mercoledì 28 giu
  • Via D'Ossuna

    Ucciso a colpi di pistola il boss Giuseppe Dainotti

    Cosa nostra torna a sparare a Palermo in pieno giorno: stamattina il boss di Porta Nuova Giuseppe Dainotti è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in via d’Ossuna. Due killer con uno scooter lo avrebbero affiancato alla testa.

    Dainotti era uscito dal carcere nel 2014, dopo 25 anni di detenzione, dopo essere stato condannato all’ergastolo per l’omicidio dell’ufficiale dei Carabinieri Emanuele Basile e dei carabinieri Bommarito e Morici.

    Nelle cronache di mafia recenti più volte soggetti arrestati e intercettati avevano parlato della volontà di eliminare Dainotti.

    (foto da Google Maps)

    Palermo
  • Lascia un commento (policy dei commenti)