15°C
martedì 1 dic

Archivio del 17 Ottobre 2007

  • Carcere più duro per Bagarella

    Leoluca Bagarella, boss mafioso detenuto, è sottoposto a un regime più duro (niente posta e nessun armadietto in cella) dopo aver reso delle dichiarazioni spontanee al processo Di Giovanni su «notizie false» che sarebbero state messe in circolazione dall’«Ansa di Palermo». Le dichiarazioni sono state collegate a Lirio Abbate, che lavora nella sede palermitana dell’agenzia.

    Palermo
  • San Lorenzo

    Quella mattina erano le tre del pomeriggio, ed il cielo era pieno di stelle…

    Cara Rosalia…beata tu, che sei la santa di Palermo, casa tua è sempre piena di gente, i devoti si fanno scalinate in ginocchio pur di incontrarti; aiutami tu, tutto mi va storto…..e la colpa è di Dalò, maledetto Dalò, chi è Dalò…un artigiano che costruiva scarpe magiche…..San Dalò…ti racconto meglio…
    Era il 10 agosto, la mia notte, milioni di persone attente ad osservare…e ad ogni stella cadente, un desiderio, chi chiedeva una fidanzata, chi chiedeva la promozione, chi il ritorno di Luca Toni al Palermo, chi Caracciolo all’Inter per fermare l’attacco….insomma Rosalia, apro la finestra, mi affaccio per assolvere al mio compito e rimango esterrefatto….il cielo insolito, la notte, come una tapparella, era calata fino a metà, una linea precisa divideva in due la notte dal giorno, non capivo…qualcosa mi stava pungendo il polso, era la lancetta dei minuti del mio orologio….la fisso per un attimo, e lei: Lorenzo è mezza notte! hai capito mezza…notte; all’improvviso come una saracinesca la notte cala del tutto e, le stelle cominciano ad apparire e farsi notare, elegantissime e luminosissime, e tutte indossavano le scarpette magiche costruite da Dalò…qual era la magia di queste scarpette, che avevano la suola anti scivolo….da quella notte, grazie a Dalò, le stelle non caddero più!
    Adesso la gente per esprimere i desideri aspetta San Daniele….quando cadono i prosciutti….o San Silvestro, quando cadono i gatti…
    Santa Rosalia sei l’unica che può aiutarmi…il 4 settembre “acchianerò Monte Pellegrino” e pregherò…..

    Ospiti
  • Quelli della Piscina Comunale (prima parte)

    Quando mi sono tuffato – ovvero, quando mi sono calato in acqua nella classica posizione del pensionato morente, ripiegato su tre strati di panza – li ho visti. Cioè, ho avuto l’impressione di vederli. Quattro avvoltoi neri, a un cenno del più anziano, si sono staccati dalla balaustra della piscina coperta. Sarà stata senz’altro un’allucinazione dovuta alla certezza che non sarei sopravvissuto. Nell’ovattata Fata Morgana, il capo pennuto avrebbe sussurrato ai suoi accoliti in pennutese stretto: “Cu ‘stu Pacchiuni semo o’ puostu fino a Natale 2012! Mancu ‘u pizzettu ci lassu. Sghigna!”. Un miraggio, per l’appunto. O almeno lo spero
    Ma prima di narrare degli strani personaggi, degli incontri, delle armi, degli amori. dirò perché mi sono convinto ad affrontare la Piscina Comunale nel mezzo del cammin di mia vita, con una salute tendente al cagionevole-schizofrenico, peraltro resa terminale da un’ipocondria galoppante. Il perché è semplice: c’è sempre qualcuno che ti ama e che, bontà, sua ti compra il costumino arabescato con scene di caccia al cinghiale – a mo’ di implicita esortazione – la cuffietta a forma di squalo, l’accappatoio con su tatuato il seguente motto augurale già in voga a Sparta: “O con questo, o su questo”. Continua »

    Palermo
  • Primarie a Palermo, un successo al di là di ogni aspettativa

    Eccoci, cari amici rosaliani torno tra voi dopo un po’ di tempo dedicato alla politica e alla campagna elettorale. Come qualcuno forse sa mi occupo di politiche culturali e in questi ultimi due anni ho deciso di farlo attivamente anche dentro la politica, recentemente proprio per continuare un lavoro in cui credo sono stata candidata per le elezioni primarie di domenica 14 ottobre per l’assemblea regionale del Partito Democratico.
    Non mi sarei mai immaginata, oltre all’elezione, che le primarie (per me) potessero avere un così enorme successo: parlo di Repubblica Palermo e della mia elezione (secondo la pagina locale del quotidiano) a “figlia” di Genovese! Quando mi parlavano di filiazione delle liste non avrei mai immaginato tanto!

    Genovese, leader del Pd, brinda con le “figlie”

    Continua »

    Palermo
  • Iniziati i lavori a piazza Fonderia

    Sono iniziati i lavori per la riqualificazione di piazza Fonderia alla Cala, dove sarà realizzato un giardino pubblico di 1000 metri quadrati con angolo-giochi per i bambini e punti di ristoro. Lo spazio verde sorgerà davanti alle architetture delle fabbriche dismesse dell’ex opificio che nella prima metà del Novecento contribuì, con la lavorazione del ferro e della ghisa, allo sviluppo della città liberty. Le strutture in disuso verranno recuperate e potranno fare da cornice per attività culturali.

    I lavori dureranno 18 mesi. Il progetto, curato dal settore Centro storico, dispone di un budget complessivo di 720 mila euro, finanziato con fondi comunali. L’importo dei soli lavori, al netto del ribasso d’asta (7,314 per cento) ed escludendo le varie somme destinate a spese e oneri accessori, è di 425 mila euro.

    Palermo
  • Aumentano le imprese a Palermo

    Le imprese palermitane sono aumentate rispetto allo scorso anno. A giugno le imprese attive in città erano 52367, distribuite soprattutto nel commercio (40%), nelle attività manifatturiere (10%), nell’immobiliare, informatica e ricerca (9%) e nelle costruzioni (8%). I dati sono stati elaborati dall’Ufficio Statistica del Comune.

    L’economia cittadina si basa prevalentemente sul terziario dell’economia cittadina, mentre le attività produttive in senso stretto, manifatturiere e costruzioni, rappresentano meno di un quinto del totale delle imprese locali.

    Nell’ultimo anno il commercio (ingrosso e dettaglio) ha subito un calo di 708 imprese ma ci sono state 541 nuove aperture. Aperte anche 30 nuove filiali di banche.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram