25°C
martedì 22 set
  • Coronavirus in Sicilia, andiamo bene ma una retta lascia perplessi

    Coronavirus in Sicilia, andiamo bene ma una retta lascia perplessi

    Facciamo ancora una volta il punto sull’andamento del contagio del Coronavirus in Sicilia insieme con la prof. Mascellaro.

    Per la prima volta si è arrivati ad avere saldi negativi tra gli attuali positivi, il 25 aprile -48, l’altroieri -67, ieri -51 (non fatevi ingannare dai dati apparentemente in aumento ieri, c’era un errore due giorni fa che faceva sovrastimare i guariti e si è ripercosso sugli attuali positivi). La Sicilia è la regione con il tasso di riproduzione epidemico R0 più basso d’Italia.

    Rispetto al numero dei positivi siamo saliti a 46 contagi di media al giorno (pesa il dato di Caltagirone), con una curva di Gompertz (in rosso) che satura (ancora con un rinvio) non a 3000 (tratteggiata) bensì a 3500 casi. Lo scenario è quello di una vecchia previsione.

    Coronavirus in Sicilia, andiamo bene ma una retta lascia perplessi

    Che cosa succede? Negli ultimi giorni i dati sembrano seguire un andamento lineare, cioè è come se salissero su una retta (nel grafico tratto punto). Ciò lascia perplessi, è come se ci fosse una fonte costante che perturba l’andamento e impedisce l’appiattimento. Sono i contagi nelle residenze sanitarie assistenziali? O gli isolati in casa contagiano i familiari come a Wuhan? In un quadro positivo sull’andamento bisognerebbe comprendere perché non ci sia ancora un più deciso volgere a zero.

    Buone le notizie da Palermo dove ieri c’è stato un ottimo dato, si è scesi da 377 a 344 attuali positivi.

    Tornate più tardi e nei prossimi giorni per vedere che cosa pensiamo dei prossimi numeri.

    AGGIORNAMENTO del 28 aprile: 3120 (+35), continua la lenta frenata.

    AGGIORNAMENTO del 29 aprile: 3140 (+20), per la prima volta da tempo la crescita è nell’ordine della ventina.

    DISCLAIMER: questo post riporta opinioni e ipotesi strettamente personali; per la scrittura non ho in alcun modo utilizzato informazioni riservate, mi sono basato esclusivamente su dati e notizie disponibili a tutti attraverso i canali social e la stampa. Se non l’avete fatto anche voi è probabilmente perché eravate a discutere del significato della parola “congiunti”. 😛

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram