14°C
venerdì 27 nov

Archivio del 28 Agosto 2008

  • Allarme lavavetri

    Funziona così: un lavavetri rumeno viene malmenato da due energumeni. La polizia decide che così non si può andare avanti, e fa partire una serie di arresti: fra i lavavetri, però. Un esempio di legalità all’incontrario, dove sono le vittime, fino a prova contraria, che vengono perseguite. Quella che in siciliano si definisce “la boffa allo scecco”.

    Sarò fortunato io, ma non mi è mai capitato di imbattermi in un lavavetri aggressivo. Solo offerte di servizio e sorrisi tristi di fronte al diniego. Niente a che vedere coi parcheggiatori abusivi, penultima categoria nel mirino delle forze dell’ordine palermitane. E che nel frattempo sono tornati tutti sul posto di lavoro; aggressivi, loro sì, quanto prima. Ma i parcheggiatori abusivi sono in maggioranza indigeni, patrifamigghia, e quindi l’allarme sicurezza deve apparire più blando.

    Ripeto, sarò fortunato io, e la mia percezione del problema falsata. Perché nella sua ultima crociata la polizia ha trovato un autorevole stimolo da parte della presidente dei giovani industriali, Tomasello. Che ha individuato il nemico da battere, per gli imprenditori siciliani: il racket. Dei lavavetri, però.

    (in collaborazione con www.robertoalajmo.it)

    Palermo
  • “Il discepolo” alla Cattedrale in memoria di padre Puglisi

    Stasera alle 21:30 sul palco allestito nel sagrato della Cattedrale si terrà il recital Il discepolo sulla vita e sull’opera di don Pino Puglisi nell’ambito della Settimana liturgica nazionale. Saliranno sul palco collaboratori e testimoni che hanno conosciuto personalmente durante gli anni dei campi vocazionali e del ministero il prete ucciso dalla mafia il 15 settembre del 1993.

    Il testo è stato scritto da Lia Cerrito.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram