lunedì 20 nov
  • Demopolis: centrodestra avanti di 18 punti

    L’ultimo sondaggio sulle intenzioni di voto per le prossime elezioni amministrative effettuato da Demopolis tra il 16 e il 23 aprile mostra un vantaggio netto di 18 punti per le liste del centrodestra su quelle del centrosinistra (58% – 40%). Per quanto riguarda i candidati a sindaco sarebbe testa a testa tra Diego Cammarata e Leoluca Orlando con un leggero vantaggio del secondo e meno del 3% per gli altri candidati. Il 18% degli elettori rimane composto da indecisi. Il campione di 840 cittadini è rappresentativo della popolazione maggiorenne residente nel Comune di Palermo, stratificato per classi d’età, sesso, titolo di studi e numero di abitanti delle circoscrizioni di residenza.

    Palermo
  • 28 commenti a “Demopolis: centrodestra avanti di 18 punti”

    1. Date una notizia del genere così?
      Senza nemmeno un briciolo di tristezza?
      Sigh! Sob!

    2. Indecisi… decisivi (almeno per la corsa a Sindaco). L’ennesima conferma.

    3. che strano che non sottolineiate nel titolo che in realta` per la corsa a sindaco la partita sia piu` che aperta…….

    4. Boh, io questi sondaggi proprio non li capisco… mi sa tanto che non hanno tutta questa validità, sono troppo troppo diversi tra loro e anche da se stessi a distanza di poche ore. L’ultimo che ho visto dava cammarata in vantaggio 6 a 2… ma nel secondo set era indietro di un break. Speriamo bene!

    5. Tonino, il titolo è a dir poco fazioso…sai bene che quei 18 punti di vantaggio non servono a nulla se sale un sindaco che sta dall’altra parte…ma di questo ne abbiamo già parlato.

    6. Rispedisco al mittente la tua accusa di faziosità (basta dare un’occhiata al blog per rendersene conto, post della Petyx compreso) e ti ripeto il ragionamento: il candidato da solo secondo me non può recuperare il distacco che tutti i sondaggi attribuiscono alle liste del centrodestra su quelle del centrosinistra.

    7. Anche per me…sarebbe un evento storico…il massimo registrato di voto disgiunto nella storia delle elezioni è dell’8 per cento. Ma il titolo resta fazioso.

    8. Del resto se Rosalio e` il blog “della nuova Palermo” su sfondo azzurro un motivo ci sara` 😉

    9. Dany se ricarichi la pagina vedrai che sono anche BLOGALIO su sfondo arancio nonché il blog più cool di Palermo su sfondo rosso… 😉

    10. Ma facciamo i conti:
      2 banner (si dice così no?) di centro-destra, uno di centro-sinistra e nessuno degli altri (saranno di meno, ma che c’entra questo?). Eppure qualche altro slogan da clonare c’era…tipo “rosalìu, lu blog di Palermu”.
      Eppure, se clicchi dieci volte più di cinque ti spunta il banner di centro-destra.
      Non è schierato il sito? Mah!
      Mi pare chiaro come il sole…

    11. Da qui alla vigilia delle elezioni i sondaggi saranno il nostro tormentone, ne faranno uno la giorno, pochi veri ed affidabili(?), molti commissionati ad’oc; a differenza di Melocharne credo, e la mia modestissssima esperienza mi supporta, saranno tutti uguali, cambia quel tanto che interessa (minuzzagghia), ma nn ci vuole un’istituto apposito per svelare come stanno in questo momento le cose, se chiedete al benzinaio, al carnezziere, al pubblico impiegato allo sportello; cioè a quella gente che ha a che fare con “varia umanità” vi faranno un resoconto che la “doxa” manco se lo sogna: Liste consiglieri cdx avanti tutta, Orlando Sindaco avanti adagio; ne abbiamo già parlato abbondantemente rischiando..di essere (qualcuno lo afferma) “Off-topic”. Porrei invece l’attenzione su quanto scrive Andrea Paternostro, gli indecisi,e di più, gli astenuti alle ultime, infatti, un collega mi dice oggi che sua moglie e sua figlia, colti da uno sdegno totale, precedentemente nn erano andati a votare, ma che stavolta lo avrebbero fatto votando Orlando Sindaco; mi sono premurato allora di fare un “microsondaggio” (privo di alcuna valenza) fra la mia comunità lavorativa dove emergeva come ancora ci fosse un 10% di indecisi ed un buon 20% di familiari degli”intervistati” che “alle scorse” nn fosse andato a votare, e di quest’ultimi la metà stavolta lo avrebbe fatto. Quindi nn escluderei a priori il “2” impossibile. A livello personale punto tutto sull'”X” (ballottaggio) sì perchè sull’uno contro uno Orlando stravince; è per questo che Cammarata stà cercando l'”1″ fisso e..senza supplementari.

    12. Spero di essere stato “on-topic” ma vi prego nn tarpate il mio essere “buffone” (nel senso di giullare, Sììn nn ci provare a commentare). Perchè come disse Kunta Kinte al suo censore: mi sento “BLOGgato”.

    13. allora sono proprio sfortunata, accipicchia, mi capita sempre “Il blog della nuova Palermo”, ma non importa, l’importante e` saperlo 😉

    14. Siciliano se permetti decidiamo noi chi fare oggetto della nostra satira. Riguardo alle visualizzazioni su 8 2 sono del banner cool, 2 di quello azzurro e 3 di quello arancio. Siciliano e Daniela, se non mi credete vi sfido a venire a trovarmi con tutti i tecnici del mondo a vostro supporto per visualizzare il codice che genera la rotazione di quei banner.

    15. Tommaso nei 15 giorni precedenti la data della votazione vige il divieto di rendere pubblici o, comunque, diffondere i risultati di sondaggi demoscopici sull’esito delle elezioni e sugli orientamenti politici e di voto degli elettori, anche se effettuati in un periodo antecedente.

    16. OK, però fammi la faccina…ti prego!

    17. premessa tutti i sondaggi sono pre-visioni (come ebbi a dire in un altro post sullo stesso argomento) e pubblicarli se si decide di seguirli è in qualche modo “fare informazione”, rosalio non è una testata giornalistica (credo) ma in questo caso decide di dare una notizia sui sondaggi, pubblicando dei dati.
      mia opinione (che non gestico rosalio ma lo leggo e commento ogni tanto): l’altro post del 20 aprile aveva come titolo “cammarata avanti di 6 punti” e nel testo poi si parlava anche del fatto che il cdx superava il csx di 15 punti.
      questo nuovo sondaggio da 18 punti di vantaggio del cdx sul csx (non un cambiamento di tendenza ne un aumento mostruoso del vantaggio che si consolida però) ora secondo me la parte di “notizia ” del sondaggio argomento di questo nuovo post è che rispetto al precedente di 4 giorni fa in cui già dal titolo “cammarata avanti di 6 punti” è che ci sarebbe un “testa a testa con leggero vantaggio di orlando”.
      Io (e quindi libera la redazione diRosalio di intitolare il post come preferisce) avrei titolato “cammarata orlando testa-testa” o “orlando recupera”, che secondo me descriverebbe meglio la situazione sul voto per il sindaco, prima c’era un sondaggio che in vantaggio orlando, poi il 20 uno dava in netto vantaggio cammarata e ora un testa a testa
      Il discorso delle liste è giustissimo e quindi anche i dubbi sulla possibilità di un voto disgiunto così elevato…ma i dubbi sull’opportunità del titolo visti i numeri del sondaggio mi sembrano altrettanto validi.
      I banner stile sindaco cammarata o orlando di rosalio a me appaiono sempre diversi, immagino ci sia un programma che li pesca a caso.

    18. Concordo con mmmhh.

    19. ci risiamo:anche con Cuffaro e Borsellino i sondaggi davano netto avanti il cdx e la Borsellino avanti 52-44. Se le liste del cdx sono al 60 i candidati presidenti possono perdere qualcosa ma non scendono sotto il 53-54-55.
      E’ da 6 anni che c’è questo tipo di voto nella città di Palermo:
      regionali 2001
      comunali 2001
      provinciali 2003
      regionali 2006

      La partita è chiusa e lo sanno anche da orlando: dal 37-38 non si può arrivare al 50,1.

    20. Caro Rosalio, tu sei libero di fare la satira (e la connessa pubblicità occulta) di chi vuoi. Ci mancherebbe. Quello che non puoi è dire che sei imparziale, perché ammetti tu stesso che non è vero: 2 cool + 2 azzurri + 3 arancio fa 7, non 8 come dici tu, e fa 4 a 3 che non è imparzialità. E qui c’è già qualcosa che non va. Ma poi che c’entra? potevi anche mettere sempre il banner di Cammarata. Non hai detto che sei libero di fare satira a chi vuoi? E allora nessuno avrebbe potuto gridare allo scandalo. Ma se scegli di essere “bi-partisan” fallo in modo proporzionato e perché no, “multi-partisan”.
      Certo se hai escluso già dalla competizione gli altri (come i sondaggisti che propongono al telefono l’incredibile risposta “altri”) e se fra i due che hai “ammesso” il tuo cuore batte da un lato, buona fortuna. E’ un tuo diritto, ma anche un diritto nostro sapere da che parte stai.

    21. Ho commesso un errore di battitura. Dici correttamente sul fatto che i passaggi presi in considerazione sono 7 (3+2+2) e non 8, ma ciò non cambia la sostanza del mio ragionamento. Ad ogni modo rifiuto il resto. Qui non ci interessa portare acqua al mulino né dell’uno né dell’altro (né degli altri). Noi discutiamo di politica ma non facciamo politica, se non nel senso “ateniese” del termine. Il mio cuore batte dentro WordPress. 🙂

    22. Ma scusate…i banner pubblicizzano Rosalio, che c’entrano i candidati? 😛

    23. io francamente questa polemica sui banner non la capisco, rosalio iniziò a fare il banner sulla falsariga dei manifesti rossi penso proprio a mo di piccolo “sfottò” e credo soprattutto per autoincensarsi bonariamente incoronandosi come il “Blog più cool di palermo” e non mi sembra che ci sia niente di male o di sotterraneo,e segnalò anche una iniziativa divertentissima di qualcuno che facendo delle ricerche negli archivi storici di palermo aveva rifatto dei finti “cartelloni rossi” ma riscritti con i titoli riferiti ai tempi antichi.
      Non mi sembra che nel “copiare” l’idea o la frase di uno dei manifesti “rossi” ci sia niente di male o implicitamente si faccia un’operazione di parte.
      I banner che parodiano quelli dei due candidati principali a sindaco secondo me sono divertenti e anche qui non mi sembra che si possa arrivare a pensare che dietro all’apparire di uno o dell’altro ci sia una “finta” casualità data da un “finto” programma e che in realtà fa vedere più un banner rispetto un altro (ho ricaricato la pagina poco fa e sono usciti 3 volte di seguito i banner/orlandiani…dovrei pensare che un gruppo di rosaliani di sx si è impadronito del sistema?mi rifiuto).
      Sul perchè la “satira” dei banner/sindaco sia fatta solo per i due candidati “principali” mi sembra che sia un dubbio che si risolva da se…si solito si fa satira su “argomenti più in vista”, proprio perchè si “parla” di qualcuno/qualcosa che è noto a tutti se no non avrebbe molto senso, per i palermitani credo che siano noti a tutti orlando e cammarata e soprattutto sono i loro “slogan” a essere immediatamenti riconosciuti e ricordati, tant’è che penso se si facessero dei banner parodiando gli slogan di altri candidati a sindaco probabilmente ci sarebbero tantissimi commenti che chiederebbero “ma cosa vuol dire quel banner con scritto…”.
      Immaginiamo un programma di satira nazionale: si fa l’imitazione di Berlusconi, di Pannella, di Gasparri, di Mastella > proprio perchè tutti li conoscono e possono ridere dei modi di fare presi in giro dall’imitazione, non ci sono imitazioni di TUTTI i politici ma solo di quelli più conosciuti/più in vista, in linea teorica si può fare anche di politici meno “in vista” ma non farebbe ridere nessuno.
      Credo che tutti immediatamente riconosciamo i banner di rosalio, se sono orlandiani o cammaratiani perchè i manifesti di orlando o cammarata sono quelli più diffusi (credo) ma soprattutto perchè realisticamente sono quelli su cui si concentreranno la quasi totalità dei voti, e quindi per ora anche la nostra attenzione visiva quando giriamo per la città ed è proprio per questo che i banner sono dedicati a questi 2 candidati a sindaco.
      E per quanto qualcuno possa esser convinto che i banner “rossi” siano un modo sotterraneo o manifesto per dire “rosalio appoggia la campagna del comune (manifesti rossi) il suo contenuto e forza cammarata olè olè” in questo caso mi sembra un po’ forzato.
      e questo commento viene da me che ultimamente (leggasi commento a questo stesso post) ha criticato ampliamente alcune scelte editoriali di rosalio e di tony siino rispetto a queste elezioni.(vedi anche altro post sui sondaggi)

    24. la novità del banner pubblicitario per il sito di cammarata conferma i miei dubbi sull’opportunità del titolo di questo post sui sondaggi elettorali, liberissimo il comitato che sostiene cammarata di investire un tot in pubblicità su Rosalio (tramite la pubblicità per sito di google), come immagino che possa fare anche orlando.

      però da parte di rosalio allora, visti i numerosi commenti volti a ribadire l’imparzialità di rosalio (o almeno l’atteggiamento imparziale dal punto di visto redazionale), ci dovrebbe essere una maggiore attenzione nei titoli e nei post di ambito elettorale, che mi è sembrata adeguata in molti post che presentavano iniziative/liste/incontri di entrambi gli schieramenti, ma che nel pubblicare i sondaggi ha secondo me usato un taglio poco imparziale,l’ho detto su questo post e lo dissi anche sul precedente.
      Io userei dei titoli un po’ standard
      Nome della società sondaggi, percentuale cdx/csx e percentuale orlando/cammarata, perchè se no si rischia di essere parziali,

      si può decidere di sostenere un candidato > è una scelta libera e possibile, bisogna farlo apertamente/esplicitamente.
      ma se si ribadisce più e più volte di non essere faziosi o parziali allora bisogna cercare di essere imparziali sempre,anche e soprattutto nel pubblicare i sondaggi.

    25. Traggo da un corsivo di un giornalino scolastico a firma dell’ottimo Prof.Lo Re : Secondo gli antichi grammatici l’aggettivo deriverebbe da “satura laux” piatto pieno di numerose primizie e varie primizie che veniva offerto agli dei. Ora queste golosità, vengono offerte esclusivamente a palati fini,da intenditori per capirci. Spesso dietro sedicenti mentalotà aperte si celano “emeriti imbecilli dal cervello ottuso” e poco propensi alla riflessione e alla capacità di sorridere di se stessi e dei propri errori o difetti. Solo in epoche molto particolari i potenti di turno malvolentieri accettano la presenza di tali piatti sugli scenari della cultura della politica e della vita di ogni giorno. Forse sarà lo spirito di emulazione, contagiosissimo, che induce il solito imbecille di turno a minacciare di rappresaglia o di censura lo sfortunato autore che si è permesso di ledere la maestà e la rispettabilità morale della presunta vittima. Oggi sempre più spesso sentiamo e percepiamo quanto sia sempre più difficile conservare e tutelare la libertà di pensiero e d’espressione. Quando questi viaggiano sul variopinto piatto della satira, hanno un solo scopo, quello di far riflettere. L’anima del del ridicolo non ha mai ucciso nessuno, nè offeso alcuno; Quando quest’anima è sequestrata dal potente di turno, si uccide la libertà di pensiero e di espressione .
      Personalmente trovo un pò forzata la polemica sui banner, quanto più giusta quella sul titolo, speriamo che alla prossima non si titoli direttamente “evviva”, quanto alla libertà di satira vedi sopra; Mi è sparito un commento (esplicitamente comico)qualcuno ne sà niente? Infine.. gli errori degli altri sono errrori e basta! quelli di Rosalio sono di battitura!

    26. L’imparzialità netta non esiste, e questo a dirlo nn sono io ma fiumi di letteratura scientifica. Allora cosa è giusto pretendere da Rosalio? che sia quanto più imparziale possibile…. Personalmente nemmeno io ho apprezzato i sondaggi, ma forse più per il loro contenuto che per il fatto che fossero pubblicati su questo blog. Tengo a precisare che attualmente vedo punti di crisi sia nell’uno che nell’altro schieramento: devo essere sincera, per queste elezioni tremo. In più nn credo il problema sia la pubblicità (che voi più o meno palesemente vivete come occulta), vorrei che riflettessimo sui voti di scambio, zoccolo duro del nostro (e nn solo del nostro) sistema. Rosalio ha il grande pregio di essere una fonte di informazione attendibile (grazie a lui io sn sempre aggiornatissima) e di avere uno spèirito di denuncia che a volte sembra essersi perso nella nostra Palermo.
      Buon 25 aprile a tutti!
      😛
      Laura

    27. Tommaso non ho rimosso tuoi commenti. A volte il software antispam è un po’ aggressivo, quindi ti prego di ripostarlo.
      Per il resto spero di intervenire definitivamente sulla questione dicendo che condivido quanto scritto da Mmmhh sui banner, mentre sui titoli e sul resto c’è la volontà di rimanere imparziali o, perlomeno, il più imparziali possibili. Se non ci riusciamo, quindi, non è per mala fede ma per incapacità. 🙂

    28. Speriamo che l’Orlando furioso ci salvi. Forza Luca, sempre

    Lascia un commento (policy dei commenti)