mercoledì 22 nov
  • Cuba e Corini

    Sicuramente la maggior parte dei lettori di Rosalio, essendo Cuba-addicted, si staranno chiedendo perché, per chi La Cuba è stata chiusa al pubblico per ben due sere, o meglio, sabato era accessibile solo la parte esterna, domenica, neanche quella. È un mistero che ha tolto il sonno a molti lettori, lo so, ma ecco che prontamente, più prezioso di un Lexotan, giunge il mio aiuto. Sabato Giuseppe Di Stefano ha festeggiato il compleanno; ambiente molto elegante, tra gli invitati che hanno, per fortuna, abbassato l’età media c’erano: Marcello Clausi, Gabriele e Diletta Romano, Fabio Console e Domenico Simonetti. Domenica, invece, Marco Caputo ha voluto tutto per sé il locale più cool di Palermo per festeggiare il suo compleanno. Ma facciamo un passo indietro a mercoledì e giovedì: centinaia di fans e tifosi di tutte le età hanno incontrato Eugenio Corini in occasione del Corini Tour, l’iniziativa promozionale di Mondo Auto, concessionaria Hyundai per Palermo, di cui Corini è testimonial. Nei tre punti vendita il capitano del Palermo ha autografato gadget e t-shirt marchiate con il suo primo piano, il visual della campagna pubblicitaria della Hyundai Santa Fe che campeggia sui manifesti per le strade.

    Eugenio Corini

    Tra i presenti: Nadia e Alessandro Lo Bosco, Renato De Gregorio, Giuseppe Recupero, Enzo Caramia, Danilo Li Muli, Alessio Di Gesù, Giorgia e Antonino Di Vita, Milvia Averna, Giuseppe Catalano, Claudio Di Gesù. “Abbiamo scelto Eugenio Corini come testimonial – dice Nadia Lo Bosco – perché è il personaggio che rappresenta e sintetizza al meglio la nostra immagine, oltre ad avere un viso fotogenico”… grazie al close up del suo viso sul manifesto pubblicitario molte ragazze potranno confermare che sì, il capitano è fotogenico, ha dei “fari fendinebbia” cerulei veramente belli e anche i “morbidi sedili in pelle” (umana, la citazione di Fantozzi non potrebbe essere più azzeccata, trattandosi delle labbra) hanno il loro perché.

    Corini testimonial per la Hyundai Santa Fe

    Palermo
  • 47 commenti a “Cuba e Corini”

    1. In che senso sarebbero Cuba-addicted? 😛

    2. ti prego cara…
      sono affezionata a rosalio pur non essendo una frequentatrice della VETRINA CUBA…
      quindi risparmiaci le generalizzazioni…
      grazie

    3. Sei ironica, vero,quando sostieni ciò:”Sicuramente la maggior parte dei lettori di Rosalio, essendo Cuba-addicted….”

    4. Rizzo l’addicted che avresti bisogno sarebbe una bella palata di grey material.

      Tony ma questa non è un esempio della discutibile pubblicità di pay per post?
      E bravo

    5. Scusatemi ma…..Giuseppe Di Stefano Marcello Clausi, Gabriele e Diletta Romano, Fabio Console,Domenico Simonetti, Marco Caputo Nadia e Alessandro Lo Bosco, Renato De Gregorio, Giuseppe Recupero, Enzo Caramia, Danilo Li Muli, Alessio Di Gesù, Giorgia e Antonino Di Vita, Milvia Averna, Giuseppe Catalano, Claudio Di Gesù….chi ca**o sono????????

    6. Lex, a parte la tua cafonaggine nei confronti della signorina, non si tratta di pay per post. Manca il pay. 🙂

    7. Tony, ma pay o non pay, e con tutto il rispetto per la signorina che fa questo mestiere, ma non è imbarazzante per rosalio pubblicare un post simile?

    8. meglio catanese che cuba addicted!

    9. no, vabbè… meglio catanese, dai, no…

    10. E dopo avere capito questo post mi vado a rileggere di corsamente Eroina e Ottobre di Enia e Purtroppamente (Nr4) di Billitteri,
      Quest’ultimo lo leggo ogni sera prima delle preghiere al buon Dio.

    11. Xanto, no. IMHO imbarazzante sarebbe l’idea di poter ridurre la visione della città a quello che piace al singolo autore o commentatore. Il mondo è bello perché è vario. 🙂

    12. visto che il mondo è bello perché è vario tutti i lettori di rosalio si aspettano dettagliate e circostanziate cronache di ciascun avvenimento cittadino, ivi compresi i concerti rionali. la rizzo, ovviamente, sarà felicissima di fornirne dettagliato reportage.
      😉

    13. Il mondo è bello perché è vario, ma io mi chiedo a chi possa interessare un elenco di nomi e il fatto che due illustri sconosciuti abbiano festeggiato il compleanno alla Cuba. O peggio, a chi interessa una concessionaria sponsorizzata da Corini. Posso sbagliare, ma mi piacerebbe saperlo dalle persone a cui questo post è piaciuto.

    14. sembra un articolo di ‘cult’… e a me ‘cult’ sta cordialmente sulle scatole

    15. Sissi: quelli sono la paleeeeermo Bbbbbbbene, e se non li conosci sei out.

    16. Troppo bello GHAAAAAAAA mi piace la gente ganza, adoro leggere i nomi e immaginarne i corpi i volti e i profumi, quelli femminili. Saranno abbronzate o lampadate? Che faranno domani? Se li incontro sul centouno come le riconosco? Perché non ci sono le foto?

    17. A me incuriosisce questo articolo e mi distrae qualche secondo. Ma poi se non ti interessa passa avanti qual’e’il problema?

    18. A me sembra palesemente classista!!!Un elenco di s*****i che ha dormito sonni tranquilli…”l’altra” palermo, il pubblico, sconvolta da un mistero terribile:”Perchè la Cuba è rimasta chiusa al pubblico per due sere?” Io, in effetti, non riesco ancora a riprendere sonno!!!!!!!

    19. Ah, ma state parlando forse di qualche locale?
      Ed io che credevo che faceste riferimento all’antico monumento arabo-normanno sito in Corso Calatafimi!
      🙂

    20. Rosaria, il problema è che Rosalio vuole essere il blog di Palermo, e da un post del genere viene fuori una Palermo provincialotta che tenta di scimmiottare il peggio del mondo, Briatorate et similia, una Palermo fatta da gente che sgomita per essere citata dal Novella2000 dei poveri. C’è chi legge e passa avanti, ma magari c’è chi conosce Palermo solo passando da qui e inorridisce. Almeno quando non si parla di mafia (ed è difficile), possiamo dare un’immagine migliore, credo.

    21. vabbè, non esageriamo… non mi sembra che quest’articolo metta addirittura in cattiva luce palermo… semplicemente, dele feste alla cuba, dei fighetti presenti, e del marketing della hyunday… un ci ‘nni futti nenti!

    22. Non esageriamo???????!!!!!!!
      Capisco che il post meriterebbe una lettura veloce…ma vi sembra accettabile che il lungo elenco di nomi non appartiene alla categoria del “pubblico”???????
      (…)La Cuba è stata chiusa al pubblico per ben due sere(…)

    23. Peppe passa avanti allora, mica te lo ha detto il dottore di leggere tutti i post. Ci saranno altri a cui interessa.

    24. ma la cuba non era per fighetti? Non ci sono mai andato….

    25. Ma quando Cristiana dice Cuba-addicted non intende i comunistelli fan di Fidel che girano per ‘sto blog? 😛

    26. Ma perché, diggiamolo, Fidel comunista è?

    27. ho capito devo raddrizzare il tiro… Cara CRISTIANA RIZZO prova a non classizzare il sito…
      che è tanto interessante così senza appartenenze di classe…
      grazie…

    28. mi censuro da me.
      cancella il mio post.
      anche l’ultimo.
      Arrivederci e grazie per aver cercato di fare qualcosa di carino a Palermo e per Palermo.
      Con tanta “stizza”
      Brumbrum

    29. 1)voi cercate di classizzare il sito quando vi accanite contro i miei post.
      2)l’attacco, sì, era PALESEMENTE ironico. bisogna spiegarvi proprio tutto,eh?
      3)è mai possibile che ogni mio post deve essere seguito da un dibattito sulla opportunità o meno della cronaca mondana di Palermo su rosalio? ma non vi stancate mai? volenti o nolenti su rosalio ci sono anch’io.la cosa vi disturba tanto? francamente me ne infischio.
      4) se ci sono tematiche più importanti a cui dedicare attenzione, perchè vi fossilizzate sui miei post?

      ciao

    30. Inizialmente l’attacco sembra ironico, è vero. Il fatto è che letto il resto, non lo sembra più.

    31. gentile cristiana,
      io, e parlo per me, non voglio attaccarti. solo mi chiedo se sia il caso di presentare un avvenimento mondano, comunque diastraticamente connotato, come una seduta della commissione Nobel. credo che l’unica (e costruttiva) nota che si possa fare sia relativa alle nomenclature che allungano di un bel po’ un post che avrebbe conservato la sua ironica freschezza facendone (delle nomenclature, naturalmente) a meno. ovviamente sei libera di scrivere quanto e come vuoi, ovviamente anche criticarti rappresenta uno sport non naturale e non necessario (come avrebbero detto qualche tempo fa), ovviamente devi anche dare spazio a chi, nell’esistenza privata e sociale, magari si impegna più del dovuto per non ricevere nemmeno un misero riconoscimento e poi trova ad ogni piè sospinto nomi di una stirpe sconosciuta ai più. se è vero che fai bene il tuo mestiere, è anche vero che devi essere messa al corrente sui rischi, mai nocivi, cui questo ti espone. decine di cronisti rosa sono uniti a te da questo destino.
      quindi un po’ più di nonchalance, alla fine sei una giornalista!!!!
      pax

    32. Ma le risposte di Cristina dove sono?

    33. carmilla! quote tu su rosalio?

      (lo zio)

    34. Che bello! Era dai tempi della Burgio che non si scatenava un dibattito così interessante…
      p.s. Un saluto allo zio

    35. Perchè tante discussioni? perchè non considerare la Cuba solamente come un utile bacino di culi? L’armata dei Briatori avanza comunque… vi propongo in proposito una bella poesia di De Andrade

      IL CULO, CHE MERAVIGLIA
      – De Andrade

      Il culo, che meraviglia.
      E’ tutto un sorriso, non é mai tragico.

      Non gli importa cosa c’é
      sul davanti del corpo. Il culo si basta.
      Esiste dell’altro? Chissà, forse i seni.
      Mah! – sussurra il culo – quei marmocchi
      ne hanno ancora di cose da imparare.

      Il culo sono due lune gemelle
      in tondo dondolio. Va da solo
      con cadenza elegante, nel miracolo
      d’essere due in uno, pienamente.

      Il culo si diverte
      per conto suo. E ama.
      A letto si agita. Montagne
      s’innalzano, scendono. Onde che battono
      su una spiaggia infinita.

      Eccolo che sorride il culo. E’ felice
      nella carezza di essere e ondeggiare.
      Sfere armoniose sul caos.

      Il culo é il culo,
      fuori misura.

    36. ah!..le mie vecchie lezioni di anatomia..che nostalgia.

    37. Non lo so, c’è qualcosa che mi stona.
      La sig.ra Rizzo scrive di una ffasta alla Cuba e spiega cu c’era e fa una sfilza di nomi.
      Qua su Rosalio l’ha scritto, mica l’ha scritto sul giornale dove nessuno può commentare l’articolo (a meno che non mandi una lettera al direttore nella rubrica lettere al direttore)
      Ora: qua su rosalio, che è in primisi un blog e in secundisi unblog di e su Palermo, è lecito a chiunque leggere quello che gli pare e piace e fare commenti su cosa gli pare e piace. Sempre rispettando la legge della policy.
      Vorrei capire perché la sig.ra Rizzo se e esce con:
      se ci sono tematiche più importanti a cui dedicare attenzione, perchè vi fossilizzate sui miei post?
      E grazie per avercelo sottolineato però se lei scrive qua, qua si fanno commenti ai suoi articoli, ai suoi a quelli di tutti.
      Ma che fa, le danno fastidio i commenti o le danno fastidio i commenti fastidiosi?
      Mi scuso se ho urtato involontariamente la sensibbilità di chicchessia e se ho violato la legge della policy.

    38. E’ davvero incredibile!!!! Blog su iniziative culturali e aspetti interessanti della città di Palermo (vedi quelli dell’arch. Cogliandro su “la Biennale di Venezia a Palermo” dove gli interventi risultano pochissimi, tanto che sembra che l’evento non interessa nessuno) e poi altri come questo dove si dice di tutto e di più …. ma quello che mi dà fastidio non sono gli interventi ma come sono proposti (e sicuramente pagati ma bisogna pur vivere vero?) come se possa interessare a qualcuno che Di Stefano e Caputo hanno fatto il compleanno,con tanto di elenco invitati( ma chi sono?)e che la Cuba è rimasta chiusa per 2 giorni.
      Infine gli interventi del siinaccio sono semplicemente stucchevoli, caro Tony, riprendendo un tuo intervento, quì non si tratta di dare una visione della città di Palermo varia ma semplicemente banale.

    39. Stucchevolmente (per me che devo sempre ripeterlo): non è stato percepito alcun compenso per questo post…che noia… Preciso che non c’avrei visto niente di male se invece fosse stato un redazionale pagato, ma lo avremmo esplicitato.
      Grazie per i tuoi suggerimenti preziosi, giggi. Rimango dell’opinione già espressa sulla visione completa della nostra città a prescindere dai nostri personali gusti. Non vorrai certo sostenere che la scelta finale sui contenuti (ascoltati i suggerimenti e accolti i migliori, vedasi il caso Enia) non spetti a noi.

    40. La mia cafonaggine, come la definisce antonino siino, non è niente contro l’irriverenza di un post simile. La signorina cristiana chiamando a raccolta i lettori di Rosalio “Sicuramente la maggior parte dei lettori di Rosalio, essendo Cuba-addicted” con “l’aggiunta” in più sapeva che si esponeva a commenti altrettanto irriverenti.

    41. Mamma mia e che cos’è?
      Sì, tutta Palermo non ha dormito perchè la Cuba era chiusa! Santo cielo!
      Ne vogliamo fare una tragedia? Cristiana continua ad andare alla Cuba, e stai serena…
      Ognuno è libero di scegliere il locale + “addicted” che desidera no?
      Io vado al Billionaire dal mio amico Flavio, tu alla Cuba, lui ancora dallo zio Tano… Poi mi spiegate chi erano i vip’s. Locale di fighetti? Sì è vero, lì ho incontrato quel figo del mio edicolante, un paio di prostitute fighette di via d’aita, il panettiere di via la franca, un pò tutti, i veri vip’s di Palermo, no questi anonimi che si spacciano per appartenenti al “jet set!”
      Odio Palermo x questo!

    42. Boh?! la mia ottica culocentrica mi sembrava più adeguata ed allegra…non è il caso di odiare nulla meno che mai la nostra bella Terra della zagara e del cemento armato.

    43. Si, bello, cemento, mare, sole, Mondello che sembra una fogna, fra i rifiuti, la puzza e la gente selvaggia, e forum sulla Cuba e sui presunti vip’s! Il solito classismo bieco e imbecille!
      Che bello!
      Quello che desiderano tutti! La bella vita! In questo Palermo docet e fin quando sarà così, mi starà troppo stretta!

    44. Ignorante, questo non è un forum.

    45. Tony ok, mi hai convinto sulla questione della visione completa della città!!! Bisognerebbe chiedersi perchè sono pochi in realtà i blog in Rosalio che suscitano vero interesse. Ritengo che bisogna insistere (sempre e comunque) anche su quelli che danno una visione positiva della città. State vedendo cosa accade a Napoli, roba da rabbrividire, una polveriera sociale e ambientale, tipico esempio di malgoverno del territorio. Eppure tutti in silenzio. Palermo sta recuperando? forse si …. forse si.. pensa Manuel che anche a Mondello si sta completando la rete fognaria, che a San Anna si inaugara la nuova galleria d’arte moderna di Palermo, che Palazzo S’Elia dall’anno prossimo entrerà nel circuito del Guggenhaim, che c’è la Biennale di Venezia ….. poco? meglio di niente!!!

    46. quando di commenti si tratta, si dice di tutto…

    47. Scusate tutti ma nn vedo cosa ci sia di CULTURALE alla CUBA e cosa ha a che fare con la cultura la gente che la frequenta.

    Lascia un commento (policy dei commenti)