30°C
giovedì 22 ago
  • Successo per il "Festino", evade un detenuto che doveva spingere il carro e pioggia

    Successo per il “Festino”, evade un detenuto che doveva tirare il carro e pioggia

    Sarebbero 500 mila i palermitani e i turisti che avrebbero partecipato alle celebrazioni del Festino di Santa Rosalia. Successo di pubblico con l’inconveniente finale della pioggia che ha sorpreso tra i fuochi e il rientro a casa i partecipanti.

    Curioso l’episodio che ha riguardato uno dei detenuti che hanno realizzato il carro della Santa e dovevano trainarlo. Durante le prove si è allontanato per andare in bagno ed è sparito. Si chiama Alessandro Cannizzo, 44 anni, originario di Messina. Stava scontando una condanna per reati contro il patrimonio e in carcere era ritenuto un detenuto modello. Era volontario in biblioteca e impegnato nelle attività teatrali con la compagnia di Lollo Franco, direttore artistico del Festino insieme a Letizia Battaglia.

    (foto di R. Franco)

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram