mercoledì 24 ott
  • Berlusconi: “Cammarata capace e responsabile”

    Il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha incontrato a palazzo Grazioli a Roma il sindaco di Palermo Diego Cammarata al quale ha manifestato il supporto del Governo.

    Berlusconi ha dichiarato: «Conosco da lungo tempo il sindaco Cammarata e so che è persona capace e responsabile. So che in ogni cosa mette impegno e passione, ma so anche che, come succede a tutti i suoi colleghi sindaci, non tutto dipende dalla sua capacità, dalle sue azioni, mentre tutti sono pronti sempre a chiedergliene il conto».

    Palermo
  • 50 commenti a “Berlusconi: “Cammarata capace e responsabile””

    1. e dopo “povero Sivlio”….”povero Diego!!!”

    2. prrrrrrrrrr….

    3. e perchè non lo promuove come sindaco di ARCORE!

    4. Cammarata capace, Lippi imbattibile, Anna Maria Franzoni madre premurosa, Mangano eroe, Riina grande incompreso, Cicciolina vergine, ….

    5. Berlusconi ha una visione un po’ sfocata di ciò che concerne la capacità di un individuo, a quanto pare…!

    6. Caro presidente mi consenta , ma se è così capace perchè non gli fà gestire un ipermercato a Segrate o una televendita ?

    7. Dobbiamo dare atto al premier che a contare barzellette nessuno è meglio di lui! 🙂

    8. in confronto Domenech se n’è uscito meglio….siamo proprio all’assurdo!

    9. questi in mancanza di competenze sono come i traffichini delle fiere o certi mercatini di quartiere; esempi di illusionismo e suggestione del prossimo: i giocatori delle tre carte con tanto di cartone e compagno complice finto giocatore, oppure quelli che vendevano “pomate” per le scarpe dall’efficacia dubbia, e c’era il solito complice che era sempre il primo a testarla per invogliare il pubblico a comprare, alla fine si era fatto lucidare le scarpe una cinquantina di volte.

    10. però vi posso dire una cosa? alla fine la nostra fregatura è che ridiamo su tutto.
      dovremmo compilare un elenco di tutte le caz**te, non errori, dico caz**te fatte da questo sindaco e vedere se B conferma il suo parere.
      io sono davvero ma davvero ma davvero stufo di sentirmi trattare da fesso.
      cosa faccio? lo querelo? lo pedino? lo faccio interdire?
      non ho molto da fare, sono un cittadino x e manco tanto ricco. ho una scelta minima: o continuo a farmi trattare da idiota o vado fuori di testa.
      non posso credere che ci si possa sentire così, non è giusto.

    11. Ah ah ah! 😀 Mi strafotto da ridere! 😀 😀

    12. Siamo al delirio…
      Ci manca solo che la munnizza venga dichiarata “Patrimonio Artistico dell’umanità” e Cammarata “Premio Nobel”.
      Poi saremmo al completo!

    13. Buffoni….2 Buffoni

    14. Ha ragione, la colpa è dei comunisti.

    15. Mi conscenta. La colpa è della sinistra, poverino, che gli rema contro.

    16. Berlusconi ha inteso tranquillizzare Cammarata che, nonostante le “marachelle” combinate, riceverà comunque una bella candidatura blindata alle prossime consultazioni elettorali.
      E lo zio Silvio (cioè i contribuenti…) ripianerà il deficit delle casse comunali, così come è avvenuto per Catania.

    17. Che Berlusconi dica che Cammarata è un sindaco capace non mi stupisce… Da lui cosa ci aspettavamo?
      Sarebbe stato peggio se l’avesse detto Napolitano o qualche palermitano.
      A proposito, ma ancora non si sa chi l’ha votato, vero??

    18. gli sproloqui di questi 2 ridicoli cialtroni ormai rasentano la follia

    19. ma la sfiducia al sindaco com’è finita^

    20. …il bue che dice cornuto all’asino…

    21. la sfiducia al sindaco viene discussa in consiglio la prossima settimana,
      come anche viene discusso il bilancio comunale da approvare entro il 6 luglio pena la decadenza del consiglio (e resta cammarata da solo)
      AAA scommesse accettasi !!!

    22. W Silvio Berlusconi! W Diego Cammarata! W tutti i colleghi sindaci! W estate!

    23. ah…beh…se lo dice lui!

    24. Berlusconiiii ma perchè non te lo assumi tu Cammarata a far bilanci in una delle tue tante aziende e ce lo togli dalle scatole?
      Io dico solo una cosa se uno come Cammarata fosse sindaco di Milano (sempre del PDL) l’avrebbero già rimosso da secoli e Milano non sarebbe mai arrivata nelle condizioni di Palermo, Berlusconi in primis l’avrebbe rimosso anche a costo di ammettere l’incapacità di un suo uomo.
      Ma quando si tratta di Palermo e della Sicilia nooo! Ci considerano come un bacino elettorale, un gregge di pecore ubbidienti, niente di più!!!! Bravi elettori siciliani del PDL continuate così!

    25. Ma tutti quelli che hanno votato Cammarata e votano Berlusconi dove sono finiti? Non ditemi che tra i lettori di questo blog non ce ne sono. E alle prossime elezioni che faranno? Berlusconi calerà da Arcore un altro campione e puntualmente lo voteranno? Come scrive Roberto Alajmo, i siciliani soffrono di una strana amnesia che li colpisce sempre quando entrano nel seggio elettorale.

    26. x vincenzo mi pare che il padrone di casa di questo blog sia un fan sfegatato del nano…..

    27. Luca non sono un fan sfegatato di alcun nano e non vedo che cosa c’entri se ho votato qualcuno che mi sembrava più capace (e mi sembra ancora più capace) di chi c’era dall’altra parte.

    28. Vi invito a rimanere in tema. Grazie.

    29. si vede che nel contesto in cui Cammarata e’
      costretto ad operare,
      visto dal Cavaliere,e’ come dichiarato.
      .
      Alle volte si ha la sensazione che qualcuno invadendo questo blog di un certo tipo di commenti
      gli appioppi una certa etichetta.
      .
      Cosi’ nei giorni scorsi sembrava un gayblog,
      se si lascia scrivere un estremista sembra che qui siamo tutti anarchici,e via dicendo……

    30. @vincenzo:
      ma possibile mai che nessuno provi neppure per un attimo a pensare che il voto potrebbe essere dato in base a qualche ragionamento logico?
      Come ho detto più volte le elezioni nazionali o quelle comunali NON sono come il tifo per una squadra di calcio. Se ho votato Cammarata perchè pensavo fosse meglio di Orlando l’ho fatto perchè ho seguito un ragionamento. Il fatto che poi Cammarata si sia rivelato nel suo secondo mandato un disastro completo (trovo che il primo mandato non sia stato terribile) è tutt’altro discorso.

    31. Ma che strano!…come mai in questo Blog non ci sono replicanti del PDL…eppure non ho mai pensato che questo blog fosse pullulato da “Comunisti” o “Grillini”. Perchè nessun PiDieLLino difende il “povero Silvio” in questo Post???? :-O

    32. Dopo tante batoste in città lo poteva consolare solo il “papi” a Roma. Franz

    33. @Lupo:
      forse perchè chi vota il Pdl non si comporta come un tifoso e se Berlusconi o chi per lui dice castronerie non lo si difende?
      Ma capisco che è difficilissimo da capirlo per te che voti basandoti sulla simpatia, antipatia, colore dei capelli, altezza, e roba così…

    34. si e io sono Merilin Monroe…..

    35. @KK: sei dislessico o cosa??!?!
      -.-

    36. Siamo assuefatti all’incapacità politica e ci sta bene cosi. Un politico vale l’altro. Poveri noi.Non si salva nessuno.

    37. Visto che non é responsabile di niente, che ci sta a fare a Palazzo delle Aquile, strapagato?

    38. Cammarata riconosce nell’Amia la committente del Comune ma nello stesso tempo rilascia alla stampa una penosa autodifesa per gridare che lui non ha nessuna responsabilità se la città è lurida. Non sa nulla delle infiltrazioni mafiose, ma dalle sue parole trapela nostalgia per il folle Piano regionale di gestione rifiuti con il quale Cuffaro aveva consegnato l’Isola, fino al 2023, a 4 imprese che avrebbero costruito e gestito impianti di incenerimento obsoleti e mortiferi: il tutto a costi elevatissimi. Dimentica che il Comune, nella qualità di ente appaltante, esercita la sorveglianza sulla corretta progettazione, esecuzione dei lavori, gestione della discarica e sul rispetto degli oneri a carico dell’AMIA. Compreso quelli derivanti dai liquami dei rifiuti organici che hanno causato il percolato che, a sua volta, ha inquinato fortemente il terreno e le falde acquifere dell’area confinante. Ciò nonostante le norme prescrivano la presenza di un sistema di monitoraggio lungo il perimetro delle vasche. Oggi siamo in piena crisi. Come del resto accade dal 22 gennaio 1999 (data del primo decreto DPCM che dichiarava l’emergenza rifiuti in Sicilia. Perchè in assenza di un programma serio di raccolta differenziata e relativi impianti di riciclaggio delle diverse categorie merceologiche non riusciremo mai a liberarci delle discariche abusive, inquinanti e pericolose, disseminate ovunque. Forse questa triste storia ci capire meglio perchè l’economia mafiosa va a gonfie vele. E mentre noi non troviamo il coraggio di ribellarci Palermo e la Sicilia muoiono lentamente.

    39. io aggiungo che una grande responsabilita’
      e’ di tutta la cittadinanza palermitana,
      che LASCIA FARE anche quando e’ chiaro che
      c’e’ un sacco di gente che non sta facendo un bel
      niente e vive alla giornata.
      Anche nei tantissimi dibattiti qui,
      quelli che intervengono sono piu’ o meno sempre le stesse persone,
      molta gente legge e resta nell’ombra,
      da ombra.

    40. In 10 anni non hanno fatto funzionare la raccolta differenziata, c’è qualcuno che si chiede perché e indaga? Poi mi vengono a dire che senza inceneritori siamo spacciati, dimenticando di dire ai propri elettori che la quota effettivamente incenerita, se si ci si attiene alla legislazione europea è inferiore al 35% del totale. E il noto quotdiano locale continua la compagna pro Tv invece di strillare contro i 10 anni di mancata raccolta differenziata.

    41. ho fatto veramente una ricerca qui in inghilterra ed hanno davvero 3-4 inceneritori di rifiuti che producono energia, ma sono vecchi hanno quasi 20 e fra un pò li chiudono..usano discariche per gli indifferenziati e riciclano quanto più possibile, soprattutto elettrodomestici, carta plastica e vetro..quello che rimane lo usano per l’agricoltura che come tutte le cose nazionali portano avanti con orgoglio..e vabbè solita storia c’è chi coi rifiuti ci vuole mangiare e chi li ritrasforma in risorse..noi siciliani votiamo sempre per chi ci vuole mangiare, e le conseguenze sono che loro diventano ricchi noi ci prendiamo i tumori e respiriamo diossina..

    42. sottointeso, fare lo spazzino a londra non è degradante, è un lavoro ti pagano ed è 24h su 24h..

      perchè gli incivili stanno anche qui e i borroughs spendono soldi per evitare di finire nel degrado..se la città è sporca è perchè gli spazzini non lavorano bene, e il sindaco governa male..

    43. la citta’ e’ sporca perche’ gli addetti si vedono poco,in certe zone,ed in altre non si vedono mai.
      Ora il fatto che si vedono poco e nessuno interviene potrebbe dipendere dal fatto che
      sono impegnati a tenere in ordine la villa di qualche politicante,
      perche’ se sono impegnati in un II lavoro che gli porta un maggiore reddito personale,vuol dire che
      a governarli ci sono persone incompetenti,o sotto minaccia.
      .
      Anche qui a Palermo i Cittadini spendono soldi
      per evitare di finire nel degrado,ma serve a niente.

    44. Poveri Silvio e Diego, nessuno è capace di capire di che pasta siete fatti. Io vi dedicherei due statue gigantesche di MERDA.
      Qualcuno potrebbe dire: si ma tutta sta merda dove la trovi? Ma al Quirinale e al Parlamento, con tutti questi leccaculo che ci sono sapete quanta ne hanno raccolto con la lingua?

    45. Elvis gradirei un linguaggio più consono. Grazie.

    46. Forse non c’entra?
      Bernardo Valli, commentava ,qualche giorno fa, la disfatta della Francia e trovava interessanti relazioni con la questione dell’integrazione razziale, e il suo fallimento anche calcistico, oltralpe. Noi che abbiamo lasciato a casa i “negri” (Balotelli), e gli” extra comunitari” (Cassano),non abbiamo visto diventare la disfatta una questione nazionale, e forse è meglio così. Ma la scelta di Lippi, di lasciare a casa gli irregolari , quelli che non dicono sempre sì, ha qualche cosa a che spartire con la società odierna del nostro Paese. Dove non conta più essere bravi o capaci, ma, esclusivamente, ubbidienti ai padroni di turno. Inevitabile la china discendente della Nazione Italia, nella stessa misera direzione della nazionale normalizzata.
      Matteo Bavera

    47. @ Matteo Bavera. ti quoto e aggiungo. C’entra eccome. E’ lo stesso principio per cui un incapace come Cammarata viene candidato ed eletto. Un incapace in quella posizione consente a tanti altri incapaci di continuare a stare al loro posto portando a casa lo stipendio (dal capo dei vigili, ai vigili stessi, da chi ha “lavorato” all’Amia in tutti questi anni, a chi fa arrivare il biglietto dei mezzi pubblici a €1.30 (!) ecc ecc)

    48. Gli italiani, ed i siciliani in particolare, meritiamo di essere comandati da queste persone, visto che alle elezioni si continua a votare per questi C…oni solo per avere un minimo futuribile favore. Invece di fare la guerra, ognuno guarda dentro al proprio giardino e non si accorge della munnizza fuori la porta!!!
      Mi vergogno di essere italiano!! ma tanto la storia non cambierà mai!!
      Ed allora viva lo psico-nano, viva cammarata, viva l’italia!!
      Viva Beppe Grillo!!!

    49. altro se non se ne accorge!E’ lui che accatasta
      dietro la porta i rifiuti del proprio giardino,sperando che prima o poi qualcuno li rimuova.
      E’ una prassi palermitana e si possono portare migliaia di documentazioni visive.

    50. non si è mai visto un coccodrillo mangiare un altro coccodrillo” simile non mangia simile”

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.