18°C
mercoledì 2 dic
  • “Una pura formalità” al Teatro Biondo

    Teatro Biondo Stabile

    Debutterà alle 21:00 e rimarrà in scena fino al 16 marzo al Teatro Biondo Una pura formalità di Glauco Mauri, versione teatrale dell’omonimo film di Giuseppe Tornatore.

    Oltre a dirigerlo, Mauri interpreta lo spettacolo insieme a Roberto Sturno, Giuseppe Nitti, Amedeo D’Amico, Paolo Benvenuto Vezzoso, Marco Fiore. Le scene sono di Giuliano Spinelli, i costumi di Irene Monti e le musiche di Germano Mazzocchetti.

    Un delitto è stato commesso e ne viene accusato un celebre scrittore, Onoff. Nella lunga notte in cui si snoda l’interrogatorio, Onoff cerca ansiosamente di ricordare, facendo i conti con se stesso, con la propria coscienza e la propria esistenza.

    Quando Una pura formalità di Tornatore uscì nel 1994 fu accolto, per la sua inquietante novità, con una certa difficoltà da parte della critica. Oggi è considerato uno dei suoi film più belli in assoluto (lo stesso autore ne è convinto), un “piccolo capolavoro” interpretato magistralmente da Gérard Depardieu, Roman Polanski e un giovanissimo Sergio Rubini. Oggi Glauco Mauri e Roberto Sturno, sfruttando la grande teatralità dell’opera, portano in scena questa nuova versione.

    Palermo
  • Un commento a ““Una pura formalità” al Teatro Biondo”

    1. Il Direttore Sandro Tranchina sta facendo davvero un ottimo lavoro nell’opera di riorganizzazione di questo teatro, che fino a qualche mese fa era dato per spacciato. Basta vedere tutte le auto posteggiate sui marciapiedi di via Roma in occasione degli spettacoli serali.

  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram