26°C
mercoledì 17 lug
  • La concessionaria che usa il siciliano per la pubblicità, una campagna accomegghiè?

    La concessionaria che usa il siciliano per la pubblicità, una campagna accomegghiè?

    C’è una campagna di Motor Village Palermo che mi ha colpito ma non riesco a decidere se mi piaccia. Utilizza termini siciliani come accattatilla, accomegghié e mapicca e influenze linguistiche della nostra lingua nello scrivere acchilometrozzero, addisel, abbenzina, aggippielle.

    Che cosa ne pensate?

    DISCLAIMER: non è stata corrisposta alcuna somma per questo post.

    Palermo
  • 3 commenti a “La concessionaria che usa il siciliano per la pubblicità, una campagna accomegghiè?”

    1. Mi piacciono, sono carine e secondo me funzionano perché sono in linea con il target che acquisterebbe una Fiat
      Bravi, ottimo lavoro.
      Qual è ‘agenzia?

    2. In assoluto l’idea di utilizzare per il mercato locale questa strategia non e’ male. Ma non mi piace che l’agenzia( che non e’ sicuramente siciliana) utilizzi il format grafico standard di Fiat . Per creare il mood e atmosfere siciliane si dovrebbe osare un po’ di più . VORREI …MA NON POSSO.

    3. Credo sia geniale…

  • Lascia un commento (policy dei commenti)

La concessionaria che usa il siciliano per la pubblicità, una campagna accomegghiè?, 5.0 out of 5 based on 1 rating
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram