10°C
giovedì 9 dic
  • Totò Orlando

    Condannato il presidente del Consiglio Orlando per tentata concussione

    Il presidente del Consiglio comunale di Palermo Totò Orlando (Italia Viva, eletto nel Movimento 139 a sostengo di Leoluca Orlando) è stato condannato dalla terza sezione del Tribunale a un anno e mezzo di reclusione (pena sospesa) per tentata concussione nella nomina del responsabile dell’ufficio di consulenza giuridico amministrativa del Consiglio.

    Il giudice ha assolto Antonino Rera, dirigente comunale, accusato di favoreggiamento personale.

    Secondo l’accusa il presidente del Consiglio voleva indurre Serafino Di Peri e Dario Gristina, componenti della commissione comunale, a scegliere Rera, a cui venne preferito Nicolò Giuffrida.

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram