mercoledì 20 set
  • Blogmeter sui capoluoghi su facebook e twitter: Palermo c’è ma…

    Nei giorni scorsi è stata presentata da Blogmeter una ricerca sui comuni italiani capoluogo di provincia su facebook e twitter realizzata da Vincenzo Cosenza e da Giovanni Arata.

    “SocialPA”

    I dati riguardano le attività delle amministrazioni nell’arco di tre mesi da novembre 2012 a gennaio 2013.

    Il dato generale non è buono:

    «Nella maggioranza dei casi le Amministrazioni impiegano Facebook e Twitter come estensione digitale dell’Ufficio Stampa, comunicando in modalità broadcast. Su Facebook, addirittura, solo 13 comuni su 57 permettono ai cittadini di scrivere spontaneamente sulla bacheca. Tra quelle che lo consentono il tasso complessivo di risposta è basso, con tempi di reazione agli input dei cittadini molto dilatati».

    La buona notizia consiste nel fatto che Palermo c’è e alcuni dati sono in linea con gli altri capoluoghi.

    Il twitter del Comune di Palermo non brilla per follower (viene superato anche da comuni più piccoli come Firenze, Bologna, Genova, Cagliari, Venezia e Mantova ma è comprensibile essendo stato lanciato il 29 maggio scorso) ma è ottavo per numero di tweet inviati. Per numero di menzioni l’account del comune è sesto e quarto per engagement (in media una menzione a tweet ma torna sesto nel dato per menzioni da autori unici).

    Anche la pagina facebook non è in top ten e l’engagement in rapporto ai Mi piace non va benissimo (quasi undici interazioni a post di media) ma la produzione di post colloca Palermo al terzo posto dietro Roma e Aosta. Da migliorare l’interazione con i cittadini (il tempo medio di risposta e di 48 ore e soltanto al 3% di chi scrive).

    La riflessione generale, quindi, vorrebbe un Comune più attento alla qualità dei contenuti e all’interazione con le persone che lo seguono sui social network.

    Palermo
  • 3 commenti a “Blogmeter sui capoluoghi su facebook e twitter: Palermo c’è ma…”

    1. è un grande passo in avanti per il rapporto tra cittadinanza e istituzione comunale. Il Sindaco Orlando ha dato, sin da subito, avvio a costo zero alla creazione di una pagina web e del profilo twitter. E’ vero, non c’è molta interattività, ma credo che molti cittadini hanno scambiato la pagina facebook del Comune ad esempio, in una pagina in cui chiedere cose, anche personali, al sindaco.

    2. Pensavo che l’elezione di Papa Francesco avesse sancito il record dei tweet in questi giorni,ma leggendo su Focus , con grande stupore, scopro che il record rimane all’insediamento di Obama con 237.000 tweet al minuto e un volume globale di circa 20 milioni di tweet inviati durante la notte elettorale.Sti americani!!

    3. Ciao Simone interessante questa notizia!Pensavo davvero che questa ultima elezione sarebbe stata un record assoluto..penso che comunuque i tweet siano stato numerosi o sbaglio?

    Lascia un commento (policy dei commenti)

Blogmeter sui capoluoghi su facebook e twitter: Palermo c'è ma..., 5.0 out of 5 based on 4 ratings