giovedì 20 set
  • Di Matteo, un confidente ha parlato di esplosivo a Palermo

    Il pubblico ministero Antonino Di Matteo potrebbe essere nel mirino di Cosa nostra e un confidente ha parlato di esplosivo a Palermo per un’azione in città.

    Il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica ha rafforzato la scorta al magistrato e verranno utilizzate anche le teste di cuoio.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.