giovedì 23 nov
  • Cercasi difesa disperatamente

    Vi chiedo scusa per il ritardo ma sono giorni un po’ complicati per la mia vita professionale. Però, malgrado tutto, sono qui a cazzeggiare sull’ennesima sconfitta “chiacchierata” del nostro amato Palermo. Non mi nascondo dietro un dito: rigori a parte, la difesa rosanero è imbarazzante e quando al 92’ lasci solo in area uno come Inzaghi è giusto che perdi. Specialmente dopo aver preso un gol analogo nel primo tempo. Per il resto, il Milan di questi tempi è ampiamente battibile e persino una squadra in crisi come il Palermo, fino a pochi secondi dal fischio dell’arbitro, un punticino prezioso se lo stava per portare via. Prezioso perché l’Udinese ha perso in casa e ha preso la strada del declino (come tutte le squadre di Marino, gironi di andata fantastici, gironi di ritorno pietosi), la Sampdoria è forte ma non così più forte del Palermo, e Atalanta, Genoa e Napoli, sulla carta, mi sembrano inferiori. Siccome il sesto e settimo posto dovrebbero aprire le porte dell’Europa, il Palermo può lottare per riconfermare il suo posto Uefa.
    Può lottare, certo, ma con una difesa del genere diventa tutto più complicato. Biava non è più quello di qualche settimana fa, Barzagli sta disputando la sua peggiore stagione da cinque anni a questa parte, Zaccardo tiene ma Guidolin si ostina a non farlo giocare centrale dove, secondo me, renderebbe di più. E Rinaudo è sempre più desaparecido, scelta cervellotica e incomprensibile visto che l’anno scorso a Siena ha disputato un’annata buonissima. Balzaretti e Cassani, poi, ormai giocano a centrocampo e difensori puri non sono stati mai.
    Volete che vi dica del rigore su Amauri? Sono perfettamente d’accordo con Jimmy Fontana: l’arbitro ha avuto paura. Ed è stato sfigato, perché nell’azione successiva il Milan ha segnato. Fosse finita 1-1 non se ne sarebbe parlato (in fin dei conti c’era un rigore pure per i rossoneri, forse anche due), ma siccome Inzaghi ha segnato sono saltati i nervi a tutti. E comunque, se hai paura di dare un rigore al ’90, è meglio che molli tutto e te ne stai a casa a coltivare rose. Il calcio è fatto di episodi, si sa. Penalty segnato (forse), palla al centro e i tre punti sarebbero andati ai rosa. Oggi parleremmo di impresa e incenseremmo squadra e allenatore. Invece è andata come è andata e i nostri giudizi sono diametralmente opposti.
    Ho condiviso la decisione di rilanciare Bresciano, che ha giocato un’ottima partita (e non solo per il gol). Non ho capito la sua sostituzione (se stava male è un conto, ma se è stata una scelta tattica, giuro che non l’ho capita). Forse Guidolin poteva rischiare Miccoli al posto di Cavani (ma Miccoli era in grado di giocare 20 minuti? Spero di sì se è andato in panchina…). Insomma, il punticino si poteva ampiamente portare via. E con un arbitro diverso, anche tre. Invece, niente in saccoccia e mercoledì un Palermo-Empoli tutt’altro che agevole. Per fortuna non ci sarà Giovinco, il più grande giovane talento del calcio italiano. Se il Palermo vince è salvo, altrimenti sono cavoli amari. Che vi debbo dire? Speriamo bene. E se qualcuno vuole, faccia gli scongiuri per me. Poi magari vi spiego…

    Ghiaccioli...online!
  • 32 commenti a “Cercasi difesa disperatamente”

    1. caro Luca,
      stavolta concordo in pieno.
      Abbullato e certificato.
      A barzagli un pò di tribuna, male ‘un ci facìsse. Spero già da mercoledì Rinaudo in campo.
      Buona giornata

    2. L’unica scelta sbagliata che imputo al mister e quella di non aver sostituito Cavani per Jankovic o Miccoli molto prima. Per il resto concordo con le sue scelte.

      Squadra che entra in campo bene da subito e segna. Si perde per 30 minuti rinunciando a pressare i portatori di palla e aspettando imbambolati il Milan.
      Secondo tempo molto meglio, pressandoli non sanno che fare i Milanisti, ma non abbiamo mai creato una vera occasione da goal, tradotto: Kalac una parata!

      Abbiamo tenuto bene secondo me, meglio delle altre partite…ma con quel difensore da serie B in difesa c’è da aspettarsi tutto ormai…anche un goal al 93esimo.

    3. vicè, concordo in pieno, manco avissimo visto a partita insieme! 😉
      in effetti che ci trase di fare entrare tedesco al posto di cavani e risparmiarsi la terza sostituzione? allora è vero ca iuocano sempre i stissi!!!
      e vabè, si volevano vendicare dell’andata e ci sono riusciti!!! appuntamento all’anno prossimo, sperando di avere una difesa diversa!!!

    4. Il Milan del secondo tempo è stato una squadra inesistente.
      Veniva avanti per forza d’inerzia, passaggi orizzontali e stucchevoli, un solo tiro in porta: era palesemente sulle gambe.
      Il Palermo si difendeva e quelli sembrava ci dicessero: ” Siamo obbligati a venire avanti, visto che voi non ne volete sapere di passare la vostra metà campo se non con qualche infruttuosa ripartenza. Ma che K…di squadra siete ? Non lo capite che siamo morti ?”
      Francesco Guidolin: nulla di nuovo sotto il sole.

    5. Guidolin legge molto bene le partite,si si, si è visto!!!
      Nel momento peggiore del Milan non fa entrare i nostri cecchini Miccoli e Jankovic; almeno il cola tanto bistrattato, osava!
      Barza in tribuna e Rinaudo in campo,fantascienza visto il mister che ci troviamo!!!

    6. cecchino jankovic mi pare un po’ forte, ma per il resto quello che penso l’ho scritto… io a un certo punto miccoli per cavani l’avrei visto bene, però magari non stava in piedi, che ne so… su cola non mi esprimo, sta’ squadra l’ha costruita lui…

    7. Barzagli,Zaccardo, Simplicio sono le brutte copie del campionato scorso. Può essere che vogliono cambiare aria?

    8. Brucia, brucia! Perdere così brucia. Nell’ultima mezz’ora il milan era fermo, completamente scoppiati senza neanche un pallone d’oro a cui aggrapparsi. E noi?
      Inconcludenti come sempre, incapaci di imbastire un’azione degna di questo nome, unico schema: palla ad Amauri e speriamo che s’inventi qualcosa.
      Mettici un arbitro pavido (nel migliore dei casi…) e la fissaria sempre incombente in difesa, et voilà, la frittata è fatta! Ed è una frittata che brucia!

    9. @Al
      Ieri ho visto uno Zaccardo più sicuro delle altre partite e Simplicio pure, ha peccato un po di leziosità in alcune occasioni vicino l’area milanista e ha pressato ma sicuramente non era il fantasma visto in campo nelle ultime partite.
      Barzagli…no comment, nel senso che ormai è diventato incommentabile, lui e chi lo schiera.
      Rinaudo potrà sbagliare, non sarà il miglior centrale del mondo, ma in questo momento un allenatore serio lo avrebbe messo in campo, e lasciato il 43 in panchina per 3 settimane.

    10. Brazagli in tribuna!!!! Mi sa “ca sinn’acchianò”

    11. 1)Non ho capito la sostituzione di Cavani con Tedesco era così illogico e imprudente mettere al posto dell’uruguaiano Jankovic, Miccoli o Caserta che anche se non è un attacante eè un centrocampista capace di tener palla, inserirsi avanti e all’occorrenza interdire?

      2)La maggior parte dei gol il Palermo li ha presi o su cross o comunque su palle alte non intercettate: è così da pazzi mettere dentro Rinaudo che nonostante non sia un novello Baresi è ad ogni modo tra i migliori saltatori della serie A, magari a scapito di Barzagli (togliendo il capitano si manda anche un messaggio a qualcun altro che pensa di avere il posto assicurato)?

    12. Analisi perfetta, vorrei però insistere su due cose:
      1) Barzagli deve andare in panchina per un pò;
      2) per quale motivo Guidolin ignora di avere tre cambi per partita?
      3) abbiamo perso contro il milan, potevamo vincere, meritavamo almeno il pari…resta il fatto che il palermo gioca(attualmente) un calcio da serie B: lento, macchinoso, tutti a difendere e andare avanti con passaggi solo “a vista”. Poi ho visto squadre tipo il cagliari che con il milan se l’è giocata a testa alta, altre tipo la fiorentina che scendono in campo senza alcuna sudditanza; questo palermo di guidolin se la fa sotto anche se si gioca contro l’ultima in classifica.

    13. Lucio, mi associo ai commenti sulla sostituzione di Cavani.Il Milan era stanco e Miccoli o Jankovic avrebbero creato non pochi problemi.Comunque la squadra gioca troppo dietro, e la difesa (lo diciamo tutti ) non è più quella del primo anno di serie A.
      Rinaudo al posto di Barzaglia? Certo…fino alla fine del campionato.
      Comunque Guidolin ancora una volta ha sbagliato l’approccio tattico alla partita.
      Facciamo un pò di nomi per l’anno nuovo? 😉

    14. Giampaolo e Camolese… a me piacciono questi, non so a voi…

    15. Non sarebbe l’ora di crescere anche in quanto ad allenatori? Sinceramente io “odio” Guidolin ma cosa ha Giampaolo meglio di Guidolin apparte il fatto che sarebbe un volto nuovo? Cosa ha Giampaolo adesso che non aveva Colantuono lo scorso anno? Risp: NIENTE.

    16. Delio Rossi… forse è in rotta con Lo Tito…

    17. magari venisse Lippi, so che è un’utopia….ma sognare è gratis, è la realtà che si paga!!!!

    18. delio rossi sarebbe un colpaccio, ma pare che sia già accasato a napoli. quindi? ZEMAN!!!

    19. tutti tranne zeman, mi offro pure io gratis, ma non zeman… io al Palermo ancora ci tengo

    20. Camolese se salva il Livorno non va via.
      Zeman? Non credo proprio e poi la convivenza con Zamparini sarebbe tremenda.
      Idem Giampaolo che esce già dall’esperienz adi Cellino.
      Forse Zaccheroni, ma solo a determinate condizioni e con un’altra direzione tecnica.
      Intanto Corini dovrebbe tornare come responsabile delle giovanili…non lo vedo male…

    21. ZEMAN è un grande sia come allenatore che come uomo di sport,magari venisse sarebbe la vera rinascita di questa squadra,finalmente avremmo un gioco spettacolare!

    22. Colantuono 12 partite, 18 punti
      Guidolin 12 partite, 13 punti.
      I fatti condannano il prete. Non vedo l’ora che finisca questo campionato e che il pro-depressivo vada via.
      Spero che arrivi Zeman, ma so che Zamparini non lo prenderà mai. A questo punto mi piacerebbe Delio Rossi. Non vedo altro di buono in Italia.
      Caro Lucio perchè no Zeman, perchè sei Juventino?
      Ciao

    23. colantuono 13 partite, 18 punti… Guidolin 11 partite, 13 punti. Così, per la precisione. Sì, i numeri non sono dalla parte di Guidolin. Decisamente. Però magari fra un mese diremo cose diverse, no? Pensa, dovesse vincere le prossime due, i numeri direbbero: Colantuono, 13 partite 18 punti; Guidolin 13 partite, 19 punti… I conti si fanno sempre alla fine, per questo era giusto non esonerare Colantuono. L’ho sempre sostenuto, qui e altrove.

    24. Zeman, ecco la carriera
      Promozione in serie A con il Foggia, due noni posto e un dodicesimo posto (ottimo, sicuramente)
      Lazio, secondo e terzo posto (ottimo ma aveva uno squadrone) e poi ESONERO
      Roma, quarto posto e quinto posto (sempre con autentici squadroni a disposizione)e poi NIENTE RICONFERMA
      Avellino: retrocessione in C1
      Lecce, salvo all’ultima giornata. NON RICONFERMATO
      Brescia, prende la squadra quinta in B si DIMETTE, lasciandola intorno al decimo posto
      Lecce, ESONERATO (arriva Papadopulo e salva la squadra)
      Dimenticavo: ESONERATO IN TURCHIA, ALLA SALERNITANA, AL NAPOLI.
      Giuseppe, visto che sei attento ai numeri e alle statistiche, fai un po’ te. Ti pare un rendimento fantastico? A me no. Poi, se Zamparini lo prende e vince lo scudetto, mi tolgo il cappello

    25. Si, Lucio, ma Zeman ha smesso di allenare squadre importanti esattamente dopo le dichiarazioni sul doping e la Schifentus.

      Questo non è da ignorare.
      E fa capire molte altre cose sulla Mafia che c’era ai tempi.

    26. Magari ha smesso di allenare squadre importanti perchè non era all’altezza… con quel curriculum lì… ma tanto, nè io nè tu dobbiamo decidere chi sarà il prossimo allenatore del Palermo. Io dico che Zeman, anche per questioni caratteriali, non sarebbe il massimo. Magari mi sbaglio. E comunque, mi sa che non è in cima alle preferenze della società.

    27. cioè qui si critica zeman e si apprezza quella sotto specie di veneto
      c’e’ i muariri.

    28. Zeman al Palermo? Ma dite vero? Io tra i nominati sopra scelgo Zaccheroni (che vuole tanti milioni, quindi è un pò come dire Lippi: sognare). A palermo mi avrebbe fatto morire il Trap!

    29. diffidato, punti di vista amico mio… oh, caracciolo 5 gol in 5 partite…

    30. Signori,lo scopre nel foggia e decolla nella lazio
      Schillaci dopo averlo allenato nel messina diventerà totò di italia90,
      Totti,quando lo allena esplode e da lì diventerà Totti
      Nedved,pallone d’oro ed è lui che lo porta in italia
      …… e magari se ci provassi ne troverai altri.
      poi è assolutamente indubbio che il gioco che ha espresso è sempre stato di un altro livello e poi è una persona corretta.
      dategli la possibilità di fare una squadra e del tempo e farà un Palermo spettacolare e poi ..poi è Palermitano da sempre,altro che boemo..vero sdenko.
      ve lo dice uno che lo ha avuto come allenatore ..di pallamano 30 anni fà…
      pequod

    31. vabbè, tanto per fortuna non è all’ordine del giorno..

    32. Bella figura mi avete fatto fare! meno male che stò per l’altra mezza Milano.

    Lascia un commento (policy dei commenti)