23°C
giovedì 23 set

Archivio del 7 Febbraio 2007

  • Morto il boss Nenè Geraci

    Nenè Geraci

    È morto ieri per un arresto cardiocircolatorio il vecchio boss mafioso Nenè Geraci di Partinico (Palermo). Geraci aveva 90 anni ed era uno dei mandanti delle stragi di Capaci e di via D’Amelio e delle uccisioni di Michele Reina, Salvo Lima e Piersanti Mattarella.

    AGGIORNAMENTO: ai funerali i familiari di Geraci hanno inveito contro una troupe della Rai che imbracciava le telecamere.

    Palermo
  • Lo Forte e Scarpinato tornano all’antimafia

    Francesco Messineo, Procuratore capo di Palermo, ha redistribuito le deleghe e riassegnato le competenze territoriali. I procuratori aggiunti di Palermo Guido Lo Forte e Roberto Scarpinato tornano a occuparsi di antimafia e si occuperanno rispettivamente delle indagini su Palermo e su Trapani. In Dda anche l’altro aggiunto, Paolo Giudici. Viene ridimensionato notevolemente il ruolo del Procuratore aggiunto Giuseppe Pignatone che coordinò le indagini sula latitanza di Bernardo Provenzano. Pignatone si occuperà soltanto dei mandamenti di Brancaccio, Santa Maria di Gesù e Boccadifalco, oltre a Bagheria, Corleone e Villabate.

    Palermo
  • Quando piove mi sento in colpa

    Me l’ha fatto notare un amico forestiero, e la cosa, che pure era davanti ai miei occhi da sempre, mi è immediatamente apparsa nella sua enormità.
    Enorme – davvero: enorme, e unica, e inspiegabile – è l’ossessione meteorologica dei palermitani. Se un amico straniero arriva in città durante un giorno di pioggia, io ho un riflesso condizionato. Dopo i saluti, o certe volte anche prima, mi sentirò subito tenuto a specificare che “peccato, fino a ieri il tempo si era mantenuto stupendo”. O qualcosa di equivalente. “Se venivi ieri, la gente ancora faceva il bagno”. “Oggi, ti assicuro, è la prima brutta giornata dell’anno”. Tanto più in un inverno primaverile come questo, se qualcuno è così sfortunato da capitare in città proprio durante un giorno di pioggia, io mi sento in dovere di presentargli qualcosa che somiglia a delle scuse ufficiali (da parte di chi? Mia personale o della città nel suo complesso? Magari nel suo libro paga l’amministrazione comunale avrà un consulente apposito, responsabile della tenuta meteorologica).
    È come se credessi che la pioggia dipenda da una questione di sottosviluppo o disorganizzazione. Se piove, vuol dire che qualcosa è andato storto. Se qualcosa è andato storto, di qualcuno la colpa sarà. Come succede per il traffico, per la sporcizia sulle strade o per la criminalità organizzata. Continua »

    Ospiti
  • “Percorsi d’autore” allo Zsa Zsa

    Stasera dalle 22:0 si svolgerà allo Zsa Zsa Monamour (piazza Campolo) Percorsi d’autore, una serata all’insegna della canzone d’autore palermitana organizzata dalla Exodus Agency in collaborazione con il Comune di Palermo. L’ingresso è libero.

    Suoneranno i Famelika insieme al cantautore Alessandro Mancuso e a Simona Norato (cantante dei F-male Croix) e Michele Carmicio (cantante dei Baldorìa). Durante la serata verrà presentato il nuovo video dei Famelika diretto da Manuela Di Pisa.

    Palermo
  • Ancora sull’Annunciata

    Ho assistito all’annuncio estemporaneo della richiesta del Museo Diocesano di Milano di avere in prestito la Vergine Annunciata del Museo di Palazzo Abatellis, durante una interessantissima iniziativa del Centro Regionale del Restauro il cui titolo era La conservazione delle opere d’arte, indagini non invasive su l’Annunziata e il Ritratto di ignoto di Antonello da Messina.

    La mia opinione parte da un discorso generale.
    Il punto non è la movimentazione delle opere d’arte dai luoghi ove sono normalmente esposte, si presuppone con i giusti criteri per la corretta salvaguardia e conservazione. Nessuno dovrebbe, infatti, promuovere l’inamovibilità assoluta di un’opera per questioni ideologiche, ma, di contro, il prestito della stessa deve essere valutato con molta attenzione e nell’ambito di una sinergia dialettica tra il conservatore del museo, innanzitutto, e i consulenti che ne stabiliscano le condizioni.

    La questione, come è facilmente intuibile, è ancora più problematica quando si tratta di una vera e propria opera d’arte di altissimo livello, quale è l’Annunziata. La domanda che il museologo si pone a questo punto, in ogni caso del genere, è: è opportuno che venga concesso il prestito dell’opera? C’è tutta una letteratura nella manualistica di museologia che tratta di questo argomento, che è per altro tra le attività più consuete di un conservatore museale. Non è nulla di straordinario. Il conservatore deve giudicare l’opportunità. Continua »

    Ospiti
  • A settembre finale di atletica leggera a Palermo

    Lo Stadio delle Palme ospiterà a settembre la “finale oro” del Campionato italiano di società di atletica leggera. Nell’impianto di viale del Fante stanno terminando i lavori di ristrutturazione degli spogliatoi e quelli relativi all’impermeabilizzazione della tribuna. Alla fine di questi interventi, si procederà con l’adeguamento della centrale idrica e termica, con il rifacimento delle torri faro e di quelle dei cronometristi e con la manutenzione della pista interna, di quella esterna, delle postazioni per i lanci e delle pedane per i salti.

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram