venerdì 9 dic
  • Aumentano i posti Car sharing all’aeroporto di Palermo

    Parcheggio Car sharing all'aeroporto di Palermo

    Da ieri sono stati triplicati gli stalli di parcheggio per le auto del Car sharing all’aeroporto di Palermo.

    Il servizio dell’auto condivisa, gestito dall’Amat potrà fare affidamento su sei postazioni ubicate all’interno del parcheggio aperto al pubblico agli arrivi. Le auto dedicate al servizio saranno esenti dal pagamento del parcheggio.

    Dall’aeroporto sarà possibile prelevare l’auto in modalità “Oneway”, ovvero con la possibilità di rilascio a Palermo, presso cinque degli oltre 43 parcheggi disseminati in città: via De Gasperi, Stazione Notarbartolo, piazzale Ungheria, viale Campania e viale Libertà. Viceversa, da questi cinque parcheggi, si potrà prelevare l’auto per il rilascio di fine corsa con un significativo risparmio. È prevista anche la modalità “standard”, che consiste nel prelievo e nel rilascio obbligatorio dell’auto in aeroporto.

    Palermo e Venezia sono, al momento, gli unici aeroporti italiani con i parcheggi dedicati al servizio dell’auto condivisa.

    Palermo
  • 3 commenti a “Aumentano i posti Car sharing all’aeroporto di Palermo”

    1. Uno sguardo al sito fa capire quanto sia seria l’iniziative:
      – la grafica sembra fatta da uno scolaro di scuola media
      – le fotografie sono ritoccate con la stessa mancanza di cura
      – una sezione dedicata all’acquisto e manleva delle auto (mi viene da pensare che qualche “amico” comprerà presto una macchina praticamente nuova alla quale é stata levata l’IVA e che é stata in parte pagata dalle tasse dei contribuienti)
      – manco a dirlo, il sito é solamente in italiano (ma vabbé, tanto un turista non si vede a Palermo da secoli)
      – mi sembra di scorgere 3 posti auto…effettivamente se prima ce n’era uno…ora sono triplicati!!!
      – non parliamo neanche del fatto che di “car sharing” vero e proprio il progetto non ha nulla…

      W le cose all’Italiana

    2. dalla home di http://www.carsharingpalermo.it leggo letteralmente:
      “Dal 1° luglio è partito il nuovo piano tariffario degli abbonamenti AMAT con l’introduzione, tra l’altro, di una nuova tipologia di biglietto denominato “Multiday” con validità da 2 a 7 giorni.”

      Bellooooooo!!!!! … e stamani ho scoperto che sono state soppresse alcune linee fino ai primi di settembre….!!???
      Morale??…ma fici a pieriiiiii!!

      Vulemuuuuuuuuuuuuu l’otobussiiiiiiii!!!!

    3. quanti criticoni, il male dell’Italia! Io mi sono servita in passato del servizio, è ottimo, efficace, moderno e conveniente economicamente. Certo, le migliore da apportare non macherebbero, ma da qui a veicolare concetti negativi come quelli dei due commentatori precedenti…ah vabbè dimenticavo, in Italia va di moda criticare tutto e tutti, basta che si sta dietro ad un pc o in un corteo di protesta.

    Lascia un commento (policy dei commenti)