mercoledì 23 ago
  • 9 commenti a “Taxi in corteo per la chiusura del centro”

    1. Ma i tassisti lo sanno che se si chiude il traffico bisogna aumentare (e sopratutto liberalizzare) il rilascio delle licenze in modo da rendere economicamente conveniente prendere il taxi anche per i piccoli spostamenti urbani?

    2. Dovremmo essere noi cittadini-pedoni a manifestare per la chiusura del centro storico.

    3. c’e’ da evidenziare un aspetto scandaloso
      di come vengono trattati i Palermitani.
      La sera precedente ho seguito il notiziario locale e nessuno ha dato notizia di questo sciopero,su cui non
      voglio nemmeno entrare.
      *****************************************
      Sicche’ ieri mattina
      ho deciso un percorso
      auto + bus,destinazione via Liberta’,
      partenza alle 9 con
      l’idea di tornare alle 11,per un impegno.
      Cosi’,fermo alle 10,45 in piazza Alberico Gentile,aspetta,aspetta,e ,chi ti arriva?
      Un bel corteo di tassisti,con in testa un’auto spinta a mano,da un solo uomo, con tanto di “cassa da morto”,vera, sopra il tettuccio
      (che nella vs foto non si vede).
      Striscioni contro lo smog.
      Ovviamente paralizzata anche la corsia preferenziale.
      Pochissimi vigili e/o polizia.
      Sorvolo su altri dettagli.
      Sono arrivato a casa alle 13,30,su un itinerario non previsto,dopo avere visitato varie pensiline dell’Amat,spostandomi anche
      su via Roma Nuova.
      Pensiline sempre sporche,prive di sedili e con le tabelle
      prive di segnaletica(vedi,una per tutte,
      quella di via dell’Artigliere,con fasciame in lamiera e locandine pubblicitarie,in plastica abbandonate pure per terra).
      Mi pare che c’e’chi ci mette di tutto e di piu’,per rendere invivibile questa Palermo del 2007 .
      Siamo seri.
      A quale scopo?
      ***************************************
      Tralascio i commenti di tanta gente
      alle fermate,commenti che potete bene immaginare…

    4. sono d’accordo con loro a patto che poi il numero di macchine non sarà sostituito da un eguale numero di taxi

    5. speriamo che accada presto 🙁

    6. Non ho chiaro come mai la sera precedente (per la verita’ domenica)ho seguito il notiziario locale e non c’era notizia di questo sciopero,su cui non
      voglio nemmeno entrare.
      *****************************************
      Sicche’ ieri mattina
      ho deciso un percorso
      auto + bus,destinazione via Liberta’,
      partenza alle 9 con
      l’idea di tornare alle 11,per un impegno.
      Cosi’,fermo alle 10,45 in piazza Alberico Gentile,aspetta,aspetta,e ,chi ti arriva?
      Un bel corteo di tassisti,con in testa un’auto spinta a mano,da un solo uomo, con tanto di “cassa da morto”,vera, sopra il tettuccio
      (che nella vs foto non si vede).
      Striscioni contro lo smog.
      Ovviamente paralizzata anche la corsia preferenziale.
      Pochissimi vigili e/o polizia.
      Sorvolo su altri dettagli.
      Sono arrivato a casa alle 13,30,su un itinerario non previsto,dopo avere visitato varie pensiline dell’Amat,spostandomi anche
      su via Roma Nuova.
      Pensiline sempre sporche,prive di sedili e con le tabelle
      prive di segnaletica(vedi,una per tutte,
      quella di via dell’Artigliere,con fasciame in lamiera e locandine pubblicitarie,in plastica abbandonate pure per terra).
      Mi pare che c’e’chi ci mette di tutto e di piu’,per rendere invivibile questa Palermo del 2007 .
      Siamo seri.
      A quale scopo?
      ***************************************
      Tralascio i commenti di tanta gente
      alle fermate,commenti che potete bene immaginare…

    7. sarebbe un sogno che diventa realta’. Qualcuno ha provato il nuovo parcheggio di via basile? Mi piacerebbe sapere ogni quanto passano gli autobus perche’ se poi devi passare ore in attesa, capisco perche’ il 12 giorni dall’inaugurazione erano state li solo 12 macchine.

    8. Certo…perché a loro converrebbe…

      Comunque, i taxisti dovrebbero pensare ad essere meno cari…

      Ad ottobre, giunto al Politeama con il pullman da Punta Raisi per il tratto piazza Castelnuovo – via Silvio Pellico (cioé nei pressi del castello della Zisa) mi hanno fatto pagare 18 euro! Cose da pazzi!

    9. Credo che sia ora di finirla. La Città non può diventare ostaggio di una categoria che siano tassisti o pompieri o lsu o articolisti. Basta.
      Una minoranza non può mettere in ginocchio un’intera popolazione di gente che se arriva iardi al alavoro rischia il posto, di gente che non può chedere un’ambulanza, di gente che non può trascorrere la propria vita in pace. I signori che protestano non capiscono che coloro contro i quali protestano se ne sbattono visto che stanno al chiuso di loro palazzi.Gli unici a rimetterci sono i civili cittadini. Poi sul merito della protesta, scusate ma mi viene da ridere, credo sia una proesta davvero inutile.
      Basta con gli scioperi.
      Chi vuole scioperare lo faccia in aree appositamente individuate.

    Lascia un commento (policy dei commenti)