lunedì 21 ago
  • 7 commenti a “Moody’s promuove i conti della Regione Siciliana”

    1. stanotte dormiro’ piu’ tranquillo !
      E smetterò di prendere ansiolitici !

    2. Moody’s ratings:

      Aaa > Livello minimo di rischio;

      Aa > Debito di alta qualità

      A > Debito di buona qualità ma soggetto a rischio futuro

      Baa > Grado di protezione medio

      Ba > Debito con un certo rischio speculativo

      B > Debito con bassa probabilità di ripagamento

      Caa, Ca, C > Società insolvente

    3. e quindi avremo “debiti di buona qualità” e stabili per giunta????
      cioè non ce ne usciremo mai???

    4. Ma che si erano fumati prima?

    5. x vertigo: debito di buona qualità dovrebbe significare che vi sono buone qualità di vedere ripagati gli investimenti fatti sul debito cioè BOT CCT e simili
      Comunque ricordo che stiamo parlando di un ente pubblico che opera con una moneta forte e stabile (Euro) e che è inquadrato in una serie di istituzioni che DOVREBBERO operare dei controlli sulla sua stabilità e rigore(Min. Economia, Commissione Europ. ecc..) quindi che siamo più affidabili della Bolivia non mi pare una gran notizia vorrei vedere il rating di qualcosa di paragonabile alla Regione Sicilia come le altre regioni italiane o della UE per vedere che giudizio hanno loro prima di dire che noi “siamo apposto”

    6. ok grazie Jimmy, l’economia non è il mio forte, infatti sono sempre al verde 🙂

    7. be’, insomma… parte del merito va ad altri, considerato che la Sicilia ha un regime fiscale speciale che le permette di trattenere il 100% delle tasse e che lo Stato elargisce rimborsi per il 57% della spesa sanitaria (che da sola assorbe il 70% del bilancio regionale).
      FONTE: Report (Rai3).

    Lascia un commento (policy dei commenti)