sabato 18 nov
  • Inaugura “Under my skin” alla Galleria L’Isola

    Inaugurerà alle 18:00 presso la Galleria L’Isola (via della Vetriera, 23) la mostra fotografica Under my skin di Emanuela Di Patti a cura di Giusi Cuttitta e Aurelio Ferrante. La mostra si inserisce nell’ambito del Sicilia Queer filmfest, festival con film, documentari, anteprime in attesa del festival che si svolgerà a Palermo dal 20 al 26 giugno.

    “Under my skin”

    L’espressione, volutamente provocatoria, Under my skin è di duplice significato. Se da un lato viene utilizzata per esprimere un intenso legame, dall’altro lato indica anche un senso forte di fastidio. La scelta di tale locuzione non vuole far altro che mettere in evidenza i contrastanti atteggiamenti del rapporto con l’”altro”.

    L’associazione Trebisonda tramite iniziative culturali, nello specifico attraverso il progetto Under my skin, favorisce la diffusione di un atteggiamento culturale aperto, di un nuovo paradigma dell’intercultura che concepisce la diversità come risorsa positiva, come valore e opportunità di crescita nel confronto, nello scambio con cui interagire nella logica della convivenza costruttiva.

    L’artista Emanuela Di Patti presenta immagini appartenenti alla collezione Written on the bodies, liberamente ispirate al celebre romanzo di Jeanette Winterson. Il corpo diventa metafora della passione, dell’amore, del desiderio che anima la nostra vita. Esso reca i segni del nostro vissuto, del nostro essere, tradotti in un linguaggio impresso sulla pelle, non accessibile a tutti ma visibile e compreso da chi quello stesso linguaggio condivide.

    La mostra rimarrà visitabile fino al 26 giugno dal martedì al sabato dalle 11:00 a mezzanotte.

    Ingresso libero.

    Rosalio è media partner di Under my skin.

    Palermo, Rosalio
  • Lascia un commento (policy dei commenti)