27°C
mercoledì 28 lug

Archivio del 6 Aprile 2007

  • Diffuso identikit di Messina Denaro

    Identikit di Matteo Messina Denaro

    La polizia scientifica ha realizzato un identikit di Matteo Messina Denaro, considerato come uno dei più autorevoli successori di Bernardo Provenzano (di cui ricorre in questi giorni l’anniversario della cattura). Per la realizzazione ci si è avvalsi di indicazioni fornite da informatori della Polizia e collaboratori di giustizia.

    Messina Denaro è nato nel 1962 ed è ricercato dal 1993; è soprannominato “Don Ciccio” ma anche “Diabolik” per la sua passione per il fumetto e si discosta molto dai precedenti boss. Il suo stile di vita sembrerebbe includere belle donne, corse in auto di grossa cilindrata, orologi e vestiti firmati. Oltre a essere ritenuto coinvolto negli attentati di Roma, Firenze e Milano dopo le stragi del ’92 intratterrebbe rapporti con i cartelli della droga e del traffico d’armi del resto del mondo.

    Sicilia
  • La processione di Corleone con i cappucci

    Nella processione di stasera le autorità religiose ed i membri delle confraternite di Corleone torneranno a sfilare con il tradizionale cappuccio. Il divieto di indossarlo durava da oltre quarant’anni per motivi di sicurezza a seguito di una sparatoria avvenuta nel corso delle manifestazioni organizzate a Corleone per il Carnevale. Giuseppe Caruso, questore di Palermo, ha concesso l’autorizzazione accogliendo la richiesta del sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi.

    Palermo
  • Sradicato albero dedicato a Impastato a Termini

    Un albero che era stato piantato a Termini Imerese in memoria di Peppino Impastato è stato sradicato e appoggiato su un muro dove è stato poi scritto «Viva la mafia». La polizia sta indagando per scoprire se si tratti di una bravata o se il gesto possa costituire un messaggio mafioso.

    Palermo
  • Vademecum per gli appassionati di architettura e design

    Questo mio post potrà sembrarvi un po’ strano dato che non parla assolutamente di Palermo né delle differenze tra le due città; bensì questa volta mi pongo da tramite tra tutte le persone che si interessano all’architettura e al design e il 46° Salone internazionale del mobile che aprirà le sue porte dal 18 al 23 aprile a Milano.
    L’idea di scrivere questo post mi è venuta dato che ultimamente la città di Palermo si è molto aperta a questo settore. Per citare alcuni esempi, l’anno scorso la città è stata scelta come succursale per la biennale di architettura di Venezia, è stato pubblicato un libro su Palermo e il design, la galleria Expa è stata insignita del logo Triennale off di Milano e, ultima ma non meno importante, la facoltà di architettura e design è in procinto di organizzare per la fine di maggio la seconda edizione della Palermo design week nel cui comitato scientifico compaiono nomi importante di questo panorama, da Vanni Pasca (presidente del corso di laurea in Design industriale a palermo) e Davide Rampello (presidente della Triennale di Milano) etc…

    Credo che le mie motivazioni per scrivere questo post siano fondate e spero di essere d’aiuto a chiunque di voi deciderà di partecipare a questa manifestazione super coinvolgente, anche a chi di architettura non si è mai interessato. Continua »

    Palermo
x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram