26°C
domenica 25 set

Archivio del 15 Giugno 2009

  • Gabbiani

    Gabbiani a Palermo

    I telegiornali ci hanno abituato a vedere popolate di bianchi e grandi gabbiani più che le scogliere, com’era una volta, le contemporanee discariche dei rifiuti solidi urbani. Il nutrito gruppo di gabbiani che, da alcuni anni, ha scelto di risiedere nel centro storico di Palermo, deve aver invece valutato quanto fosse inutile spingersi fin lassù a Bellolampo, quando c’è una moderna azienda come l’AMIA – specializzata in operazioni di facciata e di cui rischiavamo di esportare il prezioso know-how persino nei pulitissimi Emirati Arabi – in virtuosa sinergia con una popolazione che da un singolo sacchetto abbandonato, come da prezioso seme, sa far crescere impetuosamente, ad ogni angolo, tante nuove piccole discariche

    Palermo
  • Giglio, nuovo store dedicato alle sneakers

    Giglio accessori

    Bianco, arancio e nero i colori dominanti del nuovo spazio, dedicato alle scarpe sportive, della storica catena di negozi palermitana. Progettato, come gli altri sette punti vendita, dall’art designer milanese Maurizio Peregalli (che si è occupato, fra l’altro, dei monomarca di Giorgio Armani), ospita sneakers e scarpe sportive delle più prestigiose linee italiane e internazionali come Gucci, Prada, Dior, D&G, Fendi, Giorgio Armani, John Richmond, Cesare Paciotti e Pirelli. “Si differenzia dal punto vendita di via La Farina, che invece è dedicato maggiormente al “mondo Della Valle”, con una maggiore attenzione, quindi, a marchi come Tod’s e Hogan”, dice Giuseppe Giglio. Giglio accessori, che si trova in via Libertà 26, dedica anche uno spazio un po’ più appartato alle calzature donna “perché signore e ragazze possano provare con più tranquillità e comodità”, sottolinea Teresa Giglio. Continua »

    Palermo
  • Il gioco delle biglie

    Scavò con cura un fosso dove nascondere le sue biglie di vetro colorate. Temeva che qualcuno, figlio dell’ignoranza dei tempi, le scambiasse per gioielli e gliele sottraesse. Per lui erano molto di più perché ognuna conteneva uno dei suoi tanti preziosi perché. Quando, tempo dopo, tornò, trovò piante rigogliose piene di risposte. Aveva saputo aspettare.

    Il gioco delle biglie (illustrazione di Giuseppe Lo Bocchiaro)

    I racconti di tre righe
  • Cambia il capolinea delle linee Amat Gran Turismo e Giro Città

    Da oggi il capolinea delle linee Gran Turismo e Giro Città dell’Amat passa da piazza Ruggero Settimo e via Paolo Paternostro a via Francesco Crispi (angolo con via Emerico Amari). Il capolinea del Giro Città notturno rimane in piazza Ruggero Settimo.

    Il provvedimento vuole decongestionare il traffico in piazza Sturzo e aumentare il bacino d’utenza dei servizi.

    Per il Giro Città sono stati pensati due diversi percorsi (diurno e notturno), mentre per il Gran Turismo sono previsti due
    itinerari per Mondello, dalla Favorita e dall’Addaura.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram