mercoledì 15 ago
  • Siccità

    A Palermo la turnazione idrica partirà lunedì 12 febbraio

    Da lunedì 12 febbraio partirà la turnazione idrica a Palermo resasi necessaria per le scarse piogge e le cattive condizioni delle condotte idriche siciliane. L’acqua arriverà un giorno sì e due no.

    Venerdì il Consiglio dei ministri dovrebbe dichiarare lo stato di calamità naturale che permetterà misure speciali.

    Si partirà da Palermo sud e Brancaccio per proseguire verso il Centro storico, seguirà la zona nord e Mondello. Ospedali e caserme riceveranno sempre acqua, mentre le scuole dovranno usare dei serbatoi.

    Partirà presto anche una campagna di sensibilizzazione sulla riduzione dei consumi.

    L’acqua presente negli invasi che servono Palermo (Rosamarina, Poma, Scanzano e Piana degli Albanesi) è circa la metà di quella presente lo scorso anno nello stesso mese.

    AGGIORNAMENTO: il Comune di Palermo ha inviato un comunicato in cui precisa che «ad oggi la turnazione non è stata decisa né, tantomeno, sono state previste date e orari specifici per singole aree della città. L’Amap e tutta l’amministrazione comunale, in raccordo e su indicazione del Commissario si adopereranno, in caso di avvio delle turnazioni, per dare ai cittadini dettagliate e tempestive informazioni al fine di ridurre al minimo i disagi».

    Palermo, Sicilia
  • Un commento a “A Palermo la turnazione idrica partirà lunedì 12 febbraio”

    1. La priorità per la Sicilia è il ponte. Ma vaff..

    Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.