mercoledì 22 nov
  • Scoperto un affresco nel complesso dello Steri

    Continua a riservare sorprese il complesso dello Steri, sede di rappresentanza dell’Università di Palermo. Duranti i lavori di restauro della chiesa di Sant’Antonio Abate, accanto a Palazzo Chiaromonte, è stato scoperto un volto di Cristo in buono stato di conservazione affrescato sullo stipite della finestra sulla parete sinistra, in prossimità dell’abside. L’immagine è straordinariamente somigliante a quella dipinta sulla sesta trave del soffitto della Sala Magna dello Steri.

    L’affresco potrebbe essere stato realizzato da uno dei tre pittori che illustrarono il soffitto trecentesco della Sala o da Antonello Crescenzo che alla fine del Quattrocento lavorò allo Steri.

    Palermo
  • Un commento a “Scoperto un affresco nel complesso dello Steri”

    1. Oltre alla bella notizia che ogni tanto capita nella nostra citta’, volevo fare i miei complimenti all’autore dell’articolo: finalmente vedo scrivere correttamente dello Steri. Infatti, se ci fate caso, anche giornalisti speaker tv e politici locali, dicono sempre “Palazzo Steri” sbagliando, infatti si dice o Palazzo Chiaromonte o Steri.

    Lascia un commento (policy dei commenti)