venerdì 17 ago
  • Porto di Palermo

    Scioperano i portuali contro l’autoproduzione

    Da mezzanotte 400 lavoratori portuali scioperano contro la diffusione crescente dell’autoproduzione e sul tema della sicurezza. Lo sciopero riguarda tutti i porti siciliani e delle isole minori. Sono ferme le operazioni di carico e scarico merci. Sono in corso presidi permanenti all’interno di alcune aree specifiche.

    Sono garantite le prestazioni minime previste dal contratto nazionale e dalla legge sullo sciopero.

    Gli amministrativi, gli operai, le biglietterie, il personale in servizio giornaliero e turistico e le navi traghetto e da carico presenti nei porti nazionali subiscono ritardi di 24 ore alla partenza.

    (foto di Civa61)

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.