venerdì 18 ago
  • 13 commenti a “Perdere la testa in Sicilia”

    1. a Trapani al museo Pepoli

    2. Io non so dove sia, ma adesso la curiosità è davvero tanta…

    3. Non so dove sia conservata, ma di sicuro saprei dove collocarla, come usarla e su chi usarla…

    4. qualcosa mi fa pensare che si trovi conservata presso la sede di una pubblica istituzione, probabilmente regionale….
      Se si trovasse presso uno dei tanti musei dell’isola, quale sarebbe stato il motivo di enfatizzare tale notizia in un post di questo blog ? Non avrebbe destato affatto stupore/curiosità.
      O magari si trova all’interno di qualche area di tribunale.
      Insomma deve essere un istituzione prestigiosa secondo me e non un semplice museo espositivo.
      Ma probabilmente mi sbaglio…

    5. Ma è lo stesso articolo di due anni fa?
      http://www.siciliamoderna.it/?p=241

    6. forse dimentichi che le esecuzioni capitali venivano vissute come una festa dal popolino.

      ps
      Si trova a Trapani, al museo Pepoli, come ha scritto virus

    7. tiriamola fuori di li!

    8. volevo chiedere la foto, da dove è presa e quando è stata fatta ?

    9. quoto jo vanni…magari tutta sta marmaglia di delinquentelli si quieterebbe…
      W L’ITALIA

    10. Silvio, la foto l’ho scattata nel 2004 al Museo Pepoli di Trapani. Te la giro dove vuoi. Comunque …. altri popoli le ghigliottine, all’occorrenza, le usavano contro gli abusi del Potere e non per esserne perpetuamente abusati 🙂

    11. E’ stata mai adoperata in Sicilia, Donato?
      Oppure é stata importata come oggetto di curiosità?
      Te lo sei chiesto? O ti basta che ci sia per trarrne deduzioni?

    12. Non è certo lì per iniziativa popolare come avvenne nella Francia del 1789 🙂

    13. Fu usata, proprio a Trapani. E conservata a futura memoria nel Museo voluto dal mecenate, Conte Agostino Pepoli

    Lascia un commento (policy dei commenti)