12°C
mercoledì 20 nov

Archivio del 27 Agosto 2012

  • Piazza Bolivar: ma allora, quando si vuole si sa…

    Piazza Bolivar: ma allora, quando si vuole si sa...
    (immagine da Google maps)

    Dalla rotonda di piazza Simon Bolivar (alla confluenza di via dell’Olimpo e di via Lanza di Scalea) il passaggio del papa o del presidente della Repubblica o di qualche altra autorità internazionale deve essere atteso da anni, almeno da quando se ne è deciso l’arredo urbano, visto che è da allora curato come il giorno dell’inaugurazione.

    Non si spiega diversamente la bellezza di questa piazza perché la cura e il decoro urbano a Palermo ha la vita di un giorno ed è sempre legato ad eventi straordinari da cui tornare immediatamente nella trasandatezza che è la vera caratteristica dello stile urbano palermitano. Le bandiere bianco-gialle papaline fanno ancora bella, anzi brutta, mostra di sé, annerite e decomposte, in via Vittorio Emanuele a due anni dalla visita del romano pontefice!

    La rotonda di piazza Bolivar non ha uno sponsor privato ed è significativamente più curata di quelle del vicino centro commerciale. Ho qualche esitazione a dirlo, ma la mano invisibile che ne cura l’immagine deve essere quindi pubblica eppure così diversa da quella cui siamo abituati nel resto della città. Gli irrigatori funzionano, il prato è rasato, i fiori disposti con gusto, gli alberi curati e le cartacce rimosse. Continua »

    Palermo
  • La carne di Ustica

    È impossibile mangiare carne (o formaggio) se si è turista nelle isole! Ustica, Lampedusa, Procida, Salina o Vulcano. Non importa: al ristorante è obbligatorio mangiare pesce. E per chi non ci sta ecco la tristissima fettina ai ferri, scongelata. E dire che le isole pullulano di macellerie (o carnezzerie). Ma nessun canale collega questi esercenti con i ristoratori.

    Ma che pesce si mangia nelle isole ad agosto? Fresco? No! Pescato dai pescatori locali? Non ce ne sono più di pescatori locali! Le ultime testimonianze risalgono ai tempi del «pesce spada pigghialu, pigghialu…» di Domenico Modugno.
    Insomma pesce scongelato, magari di provenienza oceanica pagato, però, come pesce fresco appena tirato fuori dalle acque cristalline a poche miglia dalla costa da immaginari pescatori del luogo! Continua »

    Ospiti
  • Un materasso con…vista mare!!!

    Credevo ormai d’aver visto tutto: il litorale tra Mondello e Vergine Maria ridotto ad un vero mondezzaio, sacchetti di plastica, centinaia di bottiglie di vetro lasciati da ragazzi senza un credo e materia cerebrale dopo una notte brava, lumini e candele sparse tra gli scogli, carta, giornali ed assorbenti di ogni marca, cicche di sigarette con e senza filtro……ma la vista di stamattina scendendo lo scivolo d’accesso libero al mare dell’Addaura al civico 2765, un tempo “fortunata proprietà” della peggiore espressione di abusivismo edilizio a ridosso, del nostro, un tempo, meraviglioso litorale…ha superato la mia più fervida immaginazione!

    UN MATERASSO CON…VISTA MARE!!!

    Un materasso con...vista mare!!!

    Continua »

    Ospiti
  • Sbloccati cinque milioni di euro per la Gesip

    Il Consiglio dei Ministri di venerdì ha sbloccato la seconda tranche del contributo a valere sui fondi di Protezione Civile che consentirà una ulteriore proroga temporanea del rapporto contrattuale e quindi dei servizi e degli stipendi della Gesip.

    Il 30 agosto si svolgerà un incontro tra il ministro Fabrizio Barca e il sindaco di Palermo Leoluca Orlando che incontrerà presto il presidente del Consiglio Mario Monti e i ministri Cancelleri, Passera e Grilli sul tema del futuro dei servizi e dei lavoratori della Gesip.

    Oggi alle 14:30 il sindaco incontrerà a Palazzo delle Aquile i lavoratori dell’azienda.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram