domenica 20 ago
  • Un calendario per i bambini ammalati

    Sabrina Seminatore

    Campioni non solo nello sport, ma anche nella solidarietà: sono i circa 300 nuotatori della Polisportiva Waterpolo Palermo che, dopo avere conquistato per il secondo anno consecutivo il titolo tricolore master ai campionati italiani di Trieste, hanno deciso di realizzare anche un calendario per aiutare i bambini ammalati di tumore.

    Gli atleti della squadra allenata da Cinzia Collura e presieduta da Antonio Coglitore si sono così improvvisati “modelli”, diventando protagonisti dei diversi mesi dell’anno attraverso le immagini realizzate sul «set» della piscina comunale dal fotografo Ninni Annaloro. Tra le “glorie” della Waterpolo immortalate nel calendario figurano anche l’ex olimpionica Sabrina Seminatore, l’ex campionessa italiana Valentina Salvia, e il capitano della squadra Fabrizio Griffo, campione mondiale master.

    Il ricavato della vendita del calendario sarà interamente devoluto all’associazione Onlus “Liberi di crescere”, fondata nel 1982 da un gruppo di genitori di bimbi affetti da malattie oncologiche curati presso l’unità operativa di oncoematologia pediatrica dell’ospedale dei bambini di Palermo.

    Chi vuole acquistare il calendario, contribuendo all’iniziativa, può farlo inviando un’e-mail o telefonando allo 091 303525.

    Palermo
  • 4 commenti a “Un calendario per i bambini ammalati”

    1. che tempismo!
      perchè non l’hanno fatto uscire a pasqua?

    2. Bella iniziativa! E ottimo il ritorno di immagine per la Polisportiva.
      PS: Ma Carlemo è il tipico esempio di Troll. Giusto?

    3. Scusatemi, mi rivolgevo a questo Calogero. Cmq, sicuro è un Troll.

    4. cosa vuol dire troll? significa per sona che dice cosa tutti pensano ma non dicono perche se no fanno parte di antipatici o e persona che pensa cosa tutti dicono senza pensato?

    Lascia un commento (policy dei commenti)