sabato 25 nov
  • Ztl in vigore dal 5 maggio

    Le nuove zone a traffico limitato (ztl) entreranno in vigore da lunedì 5 maggio. Lo stabilisce un’ordinanza comunale.

    Le ztl, istituite alcuni mesi fa con una delibera di Giunta, saranno due: nella prima, con un perimetro corrispondente al centro città, denominato Ztl A, potranno circolare soltanto veicoli con omologazione antismog almeno Euro 3 (quindi Euro 3, Euro 4 o classe superiore); la seconda costituita da un’area più esterna, denominata Ztl B, è aperta anche ai mezzi con omologazione almeno Euro 1 (quindi, Euro 1, 2, 3 e 4 o superiore). Fatta eccezione dei casi di deroga espressamente indicati nel provvedimento, la circolazione sarà vietata ai veicoli privi dei requisiti prescritti. Per quanto riguarda le auto in possesso dell’omologazione antismog prescritta, i rispettivi titolari dovranno munirsi del pass presentando la documentazione necessaria e il relativo versamento alla ditta che ha ottenuto il servizio in appalto, l’impresa toscana TD Group. I distributori incaricati, attivi a partire dal prossimo 3 marzo, saranno in tutto 34, alcuni dei quali con più di uno sportello (almeno tre per ogni circoscrizione).

    Il sistema dei pass garantirà controlli agevoli ed efficaci sul rispetto dei divieti. I mezzi autorizzati accederanno ai settori delimitati col pass sul cruscotto o sul parabrezza e l’autorizzazione potrà così essere esibita, all’occorrenza, in caso di controllo da parte dei vigili. Sono previsti anche alcuni varchi video-controllati, già attivi in via Roma (piazza Giulio Cesare), in via Cavour (accanto alla caserma della Guardia di Finanza), in via Libertà (incrocio con piazza Croci), in via Maqueda (altezza via Ugo Antonio Amico), in corso Vittorio Emanuele (loggiato San Bartolomeo) e in via di Porto Salvo (Cala). Altri verranno attivati successivamente.

    L’amministrazione comunale destinerà la propria quota di introiti derivanti dal rilascio dei pass ad iniziative per combattere l’inquinamento atmosferico causato dal traffico veicolare e per migliorare la sicurezza stradale e la mobilità nel suo complesso. Soltanto per le moto non è richiesto il pass, ma anche i mezzi a due ruote dovranno rispettare le limitazioni: i vigili potranno fare i controlli consultando la carta di circolazione.

    Palermo
  • 88 commenti a “Ztl in vigore dal 5 maggio”

    1. Grazie Diego.
      Così, pagando quest’altra tassa sull’automobile, avremo il permeso di inquinare come e quanto ci pare.
      Potremo scorrazzare in lurgo ed in largo per le belle ztl, intossicandoci ed ammalarci quanto ci pare, tanto abbiamo pagato.
      Del resto è della nostra salute che si parla.
      Oppure no!?

    2. sembra un po la storia della vendita delle indulgenze:
      ” sei è peccatore…però…se paghi…vabbè chiudiamo un okkio” vergognaaaaaaaaaaaa

    3. Non ho capito quali limitazioni dovranno rispetare le moto, visto che sono inquinanti non meno delle auto.

    4. Apposto siamo!

    5. Nicola con tutto il rispetto, dati scientifici hanno dimostrato che una moto euro 0 sia a 2 o 4 tempi inquina un ottavo di un’auto ero 4!

    6. Per favore, qualcuno mi traduca tutto e me lo spieghi(con parole semplici e comprensibili) come se io fossi un bambino di cinque anni!?!?!?

    7. ma “impresa toscana TD group” di ki è parente?

    8. @maria luisa
      vediamo un po se ci riusciamo, allora….
      dal 5 maggio ci saranno 2 zone a traffico limitato
      zona a e zona b
      la zona a comprenderà in centro storico in senso stretto e vi potranno circolare solo auto euro 3 euro 4 o classe superiore
      la zona b circonderà la zona a quindi avrà un perimetro piu grande e qui potranno circolare auto euro 1, 2, 3, 4, e superiori
      quelli che non hanno auto euro o si attaccano al tram e non entrano nelle zone a traffico limitato, oppure pagano il pizzo…pardon, acquistano un pass speciale che gli permette di circolare, e a quel punto una macchina che prima inquinava improvvisamente e grazie ad un pezzo di carta non inquina piu
      spero che questa spiegazione possa essere stata esaustiva
      a tua disposizione ciao

    9. Sono schifato dall’ennesimo gesto tirannico del FANTASINDACO Diego (Benito) Cammarata.
      Io che ho una Fiat Uno (quindi Euro 0) posso buttare la mia auto, perchè mezza città è a ZTL per fronteggiare i problemi di inquinamento (???)
      MA QUALE INQUINAMENTO ???
      DIEGO, A CHI VUOI PRENDERE IN GIRO ???
      Questo è uno degli ennesimi modi per far cassa e per risanare i conti in rosso creati da te e dai tuoi amichetti con tutte le feste a seguito !

