mercoledì 20 set
  • Si presenta “La zavorra” allo Steri

    Alle 17:30 verrà presentato allo Steri (piazza Marina, 61; sala delle Capriate) il libro La zavorra di Enrico Del Mercato ed Emanuele Lauria. Si terrà un dibattito con gli autori e Francesco Cascio (presidente dell’Assemblea Regionale Siciliana) Antonello Cracolici (presidente del gruppo parlamentare del Partito Democratico all’Ars), Ivan Lo Bello (presidente della Confindustria Sicilia) e Roberto Lagalla (rettore dell’Università degli Studi di Palermo. Modererà il giornalista Vincenzo Morgante.

    Enrico Del Mercato ed Emanuele Lauria - “La zavorra”

    «La Regione Sicilia conta 3500 geometri e ingegneri assunti 23 anni fa per il disbrigo di pratiche di sanatoria che non sono mai state esaminate; ha un parlamento i cui membri si fregiano del titolo di onorevole e guadagnano quanto i senatori della Repubblica, con un bonus da 6400 euro annui spettante agli ex deputati a titolo di aggiornamento culturale; permette che gli amministrativi vadano in pensione anticipata anche con meno di 25 anni di servizio, guadagnando una cifra fino al 108 per cento dell’ultimo stipendio; concede all’ex segretario generale di mettersi a riposo a 47 anni e subito dopo gli consente di fare l’assessore regionale; ammette che l’ex presidente dell’agenzia per i rifiuti, con i suoi 1358 euro al giorno, si guadagni la palma di pensionato pubblico più ricco d’Italia: una cifra dietro l’altra, una pagina dietro l’altra, ed ecco ricostruito nel dettaglio il caso-scandalo della Regione Sicilia a cominciare dal 1946, con la creazione dello Statuto autonomista, fino ai giorni nostri. La Sicilia è di fatto la prima forma di federalismo e la più avanzata finora esistente in Italia con competenze esclusive in tema di tasse, personale, urbanistica, perfino di ordine pubblico. Una autonomia speciale indicata come esempio anche dalla Lega che ha prodotto negli anni una incredibile macchina che divora soldi e produce privilegi altrove sconosciuti».

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)