18°C
mercoledì 27 ott
  • Silvia Caccamo

    Albedo 01, colori e personalità nel brand di moda di Silvia Caccamo

    Mi hanno incuriosito il nome ma anche la freschezza di Albedo 01, brand di moda che fa capo alla palermitana Silvia Caccamo, fashion designer con un passato a Milano, all’Istituto Marangoni e all’Istituto Europeo di Design, oltre che alla scuola di ricamo d’arte Alta moda a Roma.

    Albedo è il coefficiente di riflessione di radiazioni ondulatorie o corpuscolari da parte di una superficie ma anche la parte bianca degli agrumi. Silvia ci lavora dal 2019, quando è rientrata, portando l’artigianalità (si avvale di sarte con esperta manualità per lo sdifettamento dai prototipi ai capi), l’equilibrio dello yoga, la sua sensibilità di trend forecaster, l’individuazione di macrotendenze, colori, cicli e tipologie di stile in una capsule collection realizzata con il pittore Giuseppe Chicco.

    Le ho chiesto che moda immagina dopo il Coronavirus e mi ha detto che probabilmente sarà confortevole, rispecchierà un bisogno di rassicurazione ma ci sarà anche molto glamour, con colori vivaci e la gioia della ripartenza.

    Silvia trasmette molta serenità, è consapevole di muoversi in un contesto dove c’è una prevalenza maschile e pensa che servirebbero maggiori agevolazioni per l’imprenditoria femminile ma è concentrata sul suo obiettivo, senza distrazioni.

    Penso che ne sentiremo parlare ancora.

    DISCLAIMER: non è stata corrisposta alcuna somma per questo post.

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram