domenica 16 dic
  • Blitz all'Assessorato regionale alla Salute: undici arrestati, trentuno denunciati

    Blitz all’Assessorato regionale alla Salute: undici arrestati, trentuno denunciati

    Un blitz all’Assessorato regionale alla Salute ha portato a undici arresti; trentuno persone sono state denunciate. Secondo la Guardia di Finanza le accuse sono di presenze fittizie, pause e assenze ingiustificate per occuparsi di vicende private.

    Ecco i nomi: i domiciliari sono scattati per Nicola Bonello, Giovanni Bronzo, Gabriella Gugliotta, Angelo Lentini, Salvatore Migliorisi, Fulvio Monterosso, Luciano Romeo, Vito Saputo, Benedetto Sciortino, Ivan Trevis e Letterio Taormina; obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria per Giovanni Allegra, Marco Camarda, Anna Maria Chiavetta, Antonino Costumati, Salvatore Gervasi, Giuseppe Magno, Giuseppe Maranzano, Angela Maria Misseri, Giuseppina Palazzolo, Giovanna Tagliavia e Francesco Bongiorno (componente esterno della segreteria particolare dell’assessore alla Salute).

    Le indagini sarebbero partite da una segnalazione di una moglie gelosa che sospettava l’infedeltà del marito.

    L’assessore Ruggero Razza ha dichiarato: «Siamo pronti a costituirci parte civile e se dovessero ricorrere i presupposti ad avviare le procedure di licenziamento».

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.