19°C
venerdì 9 dic
  • "Nummi digitali"

    “Nummi digitali”, fruibile digitalmente il patrimonio numismatico del Museo Salinas

    Il patrimonio numismatico del Museo archeologico regionale Salinas di Palermo diventa fruibile digitalmente dopo oltre 70 anni, grazie al progetto di digitalizzazione, gestione e valorizzazione della collezione di monete antiche avviato dalla direzione museale assieme all’Università degli Studi di Palermo e al system integrator Webgenesys S.p.a., il partner privato che ha finanziato l’operazione.

    Il progetto si chiama Nummi digitali ed è stato presentato oggi alla presenza dell’assessore regionale dei Beni culturali e dell’identità siciliana Elvira Amata, della direttrice del museo Caterina Greco, del dirigente generale del dipartimento regionale dei Beni culturali Franco Fazio e del presidente della Webgenesys S.p.a. Antonello Posterino.

    La curatrice è Lavinia Sole, ricercatrice di Numismatica al dipartimento Culture e società dell’Università di Palermo, che ha ideato una banca dati digitale dedicata al medagliere del museo Salinas facilmente accessibile e consultabile dagli studiosi e dal pubblico. Alla banca dati corrisponderà un front-end fruibile mediante l’interfaccia collegata ad alcune restituzioni tridimensionali interattive dei beni numismatici, con punti di interesse che permetteranno l’accesso a specifici ipertesti e contenuti multimediali. La banca dati e il front-end sono già pronti; restano da ottimizzare le ultime funzioni, quindi il sistema sarà accessibile e fruibile in tempi brevissimi.

    Grazie al nuovo sistema l’utente, attraverso il sito web del museo Salinas, potrà visualizzare le schede delle monete e le relative fotografie ad alta risoluzione.

    Palermo, Sicilia
  • Lascia un commento (policy dei commenti)

    Ricevi un'e-mail se ci sono nuovi commenti o iscriviti.

x
Segui Rosalio su facebook, Twitter e Instagram