26°C
martedì 17 set
  • Matteo Salvini e Leoluca Orlando

    Carta d’identita elettronica: Palermo in ritardo, scambio di battute Salvini-Orlando

    Il ministro dell’Interno Matteo Salvini ha criticato il sindaco di Palermo Leoluca Orlando per la mancata attivazione della carta d’identità elettronica in città. Salvini ha detto: «Il suo sindaco vuole porti aperti e l’anagrafe per gli immigrati, ma Palermo è l’unico capoluogo di provincia e di regione a non avere ancora la carta di identità elettronica. Eppure Orlando è ossessionato dai clandestini e dal sottoscritto. Evidentemente è distratto…».

    Orlando ha replicato: «Se il ministro Salvini stesse meno su Facebook e di più al Ministero, saprebbe per quali motivi, risalenti al 2001 e 2011, quando io non ero sindaco e lui non era ministro, il Comune di Palermo non ha ancora potuto attivare il rilascio della carta di identità elettronica».

    Palermo
  • 2 commenti a “Carta d’identita elettronica: Palermo in ritardo, scambio di battute Salvini-Orlando”

    1. Cammarata Santo subito!

    2. Haha gli eventi del 2001 e 2011 sarebbero il motivo per cui ANCORA non e’ attiva la carta di identita’ elettronica? I nove anni successivi non bastano a rimediare? I chip della carta elettronica venivano prodotti solo allora e ora e’ troppo tardi?

      Ma mi faccia il piacere.

  • Lascia un commento (policy dei commenti)

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram