martedì 17 ott
  • Guana in nazionale

    C’era un solo modo per fermare la squadra più forte d’Italia (e forse anche d’Europa). Bisognava giocare con umiltà, da provinciale, chiudere tutti gli spazi e sperare che quel mostro di Ibrahimovic avesse poca voglia di metterla dentro. Per 80 minuti è riuscito tutto alla perfezione, poi Zlatan ha deciso che era il caso di provarci e San Jimmy Fontana (e quella simpaticona della traversa) hanno regalato al miglior Palermo della stagione un punto fondamentale. Detta così sembra facile, ma domenica secondo me Colantuono ha azzeccato tutto. Persino quel Miccoli in panchina, che tanto ha fatto storcere il muso in tribuna stampa. Quattro marcatori arcigni (anche se Capuano, secondo me, è ancora l’anello mancante della difesa rosanero), cinque centrocampisti asfissianti e il solo Amauri a tentare di far male. Era l’unica per non prenderle. È andata bene anche perché, finalmente, c’è stato un giocatore che ha preso per mano la squadra e l’ha fatta giocare come Dio comanda. Questo giocatore si chiama Roberto Guana e la sua prestazione è stata a dir poco stratosferica, da Nazionale immediata. Signori miei, a calcio senza regista (play-maker, distributore del gioco, chiamatelo come volete) non si può giocare. Finora il Palermo ne aveva fatto a meno. O meglio, Colantuono si era affidato a Simplicio che quel ruolo non lo sa fare perché ha altre caratteristiche. Perso Corini – l’ho detto tante volte e continuerò sempre a ribadirlo – l’unico in grado di sostituirlo nella rosa del Palermo è proprio Guana. Se gira lui gira tutta la squadra. Come Pirlo per il Milan, Cristiano Zanetti per la Juve (e infatti, Bergonzi a parte, a Napoli lui non c’era e i bianconeri hanno fatto fatica), Stankovic per l’Inter (e ora che si è rotto sono guai). Ho sempre detto che, fino a domenica scorsa, il Palermo non aveva gioco. Sono il primo a dire che finalmente con l’Inter ho visto una squadra che può dare fastidio a chiunque. L’unica cosa che non mi convince è l’accantonamento di Cavani. Non so perché, ma il ragazzino uruguayano non gioca da tempo immemorabile. Mi sembra uno spreco e forse, ogni tanto, sarebbe il caso di metterlo dentro per non sacrificare il più grande talento che la rosa di Colantuono può annoverare. Magari già mercoledì con il Parma quando bisognerà costruire qualcosa di più per vincere la partita. A meno che non ci sia qualcosa sotto (ho letto di un fantascientifico scambio di prestiti con la Lazio, Cavani a Roma, Makinwa a Palermo) e io non ne sono a conoscenza. Spero di sbagliarmi perché uno come il sudamericano io lo farei giocare sempre. Pure in porta. Anzi no, lì è meglio lasciare “nonno” Jimmy.

    Ghiaccioli...online!
  • 39 commenti a “Guana in nazionale”

    1. Ti saluta Bergonzi.

      aha ha ha ha ha ha !!!

    2. Guana da nazionale… uhm, ottima prova ieri in fase di interdizione e davanti alla difesa, ma non mi è piaciuto nelle ripartenze e come ha fatto circolare la palla. Ieri bisognava sempre allargare sulle fasce, dove l’Inter era in difficoltà ma invece si è preferito cercare gli inserimenti centrali di simplicio (stavolta ha giocato dove voleva lui, ma ha deluso) o lo sfondamento di amauri.
      Concordo su Capuano, non è mai arrivato sul fondo per crossare e si è dimostrato sempre timoroso nel saltare l’uomo (forse ha preso coscienza dei lui limiti tecnici), preferendo lasciare la palla a caserta, che come detto in precedenza, preferiva accentrarsi piuttosto che cercare il cross (idem per la diana che ha ignorato le sovrapposizioni di zaccardo, semprelibero e smarcato).
      Concludo dicendo che ieri il Palermo ha GIOCATO DA SQUADRA, e forse con qualche idea in più in attacco si poteva spaventare di più la strisciata scudettata. Difesa da 10 e lode!

    3. FORZA PALEMMOOOOOOOOOOOOOOOO

    4. Grande Palermo. Colantuono ha azzeccato tutto. Penso che finalmente sia nata una squadra. La controprova col Parma, mercoledì.

    5. Ultras, com’era quella storia che la mamma dei cretini è sempre incinta?

    6. Eccellente partita di contenimento. Ma quando dovremo essere noi a fare la partita (vedi mercoledì contro il Parma) cosa succederà’? Chi detterà i tempi della squadra? Mi auguro di non rivedere contro il Parma la “solita” squadra.

    7. Ieri al Barbera c’era un forte entusiasmo, una bella energia.
      La curva era molto “rumorosa” come ai bei tempi .
      Tutto ciò ha influito sulla squadra .
      E mercoledì , che facciamo ?

    8. “Eccellente partita di contenimento.”

      Ma scusa che partita hai visto?? L’inter per caso ha dominato come possesso palla e gioco?’ Non mi pare..Se con questa inter attacchi magari fai 2 gol ma ne becchi 4……siamo tutti bravi a parlare sempre..ciao

    9. Il Palermo sta avendo una fisionomia più “da squadra”. Mercoledì sarà dura: speriamo di portarci via un punto…

    10. Condivido che si deve fare di tutto per trovare spazio a Cavani. A che servono i giovani campioni se poi si tengo a scaldare.
      Io con l’Inter, quando era da sostituire l’avrei messo in campo arretrando Diana a dx, Zaccardo a centro e Cavani nella posizione di Diana, Potevamo pure vincere.
      ma va bene cosi

    11. Ieri abbiamo disputato un ottima partita. Per me i migliori: Fontana, Guana, Biava e complimenti a Diana che ha corso per 90 minuti!! Cavani mercoledì gioca, altrimenti non ha senso tenerlo in panchina contro l’Inter.
      Il Leone, mercoledì giochiamo dentro casa con il Parma, altro che punto….DOBBIAMO VINCERE!!! Forza PALERMO!!

    12. condivido per Diana, lo abbiamo apprezzato solo quelli che eravamo allo stadio( in tv la telecamera segue la palla) appunto per questo (a continuare il mio post precedente)lo avrei arretrato e messo un po a difesa (nell’occasione della sostituzione di Biava)
      FORRZAAAA PALERMOOOOO

    13. guana in nazionale…dai palermo da bresicano milanista……è davvero forte fx e simpa ne??

    14. Io sono un cretino.

      Grazie.

      Ma mia Madre?

      che ne sai… magari se conosceresti mio fratello potresti reputarlo intelligente.

      Ciao stammi bene.

    15. “conosceresti” l’italiano parlato a Bucharesti 🙂

    16. # bs scrive:
      29 Ottobre 2007 alle 21:22

      guana in nazionale…dai palermo da bresicano milanista……è davvero forte fx e simpa ne??

      capisco poco.

      compatisco molto.

    17. # fab scrive:
      29 Ottobre 2007 alle 22:13

      “conosceresti” l’italiano parlato a Bucharesti 🙂

      bravo.

      questo post mi ridimensiona.

      Salutami l’accademia della Crusca.

    18. Sai, caro Ultras, anche io ti compatisco in senso buono. Perchè potresti sfruttare un’occasione di dialogo e invece offendi e polemizzi, oltretutto autorizzando quell’immagine fatta di intolleranza e violenza che ti hanno appiccicato addosso.

    19. Ultras, è solo un proverbio, che c’entra la mamma? Continui a scrivere frasi discutibili, si cazzeggia e parli di Bergonzi, credi di essere un fine umorista? Se lo credi mi spiace deluderti. Ah, il congiuntivo non è fondamentale nei blog, non preoccuparti. Saluti cari

    20. In effetti il proverbio era ” La mamma del peggio è sempre incinta “. Fu Flaiano ad adattarlo con una battuta di cui Costanzo poi si appropriò. A me poi sembra che c’entri la “mamma”, ed è per questo che la battuta, seppur di Flaiano, mi dà fastidio e mi sembra “cretina”. Preferibile a quel punto dire ” sei un cretino “, in maniera diretta, piuttosto che scomodare la “maternita’. Anche “Ti saluta Bergonzi” è una battuta. Uno sfottò, frequente tra tifosi di fede opposta. Di solito viene citato un marcatore più che l’arbitro ( per esempio : un tifoso del Palermo ad un tifoso della Juventus potrà sempre dire ” Ricordati che ti saluta sempre Brienza “). Sfottò appunto, cazzeggio, battute da bar dello sport. Non c’è niente di male, secondo me. Molto meglio queste che quelle “da autobus”.

    21. a volte il dialogo tanto decantantato….mi sembra sia il mezzo con il quale qualcuno che si reputa più colto …si permette di offendere tra le righe chi sbaglia un congiuntivo…

      questa e la mia impressione forse giusta forse sbagliata

      Forza Palermo sempre

    22. Caro Arabo Normanno, lo sbaglio di un congiuntivo può capitare a tutti. Ma forse dovresti soffermarti sui concetti espressi da Ultras che – a mio parere – sono gli sbagli più grandi.

    23. ..il solito atteggiamento che infastidisce ma almeno più moderato del solito.
      Lucio Luca dopo aver raccolto una valanga di critiche, fischi e insulti decide di non provocare più con i suoi articoli filo-strisciati (ai tifosi rosanero già bastano i vari programmi tv e quotidiani nazionali)e dedica un elogio quanto meno discutibile di un beniamino della tifoseria palermitana. plageria? forse non consapevole, sicuramente molto sottile. ad ogni modo ancora abbastanza coerente col teatrino delle puntate precedenti.
      una spalla fedele in roberto puglisi e un antagonista (come in ogni copione che si rispetti) in Ultras Palermo che però risulta molto più simpatico del protagonista con quel suo atteggiamento provocatorio ma sempre divertito. un po’ come quel gruppetto là, in basso a destra, che ha saltato, ballato e incitato in stile tifo sudamericano per 90 minuti. per fortuna qualcuno ancora si diverte ed esprime gioia autentica in questo calcio sempre più finto, sempre più raccontato e non vissuto, sempre più romanzato dai soliti falsi e tendenziosi che ormai fanno scuola e a cui ci si omologa se si è “giornalisti”.
      ah, la partita.. il punto con la capolista.. guana.. ma chi se ne fotte. era più importante far vedere a qualcuno che ancora non se lo mette in testa che a Palermo, interisti milanisti juventini e compagnia bella sono tutti la stessa munnizza,
      ma che fondamentalmente c’è chi si diverte…

    24. arabo, prova a leggere i post e magari ti fai un’idea… come vedi degli errori (orrori) ortografici me ne frego. Congiuntivi, è senza accento, fossero questi i problemi. Però c’è gente che entra e scrive solo banalità: si potrà dirlo o lo ignoriamo?

    25. guna è forte e simpatico giusto

    26. in basso a destra guardati dalla sud in basso a sinistra guardati dalla nord superiore che senza di noi continua sempre di pi a far ridere i polli
      Guana? uno che ha la maglia rosanero,ma quanto meno la suda con dignità,bravo Roberto
      e noi Siamo Palermo

    27. Disse il saggio Seneca (che tifava Roma):
      “Aliena vitia in oculis habemus, a tergo nostra sunt”
      Abbiamo davanti agli occhi i vizi degli altri, mentre i nostri ci stanno dietro Seneca

    28. Aziz caro, ho sempre detto e scritto quello che mi andava di dire e di scrivere. Quando il Palermo giocava male ho scritto che giocava male, con l’Inter mi è piaciuto e ho scritto che mi è piaciuto. Qui nessuno è opinionista e nessuno dà la linea. Qui uno scrive e gli altri scrivono la loro. Tutto qui. Plagio? Articoli filo-strisciati? Non ti sembra di dare troppa importanza a un semplice blog e a uno che ci scrive dentro? Per me la diversità, anche nel calcio, è una risorsa. Per te è munnizza. Ecco, questo è quello che ci divide. Tieniti la tua munnizza, io mi tengo altro. Caro amico, se Kakà segna un gol da favola io lo dico e lo scrivo, anche se è milanista. Se Ibra è un mostro di bravura, lo dico pure se ha una maglia che non mi piace neanche un po’. Ho elogiato a lungo Corini che gioca nel Torino, la squadra rivale della Juve. Vedi qual è la differenza? Io cerco di ragionare senza paraocchi, a te interessano i balli in curva. Ognuno è libero di pensarla come vuole. Se domani con il Parma il Palermo giocherà male lo dirò, non certo per provocare te, ultras o chissà chi. Ma solo perchè racconto quello che vedo. E se invece giocherà bene lo dirò con piacere, perchè i colori rosanero li sento miei. A meno che tu, Ultras e qualche altro non abbiate il copyright. E se pure l’avete, chi se ne fotte? E scusami la citazione colta

    29. Puglisi
      vorrei sapere da e,un giudizio

      Come ci vedete li in basso??

      Vi piace il nostro modo di tifare 90° senza mai fermarsi?
      Con un gran bel movimento?

      Se non erro tu una volta hai deto che conosci qualcuno del nostro gruppo.

    30. Dal punto di vista meramente coreografico siete graziosi ed è un bel vedere. Mi astengo dal giudizio sul resto perchè non vi conosco così tanto da potermi esprimere. Un inviato della Stampa vi ha definiti la brigata “Panze scoperte”

    31. @ ucnmaiscomparsi.
      Siete simpaticissimi ed in questo momento

    32. @ ucnmaiscomparsi.
      ( scusa m’è partito un dito)
      Siete simpaticissimi ed in questo momento l’unica vera nota positiva della stagione.
      La Nord è morta e… meglio che mi fermo qui.
      Guana è grandissimo, diamogli fiducia e crescerà ancora.

    33. E c’è pure ” gente che ama mille cose e si perde per le strade del mondo… io che amo solo te, io non ti perderò….” ( Sergio Endrigo, cantautore ). M’è venuta in mente; sarà banale anche rifarsi a delle canzoni, ma questa secondo me sarebbe proprio bella come inno per una squadra. Magari proprio per il Palermo. Una volta si cantava tutti “ciuri ciuri” allo stadio, adesso non canta più nessuno.

    34. ah ah ha ha ha!!!

    35. Gente allegra il ciel l’aiuta

    36. Ragazzi, condivido i giudizi entusiastici sul grandioso Guana, ma scrivo per porre l’accento su un’altra prestazione fatta di cuore, efficacia e perfezione difensiva, quella di Beppe Biava. D’Agostino su Rgs l’ha assimilato a mio giudizio efficacemente ad Enrico Toti, grande patriota. Ed effettivamente non ha sbagliato nulla, togliendo sempre le castagne dal fuoco nei momenti più difficili del match, senza risparmiarsi e fino al sacrificio fisico, con i crampi degli ultimi minuti.
      Questa è l’impressione che ho avuto dallo stadio: una prova semplicemente encomiabile!

    37. Biava dovrebbe giocare sempre accanto a Barzagli. Inoltre, è un esempio vero del cosiddetto attaccamento alla maglia.

    38. La Corte d’appello federale ha annullato le due giornate di squalifica che erano state inflitte in primo grado a Marcelo Zalayeta. L’attaccante del Napoli era stato squalificato per simulazione, e il Napoli aveva presentato ricorso sostenendo che l’uruguaiano,spinto da Legrottaglie, si era buttato solo per evitare il contatto con il portiere juventino Buffon.

      Che Spettacolo !!!

    39. Ti diverti con poco, sei un uomo fortunato

    Lascia un commento (policy dei commenti)