15°C
sabato 14 dic

Archivio del 22 Agosto 2012

  • Una mattina

    Mi alzai con gli occhi ancora pieni di sonno. Dalla finestrella vedevo gli ulivi sulla collina dietro casa già illuminati dalla luce del sole del mattino, sullo sfondo le montagne verdi di boschi. La voce della mamma: «Dormiglione, vestiti, lavati la faccia e vai a prendere il latte». Quell’incombenza toccava a me: non mi dispiaceva stare per un po’ in mezzo agli animali; noi avevamo solo il mulo e la cagna Gemma. Il podere di zu’ Ninu, dove andavo per il latte, oltre alla vecchia casa, c’erano una grande stalla, il fienile, una piccola costruzione cadente e dei recinti con mucche, vitelli, conigli, galli, galline, oche, capre, un branco di cani, anche un cavallo panciuto e tranquillo. Un mondo per me diverso e affascinante. Feci presto, indossai in un attimo pantaloncini e zoccoli di legno. Passai alla stanza d’ingresso adibita a soggiorno e cucina. Diedi un’occhiata alla cartolina fissata sopra la cornice di uno specchio a muro, riproduceva un treno in corsa coi soldati affacciati ai finestrini e stipati anche sui tetti delle vetture, tutti festanti; al margine della foto la scritta: «Macchina avanti a tutto vapore a casa ritorniamo dal nostro amore», ce l’aveva inviata zio Manè dal fronte albanese. Degli zii Gioacchino e Santo non avevamo notizie; zio Pinù era disperso in Russia. La stanza, come al solito, era in perfetto ordine, il tavolo ricoperto da una tovaglia a fiori, la cucina lustra, la pentola di rame, sul fornello a legna, luccicante, gli altri due fornelli ripuliti dal carbone e dalla cenere. La mamma era una fanatica dell’ordine e della pulizia; non sopportava neanche uno sportello della credenza lasciato aperto. Continua »

    Ospiti
  • Un video per presentare l’Università di Palermo

    L’Università di Palermo ha progettato e realizzato con lo staff di Comunicazione (coordinamento Antonio Mancuso e Gianfranco Marrone, realizzazione video Raffaele La Franca, testi di Donata Agnello, Ilaria Ventura, musiche originali Antonio Madonia) un video per presentare siti storici, musei e strutture come l’Orto botanico, laboratori scientifici, il Cus e altri siti.

    Qui la versione in 2D.

    Palermo
  • Bellolampo: riapertura prevista per il 29 agosto, no rischi per la salute

    La discarica di Bellolampo dovrebbe riaprire il 29 agosto dopo l’incendio di fine luglio che ha creato l’emergenza rifiuti in città ormai in via di risoluzione. Saranno svolti alcuni lavori di messa in sicurezza e recinzione e ci sarà una vigilanza armata.

    Lucia Borsellino, direttore del Dipartimento attività sanitarie dell’Assessorato alla Salute della Regione, ha dichiarato ieri che sono state attuate le misure di prevenzione e di protezione e che allo stato attuale non ci sono criticità per la salute della popolazione connesse all’incendio.

    Palermo, Sicilia
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram