giovedì 17 ago
  • Versace: “burocrazia peggio delle mafie”

    Santo Versace

    Santo Versace ospite ieri ad Abitaly alla Fiera del Mediterraneo ha detto: «La mafia e la ‘ndrangheta fanno danni, ma mai quanto la burocrazia [che] impedisce di lavorare, uccide lo spirito creativo del cittadino e impedisce agli stranieri di investire in Italia. E la burocrazia è creata dalla politica, che continua ad alimentarla. […] La ‘ndrangheta e la mafia si potrebbero combattere facilmente se chi ha in mano il potere lo gestisse in maniera corretta e a condizione che queste organizzazioni criminali uscissero fuori dalle istituzioni».

    Palermo
  • 24 commenti a “Versace: “burocrazia peggio delle mafie””

    1. “La mafia e la ‘ndrangheta fanno danni, ma mai quanto la burocrazia”.
      Ecco una frase che, a mio parere, può concorrere al premio “La ca…ata di tutti i tempi. Nessuno dimentica i danni della burocrazia. E’ il termine comparativo che proprio non va.

    2. Io invece sono perfettamente d’accordo con Versace. La burocrazia uccide la voglia di intraprendere, la fantasia, la creatività. Ci fa credere che l’ottenimento di un permesso sia una grande conquista, quando non lo è. Ci affossa nel baratro delle complessità impedendoci di volare alto.
      Allontana gli investitori esteri.
      Ed inoltre se i funzionari svolgessero davvero la funzione di controllori (sulle cose importanti, non sulle quisquilie!) la mafia sarebbe in serie difficoltà. Invece studiano come spaccare il capello in quattro…
      Versace ha ragione!

    3. Diciamo che entrambe le cose affamano la Sicilia…

    4. Non sono d’accordo con te, è vero che la burocrazia funziona male, che “uccide” la creatività e tante altre cose, ma la prima differenza (e più importante)è che quando scrivi UCCIDE riferito alla mafia non serve mettere le virgolette. Penso che siano entrambe nel gran contenitore delle cose brutte, certo è che il paragone tra danni della burocrazia e danni della mafia è un pò troppo azzardato (peggio ancora la presunta superiorità dei danni della prima rispetto alla seconda).
      La cosa che mi ha colpito di più dell’ intervento di Versace è stata l’affermazione:”…La ‘ndrangheta e la mafia si potrebbero combattere facilmente se chi ha in mano il potere lo gestisse in maniera corretta e a condizione che queste organizzazioni criminali uscissero fuori dalle istituzioni…” proporrei la candidatura per un nobel, un oscar, o che so io…insomma dategli un premio perchè ha fatto una scoperta straordinaria…come l’acqua gassata senza bollicine!!!

    5. “con la burocrazia bisogna convivere…”

    6. In parte concordo con Versace. Ma penso però che il mal funzionamento della burocrazia sia una diretta conseguenza della mafia in sé e per sé. E’ sconfiggendo la mafia che la burocrazia fa il suo corso nel modo corretto.

    7. Versace n’artro litro !!

    8. D’accordo con Versace.

    9. versace,la burocraziaun squagghia i picciriddi nall’acitu
      facile parlare di mafia,ma distinguetela da qualla con i colletti bianchi.
      la mafia quella radicata nelle menti di molti e nella loro cultura non è quella che tu pensi .

    10. Invece penso che se la burocrazia non rendesse tutto difficile la mafia avrebbe poca strada da fare.

    11. La mafia, quella che uccide, noi tutti non la incontriamo quasi per niente nella nostra vita di ogni giorno. Viene fuori solo in episodi forti, shockanti, ma non influenza direttamente le nostre vite.
      Invece…. La mafia dell’ingessatura di un popolo, quella che fa dire a Dario “con la burocrazia bisogna convivere…”, che ci toglie le speranze, la fantasia, la voglia di ribellarci, quella…… se non fossimo appesantiti dalle burocrazie, potremmo veramente uscirne fuori!
      Perchè noi siciliani siamo un popolo di grande ingegno, ed oggigiorno ce lo mangiamo a colazione!

    12. se per burocrazia Versace (e viri chi manci, stu gran pensatore) intende le tasse, qualcuno gli dovrebbe spiegare la differenza col pizzo. Se intende la difficoltà di ottenere finanziamenti, incentivi e tutto quello che ci vuole per cominciare un’attività e per mantenerla, bisognerebbe spiegargli la differenza fra burocrati di uno Stato e gli amici degli amici che lo gestiscono.

    13. scusa Angela, ma credi veramente che la mafia che uccide, per quanto nascosta e sconosciuta ai nostri occhi, non condizioni la nostra vita? Io non ho sicuramente un esperienza diretta in questo senso (grazie a Dio…) ma credo che ogni omicidio di mafia abbia peggiorato la mia condizione di vita, se pur attraverso canali diversi di quello del coinvolgimento diretto.

    14. Chiddo è peggio.
      Chiddo è peggissimo.
      No viri che stai dicendo fissarie chiddo è peggio di più.
      No compà non babbiare, chiddo è molto più peggio.
      Fissarie? fidati, viri che è peggio più micidiale assai di più moltissimo.
      Amunì, da 1 a 10 chiddo che dici tu e sette meno meno e chiddo che dico io è troppo dieci. Noo compà, peggio. Quasi undici e tre quarti

    15. Ma u miegghiu sì siempri tu Totò…a quannu a quannu affacia l’unnici, un ti pigghi cchiu nuddu…

    16. la mafia vera è la politica che ce la mette in quel posto io sto con versace.

    17. io no!.
      la burocrazia ,la politica che usa la burocrazia ..siamo d’accordo che siano un problema GRAVE!
      MA affermare quello che ha detto versace per dirla alla roberto è una gran CAZZATA!

    18. Nel pensiero di Versace vi è una parte di verità. Una burocrazia più efficiente chiude spazi all’illecito. Quello che rattrista è piuttosto vedere il VIP di turno (degna persona per carità) che, passando da Palermo, dice la sua su tutto quello che noi dovremmo conoscere meglio di chiunque altro e noi lì ad applaudire: bravo, bravo, porca miseria non ci avevamo mai riflettuto, ci voleva il viandante della moda griffata per scoprire l’acqua calda. La cosa che fa veramente schifo, più della mafia (di vasa vasa spot) è questa sub-cultura che magnifica ogni banalità purché detta da VIP.

    19. Come è stata buttata li è risultata essere proprio una CAZZATA.
      Tuttavia, noi abitanti di Mafiopoli (N.B.: non intendo la Sicilia ma tutta L’Italia), dovremmo un pò riflettere se le migliaia di leggi, decreti, circolari, ecc… piuttosto che essere fatte per REGOLARE(agevolando)la vita, sono fatte solo per RENDERLA VOLUTAMENTE PIU’ IMPOSSIBILE.

    20. La frase di Versace può concorrere con quella di Miccichè del nome dell’aeroporto Falcone-Borsellino al gran premio “La prima boiata che mi è venuta in mente per non fare la figura dell’impreparato coi giornalisti” edizione 2007 🙂

    21. Versace gestisce i miliardi creati dal fratello, non ha idea di cosa voglia dire lavorare in un ambiente attanagliato dalla mafia, per cui come si permette di venire proprio a palermo a sparare queste ca..ate?!?

    22. La burocrazia sta alla mafia come l’arteriosclerosi sta al cancro.

    23. Mah, poi e` voce diffusa nell’ambiente che i soldini che hanno permesso a Versace (Gianni) di diventare quello che e` diventato ce li abbia messi qualcuno che in Calabria aveva bisogno di “far circolare” i suo soldi non proprio candidi…..

    24. Grave minkiata, resa ancor più grave dalla provenienza geografica di chi la dice (la quale avrebbe, come dire, dovuto ispirare maggior conoscenza del fenomeno mafioso e quindi maggior prudenza nell’utilizzo di rischiosi paragoni).
      Menzione d’onore per la minkiata dell’anno 2007.
      Next, please.

    Lascia un commento (policy dei commenti)