martedì 21 nov
  • “Il sensibile e il pensabile” a Monreale

    Ciao ragazzi, sono qui non per parlare di televisione, non oggi almeno, ma per invitarvi alla mia prima mostra fotografica. La passione della fotografia mi ha travolta circa un anno fa, in realtà nella mia vita sono sempre stata a contatto con questo fantastico medium, solo che prima ero dall’altra parte dell’obiettivo ed è stato interessante ed emozionante ma nulla di paragonabile a quello che provo ora quando con la mia macchina vado in giro, scegliendo dettagli da fermare per sempre e magari come i questo caso avere la possibilità di mostrare agli altri quello che mi ha emozionato, sperando susciti qualcosa anche in voi, se così non fosse no problem, l’importante è provare. E i risultati finora raggiunti mi soddisfano tanto.
    Durante tutto l’inverno ho preso parte a degli incontri gratuiti agli Amanti tenuti dalla mia prof. Anna Fici (molti di voi la ricorderanno) e il suo compagno Giancarlo Marcocchi, entrambi fotografi. È stato interessante per me, ogni volta era un’esperienza nuova, e ho avuto la possibilità di ascoltare qualcuno che realmente ha una conoscenza del mezzo, un gusto che è molto vicino al mio, un interesse per la fotografia che racconta dell’animo, elemento che mi ha fatto avvicinare a questo mondo.
    Anna e Gianfranco hanno inserito un mio lavoro fotografico nel calendario delle mostre agli Amanti dal 5 ottobre……è una grande emozione per me e non finirò mi di ringraziarli, se volte andare a curiosare o siete interessanti questo è il loro blog http://photoarea.typepad.com/. Ma non è finita…….durante questi incontri ho avuto la possibilità di incontrare tanti ragazzi con la mia stessa passione tra cui Mauro Gulì che mi ha proposto di esporre per una rassegna d’arte contemporanea e “teatro da camera” in programma a Monreale dall’8 settembre alla Civica Galleria d’Arte Contemporanea, accanto al Duomo. Per raccontarvi di questa rassegna intitolata “Il sensibile e il pensabile” passo la parola a lui.

    “Il sensibile e il pensabile”

    Il sensibile e il pensabile
    rassegna d’Arte Contemporanea e “Teatro da Camera”

    Il sensibile e il pensabile, due aspetti dell’essere umano che contemporaneamente coesistono e si intrecciano nel percorso che porta alla crescita e alla conoscenza. Il sensibile, la corporeità, la fisicità riscontrata nelle opere degli artisti mette in evidenza tutto ciò che ci circonda portando alla nostra vista i diversi universi della vita reale. I colori, i sapori, gli odori, i suoni e le materie passano da sensazioni a percezioni che, comprese nella coscienza, trovano spazio nel pensabile. Le narrazioni delle opere lasciano il posto ai sentimenti, alle visioni magiche e ai giochi portando l’arte alla soglia del sublime dell’uomo. Una rassegna di otto artisti e cinque performanti siciliani emergenti che, attraverso le loro opere di fotografia, pittura, scultura, video e teatro, si proiettano e si confrontano con le correnti artistiche d’avanguardia internazionali Una scelta artistica, questa, che caratterizza ed identifica “La Compagnia Dei Fuocolieri”; che dall’8 settembre al 6 ottobre presso i locali della Civica Galleria d’arte Moderna del Comune di Monreale, sita nel prestigioso Complesso Monumentale “Guglielmo II”, organizza e propone una manifestazione interamente dedicata al fattore umano che contemporaneamente è opera e protagonista fruitore delle opere.

    Ospiti
  • 4 commenti a ““Il sensibile e il pensabile” a Monreale”

    1. io, come sempre, ci sarò…un bacio zà

    2. Sono orgoglioso di te….spero di esserci.

    3. rammento, al volo, il commento di un noto capo indiano di rai due…

    4. andate a vedere le reliquie contemporanee di Marco Intravaia: sono vere e proprie “reliquie d’artista!” fino al 14 settembre sono lì

    Lascia un commento (policy dei commenti)