giovedì 17 ago
  • Palazzo Riso chiude e sospende le attività

    Palazzo Riso

    Riprendiamo una nota del Riso da facebook.

    Cari Amici,
    di fronte alla mancanza di certezze riguardo alle risorse europee destinate al Museo sui finanziamenti POR del prossimo triennio (per i quali questo Museo ha per tempo presentato i progetti e la documentazione necessaria), mancanza di certezze che impedisce di programmare iniziative, mostre, collaborazioni, se pur già previste e annunciate, prendendo atto dell’avvio del cantiere di strutture di sopraelevazione del Museo che ne impediranno l’apertura nei prossimi anni, siamo costretti, per rispetto a quanti hanno costruito con noi, e hanno sostenuto, dal 2007 a oggi, un progetto e un modello di Museo originale e partecipato (con una media di 100.000 visitatori dal 2009 che hanno fatto di Riso il secondo Museo più visitato della Sicilia dopo il Museo Archeologico di Siracusa), ad annunciare la chiusura di questa esperienza e la sospensione di ogni attività.

    Ci rammarichiamo con tutti coloro che si sono impegnati a vario titolo per preparare iniziative con cui stavamo avviando il programma dei prossimi tre anni utilizzando finanziamenti europei già destinati al Museo, e con coloro che attendevano da Riso la continuità di idee e progetti che hanno seguito, sostenuto e apprezzato in questi anni.

    AGGIORNAMENTO: il presidente della Regione Raffaele Lombardo ha commentato dicendo «È una sciochezza, una bufala, per la quale mi auguro che, chi ha la responsabilità di aver messo in giro questa vicenda ne risponda, assumendone le responsabilità».

    Palermo
  • 10 commenti a “Palazzo Riso chiude e sospende le attività”

    1. Palermo è COOL per natura, non ha bisogno dell’ausilio dell’arte contemporanea.

    2. e quannu mai, a Palermo non dura mai nulla soprattutto le cose interessanti….Che schifo!!!

    3. ulteriore colpo devastante al già vacillante ambiente culturale di Palermo.

    4. un passo avanti per candidare palermo a capitale europea della cultura……

    5. grande amarezza

    6. bisogna scegliere sempre il minore dei mali: sarebbe giusto che la regione facesse provare i privati nella gestione di una museo così importante, pur di tenerlo in vita. quindi chi di competenza Assessore ai AA. BB CC e Presidente della regione Potrebbero fare un bando per tale affidamento, magari autorizzando contemporaneamente altre attività remunerative compatibili con il sito d’interesse culturale.

    7. ma noo ! è assurdo ! appena c’è una cosa buona fanno a gara per farla sparire!

    8. ma come fanno a bloccare dodici milioni e mezzo di euro ottenuti dalla Comunità Europea tramite i Po-Fesr 2007-2013, attraverso progetti e sodo lavoro??? chi è che blocca questi soldi?? che c’è, qualcuno che vuole posteggiare la moglie nel palazzo? c’è qualche ricattuccio da quattro soldi? VERGOGNATEVI!!!

    9. la solita zuffa di potere NON CHIUDE NULLA !! il tempo di mettersi daccordo tra politici e poi tarallucci e vino!!! mah… povera Palermo!!!!!!

    Lascia un commento (policy dei commenti)