venerdì 18 ago
  • 13 commenti a “Temporale e allagamenti in viale Regione e via Michelangelo”

    1. Viale Regione direzione Catania chiusa dalla rotonda di viale lazio. Bello iniziare la giornata, dopo aver lavorato di notte, bloccato nel traffico per 20 minuti. Naturalmente solo una pattuglia dei vigili per deviare il traffico, poi sulla rotonda anarchia totale.

    2. Sono uscito di casa, in viale Michelangelo, alle 7 per essere a piazzale Francia intorno alle 7.15, come faccio ogni mattina.
      Sono arrivato alle 8.10!
      La carreggiata laterale di viale Regione Siciliana è chiusa in direzione Trapani. Le auto provenienti da viale Michelangelo vengono deviate verso via Guida d’Arezzo, ma è superfluo dire che a quel punto tutti cercano di svoltare immediatamente in viale Lazio (manovra vietata). Vi lascio immaginare il manicomio che si crea!
      L’incrocio tra viale Lazio e via Aquileia è un caos dove il semaforo è solo un arredamento luminoso!

    3. Per fortuna stamattina c’è bel tempo. Ieri sera oltre all’acqua delle piogge si riversava sulle strade l’acqua della fognatura, viale regione siciliana all’altezza della via uditore sembrava un fiume di melma, con un gioco zampillante d’acqua marrone al centro della strada.

    4. ahahah francesco facciamo la stessa strada, stamattina il delirio… e ancora non è arrivato l’inverno!

    5. senza energia elettrica da stanotte alle 2.30 a poco fa…zona villa malfitano… 🙁

    6. Uscito da casa alle 7:20 (mondello) e arrivato al lavoro alle 10:15…

      Non ho visto un solo vigile urbano.

    7. Il temporale è stato questa mattina alle 2 circa
      e nessuno a previsto di evitare i disagi di
      povera gente che dalle 7 si accingeva al posto di lavoro o altro .

    8. Gli operai o addetti alla pulizia del manto stradale, temo che per contratto debbano iniziare i lavori all’alba, non prima.
      Quindi alle sette, prima un “cafè”, “na sicarietta” e poi al lavoro, saranno state le 7.25 quando ho visto i primi scendere dai furgoni del comune….

    9. Ieri sera, intorno alle 23,30, tragitto Villabate-Palermo Notarbartolo.
      Le strade di Villabate per uscire dal paese erano ALLAGATE: l’acqua arrivava al finestrino della mia macchina!
      Viale Regione tutto sommato praticabile ma, arrivata all’altezza di Trony il delirio totale: fiuni di acqua per terra e la rotonda del Motel Agip impraticabile tanto che non si poteva scendere verso via Leonardo da Vinci.

    10. stamattina ore otto dallo svincolo via oreto arrivo in via sardegna ore dieci nessun vigile nessuna segnalazione niente di niente un caos totale

    11. Non si spiega come mai a Palermo ad ogni pioggerellina si blocchi la città e nessuno ha mai tentato di risolvere il problema!!
      Forse occorre qualche morto prima di dover prendere dei provvedimenti????Mi sa proprio di si a come vanno le cose in Italia!!

    12. Svincolo autostrada Tommaso Natale/ Piazza Marina dalle 09.05 alle 10.40…nessuna segnalazione

    13. Alex, se vuoi te lo spiego io.

      Il palermitano, conscio delle negligenze da parte del comune in queste situazioni, si sente obbligato a contribuire attivamente, buttando molto elegantemente dal finestrino, qualunque oggetto che possa violare la sterilità dell’abitacolo della propria vettura.

      Nei tombini, sottodimensionati e già ostruiti dal fogliame, si depositano pacchetti di sigarette, tovaglioli di carte e munnizzame di vario genere.

      La mia speranza è che questa gente ci lasci l’auto, una volta e per sempre, in uno di quei sottopassi, perchè è esattamente quello che merita: annegare nella merda.

    Lascia un commento (policy dei commenti)