22°C
martedì 29 set
  • Il megatunnel palermitano: grandi opere sì, purché inutili

    La Giunta chiede i soldi allo Stato per lo studio di un tunnel A19/A29-Porto

    La Giunta comunale ha deliberato di chiedere allo Stato il finanziamento per l’avvio dello studio di fattibilità di un’infrastruttura stradale che colleghi il Porto di Palermo alla grande viabilità. Nello specifico, si sta pensando ad un tunnel fra la zona terminale dell’autostrada Palermo Catania e l’autostrada verso Trapani, con uno svincolo di collegamento verso il porto.

    Il “passante autostradale” avrebbe una lunghezza di 12 km. Il progetto, del costo di 1,2 miliardi di euro, prevede un percorso interamente sottoterra che attraversa la città di Palermo creando uno svincolo per il porto e gli imbocchi all’altezza dello svincolo di Villabate a Palermo e a quello dell’ospedale Cervello.

    L’idea progettuale, ipotizzata un anno fa da Giancarlo Cancelleri del MoVimento 5 stelle, è stata redatta dall’Autorità portuale di Palermo, di concerto con Anas, Regione e Comune con l’obiettivo di inserirla nel programma dell’Unione Europea del cosiddetto “Ultimo Miglio”, che serve a collegare le strade principali con i porti e gli aeroporti.

    Palermo
  • Un commento a “La Giunta chiede i soldi allo Stato per lo studio di un tunnel A19/A29-Porto”

    1. Costo a parte, é un’idea molto intelligente. La sua realizzazione sgraverebbe completamente la cittá dal gravosissimo traffico di Tir dal porto verso le le autostrade. Speriamo però che i suoi eventuali lavori non durino 50 anni!

  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram