giovedì 17 ago
  • 38 commenti a “Amat: vigilantes sugli autobus”

    1. Ennesimo spreco di denaro pubblico , non esiste in nessuna città italiana che sull’autobus oltre all’autista vi sia il metronotte , a questo punto perchè non mettere i bigliettai e ridurre il costo del biglietto ?

    2. probabilmente
      in nessuna citta` italiana
      si picchiano i conducenti degli autobus.
      .
      L’ultimo concetto non l’ho capito.
      Invece di una mettiamo 2 persone a bordo
      lasciando scoperta la sicurezza?

    3. Non è vero che in nessun’altra città vengano presi di mira i conducenti del servizio di trasporto cittadono!
      Vado a memoria, ricordo che a Roma ed a Milano vi furono aggressioni e anche a Parigi.
      Non so loro come abbia “ovviato”, ma l’idea del metronotte non è malaccio.

    4. Ma perchè non “blindare” l’autista e consentire l’ingresso solo dalla porta anteriore?
      In caso di portoghesi, il mezzo non continua la corsa, mentre in caso di vandali e/o disturbatori, vengono chiamati immediatamente le forze dell’ordine.

    5. *chiamate

    6. Perche inizierebbero ad ammazzare gli autisti…

    7. Ieri sera ho preso (dopo circa 4 anni) il 101.
      Alla mia sinistra tre ragazzone di colore, ben messe e sistemate, parlavano la loro lingua a noi incomprensibile e si godevano il tragitto.
      All’improvviso tre controllori. Uno alto e corpulento, uno prossimo alle pensione e l’ultimo (anche per ordine di apparizione) il sosia di filini (Fantozzi…)
      Come colte da raptus, le tre donzelle dalla pelle scura, balzano in piedi e colpende con calci e cazzotti la porta, iniziano ad urlare: BUZZOLA BUZZOLA APRE LA BUZZOLA, tra l’incredulità ed i sorrisi di tutti…e la BUZZOLA SI APRE (lontano dalla fermata)lasciando scendere le signore e lasciando nell’indifferenza i tre dalla penna selvaggia.
      Purtroppo per la legge della compensazione, chi ti beccano? Una sedicenne, più o meno, appena uscita dalla palestra, dall’aria pulita e dai modi cortesi, fa finta di cercare nello zaino il biglietto obliterato che sa di non avere e chiede se è in tempo per farne un altro.
      La risposte è secca; no.
      Tutta la professionalità di filini esce fuori, ramanzina da buon padre di famiglia ed invito a seguirli fuori dal bus per elevare la multa.
      Ubbidiente come una brava figlia scende sconsolata.

    8. E che vuol dire quindi? che le 3 donne di colore meritavano la multa e la ragazzina no? Se la meritavano tutte e 4 e personalmente quando sono sull’autobus mi fa ribrezzo vedere la gente che anzichè guardare in malo modo chi non paga il biglietto inveisce contro i controllori che fanno il loro lavoro perchè io che il biglietto lo faccio sempre non voglio essere il fesso di turno, nè nei confronti del malacarne di turno nè nei confronti della vecchina sbadata perchè il biglietto lo devono fare TUTTI. Penso che i metronotte che fanno anche da bigliettai siano un’ ottima idea, anzi leverei i controllori inadeguati che ancora ci sono e lascerei solo i metronotte a fare sia da vigilanti che da bigliettai

    9. E dopo 6 mesi? Torniamo alla triste situazione di oggi?
      Perché non togliere la figura del controllore ed integrare quella del bigliettaio-metronotte?

    10. @Vix, vuol dire che evitare “camurrie” è sempre meglio….

    11. Ma che schifo, come al solito i controllori se la prendono con i ragazzini e con le vecchiette, per poi diventare stranamente “distratti” quando arrivano negri o malacarne. Che schifo, se quello ha il diritto di viaggiare gratis allora lo voglio pure io!

    12. buzzola!!! tu apre buzzola!!!! io bussa tu apre! buzzola! buzzola!!!! como dire tu apre buzzola!!!!

    13. Mi pare che i commenti di laydo (nomen omen?) e soprattutto Wekesa sconfinino abbondantemente nel razzismo, spero che chi ammnistra il blog provveda a rimuoverli.
      Detto questo, mi pare ovvio che il biglietto si debba pagare indipendentemente dal sesso, religionre, orientamento politico, colore della pelle, stato civile, ecc. ecc.

    14. Vi invito a essere rispettosi nei vostri commenti. Grazie.

    15. buzzolaaaaa Usul tu apre buzzolaaaaaaaaaa!!!

    16. Quoto Usul in tutto, se n’è visto abbastanza razzismo in questi post, considerato poi che non è affatto vero che gli stranieri vengono trattati meglio dal personale Amat ma tutto l’opposto

    17. @vix….vaporub..

    18. @Vix prendersela con una ragazzina educata è troppo facile , sicuramente si intasca prima la provvigione sulla multa , cosa diversa è fermare e generalizzare le donzelle di colore ….. li sarebbero stati cazzi amari per i tre …. quindi se vogliamo un servizio efficiente , intanto occorre togliere la provvigione sulle multe e far si che le linee più calde vengano controllate dalle forze dell’ordine .

    19. Ma quale razzismo? Il vostro è buonismo del C… Non se ne può più del vostro buonismo stupido. I controllori e l’autista sono stati autentici stronzi e disonesti ad aprire la bussola lasciarle partire impunite e invece multare solo la ragazzina indigena.
      Il buonismo pro immigrati è cretinaggine. Il mondo è per tutti, evidentemente senza distinzioni, ma tutte questa finta bontà è puerile. La settimana scorsa c’era un souk, un accampamento di tende bruttissime dove vendevano cianfrusaglie di poco conto, inutili, che occultavano tutta la parte bassa della facciata della chiesa dell’ecce homo. Non era un souk indigeno, era un souk “buonista”. Ieri non l’ho rivisto il souk.

    20. @Totuccio La provvigione sulle multe sono d’accordo che si debba togliere ma il fatto che ci sia non vuol dire che i controllori non debbano fare la multa alla ragazzina che si sente “scaltra”. La multa la devono fare sia a lei che a tutti gli altri stranieri o palermitani che siano, voi invece vi state ponendo come se non fosse giustificato fare la multa alla ragazzina perchè non han pescato le ragazze di colore che sono scappate e mentre vi leggo quasi vi vedo sull’autobus mentre gridate addosso ai controllori frasi del tipo 2Taleee ci fici a multa a dda picciridda ma un si fannu schifo?” A me fa schifo invece proprio sto atteggiamento di difendere a spada tratta chi infrange le regole.
      @Gigi, Non mi sembra buonismo dire che in questo post un po di gente si è espressa in termini razzisti verso gli stranieri ma basta che ti leggi i post e lo capisci da solo. Io come spiegato sopra non ho fatto alcun buonismo perchè se uno straniero infrange le regole lo talìo storto come talìo storto un palermitano che lo fa, con la sola differenza che probabilmente uno straniero il biglietto non lo fa perchè non ha i soldi un palermitano perchè si vuole sentire più furbo degli altri, ma ciò non toglie che vanno pescati e multati entrambi perchè se non hai i soldi per il biglietto te la devi fare a piedi (li poi si entra in argomenti di politiche sociali che esulano dal post).

    21. Qui dove abito c’è un solo autista che fa i biglietti a bordo e tiene la cassa con il contante accanto al sedile. Se lo facesse a palermo sarebbe pestato a sangue e rapinato ogni cinque minuti. Come mai ciò non accade? Forse perchè ci sono le telecamere collegate alla centrale di polizia? Forse perchè la gente qui è più civile? (triste ma vero!)

    22. ci sono citta` dove da anni i mezzi pubblici
      (tra l’altro ecologici)
      hanno “un solo guidatore”
      con una divisa inequivocabile,
      con accanto ” una colonnina ”
      che “digerisce” monetine
      (ma anche moneta cartacea
      e schede magnetiche di abbonamento o di transfer
      linea)
      ed emette il biglietto con banda magnetica(per
      i collegamenti con le altre linee).
      La colonnina,in acciaio,e` saldamente ancorata
      al pavimento del mezzo.
      .
      In tal modo la rapina e’ impossibile.

    23. Vix, puoi scrivere tutte le fesserie che vuoi, perlomeno non fare il presuntuosetto ammatula. Quelli che contestate, quelli che hanno scritto “buzzola”, dicono cose vere facendo sarcasmo. Siete voi i razzisti al contrario, i buonisti puerili. Nessuno ha detto che la ragazzina non doveva essere multata, si è detto, invece, che l’autista che apre la bussola e i controllori che fanno scappare invece di multare sono tutti e quattro teste di C… E’ di una semplicità disarmante, ma continuate a rompere i C… con il vostro buonismo sc…mo.
      P.S. il sociale? Godono di enormi benefici, compresi alloggi e sussidi.
      In ogni caso siete riusciti col vostro buonismo a darla vinta a coloro che avevano interesse a dar luogo alla guerra tra poveri, a quelli che hanno interesse ad abbassare il livello – il potere d’acquisto delle masse – e dar vita alla società povera, dei poveri; cioè senza più classi intermedie; già visto altrove dove i paesi sono falliti o quasi.
      E questo l’avevo scritto qualche anno fa all’inizio del buonismo sc…mo; che quando è scemo è la porta aperta al mercato selvaggio, senza regole, per gli interessi dei più ricchi.

    24. P.S. se non capisci il meccanismo che abbassa il potere d’acquisto delle masse, e che determina la società dei poveri (utile ad alcuni), ed il legame col buonismo ed i troppi precari mal pagati, fattelo spiegare; io non lo faro’…

    25. … precari immigrati e locali, e guerra tra di loro (inconsapevoli; ma ben programmati…)…

    26. Gigi non credo di essere stato presuntuso esponendo il mio punto di vista sull’argomento (che ricordo essere la possibilità di metronotte sugli autobus e non la lotta sociale per arrivare alla fine del mese) io ho semplicemente detto che davanti alle regole dobbiamo essere tutti uguali mentre qui si faceva del sarcasmo inutile cercando di dire che anzichè beccare quegli zozzoni di stranieri che parlano la loro LINGUA A NOI INCOMPRENSIBILE che sporcano i nostri bus con la loro presenza (e a questo punto tu mi suggerisci che ci rubano il lavoro, si prendono i nostri sussidi ecc) beccano cit. “una sedicenne, più o meno, appena uscita dalla palestra, dall’aria PULITA”. Mi consentirai ma ste cose mi fanno incazzare perchè le brave persone ci sono da enrtambi i lati idem per i pezzi di m***a e tutti indipendente da chi siano o da che famiglia provengano lo devono fare il biglietto. Posso capire che magari c’avrai pure i c***i tuoi contro gli stranieri ma prendere un topic che parla di AUTOBUS e trasformarlo in una crociata leghista perchè ti stanno sulle palle sinceramente mi pare assurdo, e ti ripeto io ho sempre risposto nel merito e con garbo, se poi riesci a scambiare il garbo per presunzione mi spiace e posso anche chiederti scusa per il fraintendimento

    27. @Laydo Le telecamere collegate con la polizia sarebbero utili, già ci sono nei nuovi mezzi anche se non so se siano o meno collegate con la polizia, il problema è che al ritmo in cui vengono vandalizzate costa molto rimpiazzarle e da sole non bastano, non so dove abiti ma probabilmente è vero che la gente è più civile ma sopratutto se vede qualcosa di sbagliato lo segnala non si volta da un’altra parte.
      @XYZ Io ho sempre pensato che il metodo pullman sia il migliore, solo la bussola davanti aperta e se non paghi all’ingresso non entri, i primi tempi si aumenterebbe di molto il tempo di percorrenza dei tragitti ma penso che una volta abituatasi la gente le cose andrebbero meglio, d’altronde i pullman funzionano da qursto punto di vista

    28. forse è sfuggito a molti che un metronotte costa meno di tre controllori, sulla efficacia del provvedimento nutro qualche dubbio, staremo a vedere

    29. mater stultorum semper pregna est…

    30. in realtà più che presuntuoso, devo dire che capisci esattamente l’opposto di quello che è scritto. E non è facile.

    31. … Non ho scritto che rubano il lavoro… in ogni caso non potrebbero rubarlo a me (ma questo non lo potresti capire e nemmeno lo devo spiegare a te, ne a nessuno essendo fatti privati); invece ho scritto che troppi precari troppi poveri in una società abbassano potere d’acquisto e qualità della città stessa, oltre che il rating economico della città; ed il buonismo acceca in questo senso ed è dannoso…

    32. troppi poveri e precari INDIGENI e IMMIGRATI… pertanto era specificato che non parlavo solo di immigrati.

    33. quando vedete 3 Controllori,probabilmente state parlando di persone che l’Azienda ha in carico e che non riesce piu` ad utilizzare come Conducenti
      per motivi di anzianita` o per altri problemi.
      In ogni caso,non possono essere fatti i controlli su tutte le Corse di tutte le Linee,
      e questo vuol dire perdere Incassi.
      Per questo motivo servirebbe una soluzione con un solo ingresso,il conducente controllore,
      e la colonnina ben salda al pavimento.

    34. Gigi forse, come sembri insinuare, sarò cretino io, ma ancora non capisco cosa c’entri quello che dici con l’infastidirsi per commenti palesemente razzisti e fuori luogo ma sopratutto con l’argomento del topic che è la possibilità di mettere i metronotte al posto dei controllori sul quale non hai neanche dato un’opinione. Assodato che sui mali della società abbiamo opinioni discordanti, il che ci può stare e non pretendo certo di convincerti delle mie idee, mi sta sembrando che dell’argomento del topic non te ne freghi proprio niente, che magari manco lo prendi l’autobus e che stai polemizzando cercando di convincermi che dovremmo dare un calcio nel culo agli immigrati perchè allungano le file dei precari, cosa della quale non puoi convincermi perchè sono di idee opposte alle tue e cosa di cui non frega a nessuno nella misura in cui qua si parla di altro.

      @XYZ Sono d’accordo con te che ci vorrebbero le colonnine e l’ingresso unico, trovo tuttavia che come primo passo i metronotte siano una buona idea, anche se non possono essere presenti su ogni corsa prendendo autobus random 50 metronotte potrebbero quantomeno scoraggiare atti di vandalismo ed inciviltà, il problema è che dovrebbero metterli anche nelle corse calde, tipo 513 e 540 che vanno al cep e 230, 243, 220 che vanno a bonagia/falsomiele dove sinceramente neanche si vedono i controllori e non solo sui classici 101-102-107 che fanno il centro

    35. vix stai dicendo in pratica che al cep/bonagia/falsomiele ci sono i malacarne e in viale strasburgo no?

    36. No, sto dicendo che nelle linee che vanno a Bonagia e al Cep che ho preso spesso personalmente ne ho sempre visti di più rispetto a quelle del centro come 101-102-107 e non ho mai visto un solo controllore. Di quelli che vanno in viale strasburgo non posso dire nulla perchè non credo di esserci mai andato con l’autobus quindi non so qual’è il tasso di delinquenti/vandali e se ci sono i controllori ma il discorso è lo stesso, i metronotte devono andare randomicamente in tutte le linee sia quelle centrali che quelle periferiche se no non ha senso

    37. Non Conviene.
      Se un Bus copre 2 turni,sono 2 stipendi in piu` per ogni mezzo circolante,ed il gioco non vale la candela.
      Comunque basterebbe notare che ormai tutti i paesi civili hanno solo un conducente-bigliettaio-controllore,coadiuvato da tecnologie adeguate.
      Si sale e si scende dalla porta anteriore,dalla quale entrano anche le carrozzine degli handicappati.Con i risparmi sul personale,si fanno piu` corse sulla stessa linea,(significa disporre di piu` mezzi ,quindi piu` Conducenti,piu` servizio e meno attese alle fermate).

    38. Gigi “ ç ” ti invito a essere rispettoso nei tuoi commenti. Grazie.

    Lascia un commento (policy dei commenti)