giovedì 23 nov
  • Tranchina collabora: “A Brancaccio il capo è Giuseppe Arduino”

    Il neo collaboratore di giustizia Fabio Tranchina, sentito in carcere questo pomeriggio dal procuratore aggiunto di Palermo Ignazio De Francisci e dai pm Lia Sava, Roberta Buzzolani e Caterina Malagoli, ha delineato quella che sarebbe l’attuale situazione del mandamento mafioso di Brancaccio.

    Tranchina si era pentito a marzo ma poi aveva ritrattato. Il nuovo capo mandamento a Brancaccio sarebbe Giuseppe Arduino insieme a «una specie di triumvirato con […] Cesare Lupo, Giuseppe Faraone e Antonino Sacco. […] I Graviano ancora decidono chi deve essere il capo mandamento e Arduino l’hanno deciso loro».

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)