martedì 17 ott
  • Apre Sosushi a Palermo

    La verità: non si sentiva la mancanza di sushi in città. Ma di sushi a prezzi umani, sì. Soprattutto per gli appassionati, che saranno felici di sapere che, dopo Modica e Catania, Sosushi arriva anche nel capoluogo. Il terzo food point dell’Isola, infatti, che si trova in via Generale Dalla Chiesa 34, è stato inaugurato l’altroieri a pranzo e fra i presenti, a gustare i prodotti del mare annaffiati da vino bianco, c’era anche il sindaco. Ieri sera, nel primo giorno di apertura, il locale è stato letteralmente invaso dai clienti e dalle prenotazioni per il take away.
    Bianco e fucsia i colori predominanti dell’ambiente, caratterizzato da lunghi piani che avvolgono il (piccolo) locale come strisce di carta e continuano fino alla grande parete a vetro, che si affaccia sulla strada.
    Mangiando giapponese nel food point di Vincenzo Cefalù e Vittorio Orlando farete del bene alla vostra linea, ma anche agli altri, perché Sosushi devolve una percentuale di alcuni piatti del menù, all’associazione per la lotta al tumore al seno Susan G. Komen Italia Onlus.

    Sosushi

    Palermo
  • 29 commenti a “Apre Sosushi a Palermo”

    1. E oggi…secondo giorno…era vuotissimo 🙂

    2. si, ma…come si mangia? prezzi?

    3. Un chirashi 15 euro?! Ma sono ammattiti? E nemmeno la qualità conosco.
      Vero che in altri posti della città pure i sino-giapponesi si fanno pagare, ma questi sono una catena. i prezzi dovrebbero saperli contenere. Finché a Palermo i prezzi del giappo sono superiori a quelli milanesi e romani (che sono più alti dei milanesi), meglio andare di arancine e panelle.
      Occasione mancata.

      Cynaro, fatti un giro sul loro minisito palermitano, c’è il pdf del menù con prezzi (abnormi secondo me).

    4. A mmia un pisce piace cotto 😉

    5. I Palermitani adorano il sushi quindi.
      Ed io che mi chiedevo che fine avessero fatto i pescetti rossi della fontana del Giardino Inglese 🙁

    6. mi chiedo ma con l’ottima tradizione del cibo di strada palermitano ma c’è proprio bisogno di sushi, che si sarà dietetico ma mette in serio pericolo importanti specie ittiche quali il tonnorosso…Viva le panelle, crocchè etc..etc

    7. Come si mangia non ve lo so ancora dire, ma i prezzi, rispetto agli altri posti della città che offrono sushi sono mooolto contenuti.

    8. strano “a gustare i prodotti del mare annaffiati da vino bianco” c’era anche il sindaco….pensavo fosse scappato e invece quando si tratta di “cose serie” spunta sempre!!!

    9. ieri sera ho avuto il piacere di gustarlo al compleanno di un mio fraterno amico… e devo dire che era buonissimo ! il riso solo un pò scotto…

    10. come dice Beny, un bello saraco arrustutu ….

    11. io non capisco. GUARDA LA CASUALITà da un po’ di tempo a questa parte tutti vanno pazzi per ‘sto diavolo di sushi, e ne sono esperti e intenditori, così come da un po’ di tempo a questa parte tutti sono diventati esperti e intenditori di vini et similia. Ma la gente non si sente controllata, telecomandata, inserita in scontati binari? bah. Perchè tutti spinnano per il sushi e nessuno (giusto per fare un esempio) per una grigliata di carne tipicamente mongola? O per lo smørrebrød danese?

    12. cu mancia patate..

    13. pane e cipudda…

    14. sushi? mha…. a me intriga di + “Ninu u ballerino”

    15. Ma credo che una cosa non escluda l’altra, stiamo sempre a lamentarci del fatto che da noi manca tutto e poi se apre MAC DONALDS tutti giù a lamentarsi e a dire meglio il pane con la milza, se apre un locale di SUSHI ideam, tutti a dire meglio la frittola.. Se qualcuno va all’INDIANO si sentirà dire “ma meglio lo sfincione”.
      Secondo me una cosa non esclude l’altra e avere la possibilità di variare passando dalle nostre indiscusse ottime specialità ad una cucina + internazione ben venga. In merito ai prezzi, sono realmente contenuti ma anche perchè si prende e si porta via, mentre negli altri luoghi si è serviti.
      Io l’ho trovato ottimo, il riso forse era tr dolciastro, ma come inizio non c’è male e il locale da un piacevole senso di pulizia.

    16. Ben Venga la possibilità di poter provare tutto…
      Bravi…
      @GOMESIO
      “carne tipicamente mongola? O per lo smørrebrød danese?” speriamo che qualcuno con i soldi si prenda la briga di aprire qualche locale del genere…
      Manca molto a Palermo e siamo pronti a tutto…
      Forse…

    17. Rosalio,
      perchè hai cancellato il mio commento? Mah!

    18. I like sushi but…. a megghi virdura è a sasizza!

    19. Davide Rizzo violava la policy dei commenti. Il canale corretto per rimostranze e/o richieste di spiegazioni e l’e-mail, ti invito a utilizzarlo. Grazie.

    20. […] guarda un po’ dove va il sindaco Diego Cammarata. Santa Rosalia no, Amia nemmeno, ma per il sushi “no Diego no […]

    21. Provato oggi a pranzo, ECCEZIONALE!

      E’ incredibile che solo nel 2009 arriva a Palermo un Sushi Take Away (vero).

      Unico appunto: un pò lenti, il locale è letteralmente “assediato” da persone e telefonate… beati loro!

      A.

    22. Collaudato con un take away ieri sera: prezzi onesti, igiene e velocità adeguata alla richiesta.

    23. Anch’io ho provato il take away. sushi buono (anch’io, però, ho trovato il riso un po’ scotto) e servizio veloce!

    24. …che bello il susci…fa molto fescion…

    25. Anna Maria D.G., è davvero incredibile, non ti dico le notti che ho passato insonni ad attendere il sushi take away. Notti costretto a mangiare altro, che schifo…
      Si scherza, ognuno libero di avvelenarsi come vuole, personalmente il post mi sembra inessenziale.

    26. buono, bello e non caro. un vero chef giapponese e finalmente qualche cosa di nuovo a Palermo. complimenti ragazzi, soprattutto perchè in questo momento di crisi portate in città qualche novità

    27. SON TUTI QUESTI RISTORANTI GIAPPO,SPERIAMO NON APRA A PALERMO ANCHE IL TAKE WAY
      “SUSHI TINASKI”!!!!!!!!!!!!!!!

    28. Vale ti invito a non utilizzare così il maiuscolo (equivale a urlare). Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)