

    Il progetto propone uno sconto di almeno il 15% su tutto il corredo scolastico acquistato fino al 30 ottobre in 42 esercizi commerciali (di cui 35 a Palermo e sette in altri comuni nella provincia).

    Elenco degli esercizi commerciali.

    Palermo
  • Lavori in via Carbone a Mondello

    Nell’ambito dei lavori in corso per il potenziamento della rete idrica di Mondello e Partanna da oggi e fino al 20 ottobre sarà in vigore una limitazione al traffico in via Carbone, che resterà chiusa in un tratto di circa 400 metri, da via Pazienza a via Castelforte. Viene istituito il divieto di sosta in via Pazienza, nel tratto compreso tra viale Galatea e via Apollo. Questo tratto di strada sarà a senso unico di marcia. Divieti di sosta anche nelle vie Catalano (tratto compreso tra vie Apollo-Atlante e via Carbone), Castelforte (tra via Carbone e via Antigone) e sul lato destro di via Porta di Mare.

    I lavori fanno parte della realizzazione della rete idrica di Mondello e Partanna.

    Palermo