giovedì 24 ago
  • Governance Poll: amministratori locali e consenso

    Sono stai pubblicati i dati del sondaggio Governance Poll 2008 sul gradimento degli amministratori degli enti locali curato da Ipr Marketing per Il Sole 24 ORE.

    Raffaele Lombardo, presidente della Regione Siciliana, è il presidente di regione col maggiore consenso in Italia con il 67% (venne eletto con il 65,35%).

    Giovanni Avanti, presidente della Provincia di Palermo, è terzo tra i presidenti di provincia con il 66% (venne eletto con il 72,3%).

    Il sindaco di Palermo Diego Cammarata, settantaquattresimo, guadagna consensi rispetto alle due ultime indagini. Gode del 52% dei consensi, un punto in più rispetto all’anno scorso e due rispetto a due anni fa (venne eletto con il 53,5%).

    Palermo, Sicilia
  • 17 commenti a “Governance Poll: amministratori locali e consenso”

    1. Saranno solo dei sondaggi, ma quel 52% per Cammarata mi lascia senza parole!
      A questo punto non abbiamo proprio nulla di cui lamentarci. Abbiamo proprio quello che vogliamo!

    2. 67 % !
      66 % !
      52 % !
      :O)!
      siciliani sado maso!
      🙁

    3. il nostro amato sindaco merita rispetto!! ahahahah!
      comunque credo a questo sondaggio, ma mi spaventa come il clientelismo riesca a soffocare ogni sussulto di sensata democrazia.
      palermo é una città distrutta. ma é inutile dire sempre le stesse cose!

    4. però se chiedi in giro NESSUNO lo sopporta…ma dov’è la verità????

    5. Gode del 52% dei consensi, perché dovrebbe dimettersi? 🙂

    6. lo ripeto..potrebbero anche stare con le mani in mano e raggiungerebbero il 90%.

    7. Nell’ultima classifica del sole 24 ore sulla qualità della vita, la Sicilia è ultima (http://www.ilsole24ore.com/speciali/qv_2008/qv_2008_regioni/qv_2008_regioni_settori_classifica_finale.shtml), eppure i Siciliani sono i più soddisfatti della loro amministrazione regionale. I casi sono due: o l’Amministrazione regionale non ha nulla a che fare con la qualità della vita nella regione, oppure gli standard che utilizzano al sole24ore (tenore di vita, qualità dell’ambiente, ordine pubblico, ecc.) per stilare la classifica non sono gli stessi che utilizzano i siciliani per valutare la loro regione e l’operato di chi li governa.

    8. Queste classifiche del sole e 24 ore non valgono granchè. Basti pensare che sulla qualità della vita hanno fatto scendere in classifica una città come Bari, che sta facendo enormi passi avanti, su tutti i fronti. Quindi mi chiedo, quali criteri vengono usati per stilare queste classifiche?

    9. Io davvero non ho parole…
      Questo non è clientelismo, è cambiare le carte in tavola!
      Non usciremo mai dalla merda in cui siamo!
      67%???
      Ci meritiamo davvero questo evidentemente.
      Non ci lamentiamo però dopo.

    10. Ma come fa Cammarata ad avere il 52% dei consensi. Non posso credere sia un dato attendibile…

    11. Non date retta a sondaggi pubblicati dal giornale della Confindustria. Proprio Cammarata non arriverebbe al 2%, credo che negli ultimi mesi ha avuto una discesa di consensi pari a quella di Bush negli Usa.
      Avanti lo conoscerà l’1% di tutta la provincia, e di Lombardo sono già tutti pentiti.
      Comune e Regione sono ormai alla bancarotta.
      Tony R., piccolo spazio pubblicità…

    12. Purtroppo Annibale, credo non sia cosi. Io non stento a credere a questi sondaggi. Ci fossero elezioni tra due giorni vedresti gli stessi risultati, cambierà Cammarata con un altro per mischiare le carte visti i sondaggi calanti e cosi tutti felici e contenti

    13. Si, è l’alternativa. Probabilmente non sarebbe più presentabile per una consultazione diretta.
      A parte che alle prossime non è candidabile, credo che la sua unica opportunità possa essere quella di essere inserito in consultazioni dove si vota, ma in realtà non si vota. Quelle dove il popolo non esprime il consenso diretto alla persona, ma al simbolo, poi sono i partiti a decidere la lista. Lì, se piazzato bene in lista potrebbe anche farcela. Per esempio alle prossime europee, 2° o 3° della lista e vola a Bruxelles.

    14. Il bicchiere in realtà sarebbe mezzo pieno se si potesse intravedere una possibile alternativa capace di catalizzare il 48% dei consensi e magari rubargli qualche punto strada facendo. L’obiettivo per un politico è governare. E basta il 51% dei voti.
      Qui il problema non è nel consenso di Cammarata, ma nella inconsistenza dell’opposizione.
      QUESTA opposizione non ce la farà MAI!

    15. Poichè dappertuto,è vero, non si intravede l’alternativa valida al Dieguito, propongo, attesa la sua integrità e popolarita, Stefania Petyx quale nuovo candidato Sindaco del Comune di Palermo.
      Che ve ne pare?

    16. Petyx sindaco? Sarebbe la nostra Obama…
      “Si, nuautri putiemu”

    17. vedo che non si riesce andare oltra la televisione… n’amo bene!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)