      … e io pago !!!

    10. Mi unisco al disguso. 😐

    11. *disgusto.

    12. Una domanda: Chi prende il pass per la ZTL A può entrare anche nella B (essendo Euro 3 o 4) o deve pagare anche per avere il pass per quella?

      Antonio

    13. L’avete voluto?
      Beccateve questa!

    14. euro 3 e 4 pagano e vanno in ZTL A e B
      euro 0 1 e 2 pagano e vanno in ZTL B
      euro 0 1 2 residenti in ZTL A pagano e vanno ovunque
      euro 0 1 2 residenti in ZTL B pagano e vanno in ZTL B
      cilindrata superiore a 2000 e residenti provincia pagano e ‘nto culu (pagano piu’ di 3 volte i residenti in A e B)
      Cchiu’ euro pi tutti !

    15. Scusate
      per quelli, come me, che devono effettuare le consegne in queste zone? Boh, pazienza. Vorrà dire che aspetteremo i clienti ai confini della ZTL e verranno loro a prendersi la merce. Sig.Sindaco la ringrazio per la considerazione che ha sempre dimostrato nei confronti della nostra categoria, in particolar modo per la TARSU

    16. Si la TARSU, che nel mio caso ammonta a €.6500,00 all’anno. SEIMILACINQUECENTOEURO all’anno per un sacchettino di mondezza al giorno, escluso il sabato e la domenica. Ed inoltre l’80% di questo sacchettino è carta!! Se la portasssi personalmente a BELLOLAMPO risparmierei di brutto!!! Grazie Sindaco.

    17. Questa città sta arrivando ad un punto di non ritorno… a mia memoria questa è l’amministrazione peggiore avuta da Palermo…
      ma i Palermitani c’è la meritiamo tutta!
      ragazzi si sta male davvero a vedere quello che stanno combinando…
      ma cammarata a mai provato, un solo giorno, a mettersi dalla parte del cittadino? lasciare la sua scorta, (tanto chi vuole gli faccia male??? al max qualche sputo!) e provare a prendere uno dei super mezzi amat…

    18. @pollon: grazie, adesso ho capito tutto. Ma non lo comprendo.
      Forse perchè tutto ciò è assolutamente incomprensibile!

    19. Cammarata dovrebbe pagare le royalties a Provenzano per il motto “pagare meno pagare tutti”, i pass sono un evidente e sfacciato modo per il comune di far cassa sulle spalle dei cittadini onesti (tanto quelli disonesti non lo pagheranno comunque o troveranno il modo di farlo pagare a quelli onesti).
      Il costo dei pass è tale da non essere “inavvicinabile” (pagare poco) ma abbastanza, visto i numeri in gioco (pagare tutti), da costituire un grosso introito per il Comune e per la TD Group.
      Non esprimo giudizi poi sulla destinazione dei soldi raccolti perchè il beneficio del dubbio si dà a tutti ma la storia insegna…

      Che dire …. W Palermo e Santa Rosalia che ci protegga Lei da noi stessi e dagli amministratori che eleggiamo (io no).

      Saluti
      Simone “Mastrowebbetto” Tortorici

    20. credo che ogni tanto sia bene mettere da parte
      questa “prassi” del babbiu e cercare di essere piu’
      propositivi.
      .
      Ho letto post che chiedevano la chiusura del centro storico,in modo piu’ o meno esteso,per riavere il piacere dell’isola pedonale.
      .
      Le targhe alterne,da qualcuno auspicate,hanno avuto tante critiche,e saranno temporanee.
      .
      A poco a poco e’ emersa la necessita’ di identificare il veicolo con il suo potenziale di inquinabilita’
      e si e’ trovato l’uovo di Colombo,cioe’ una targhetta
      da mettere ben esposta,sul parabrezza.
      .
      discutere di 10 o 50 euro l’anno e’ banale
      .
      le strade sono quelle che sono
      .
      i parcheggi anche
      .
      il servizio Amat, si promette,migliorera’
      .
      si dice ci saranno piu’ vigili per garantire scorrimenti veloci
      .
      il decentramento dei servizi ha tempi lunghi
      .
      nessuno ha la bacchetta magica
      .
      se avete idee,proponetele.

    21. A Londra si pagano fino a 33 euro (25 sterline) al giorno per entrare in centro. Ma i mezzi pubblici FUNZIONANO!!!
      È questo il problema: il centro delle metropoli (e Palermo è una “piccola” metropoli) DEVE essere chiuso al traffico, tranne che per i mezzi pubblici, le ambulanze e quant’altro sia necessario… ma il cittadino deve avere la possibilità di circolare con i mezzi pubblici: già adesso le linee “centrali” tipo la 101 a certi orari sono strapiene, mi immagino cosa potrebbe succedere se si obbligassero tutti i cittadini a prenderle… scene da India, con tutto il rispetto per l’India!
      Mah, vedremo…

    22. Scusate…ma per chi ha l’impianto GPL?

    23. Sono d’accordo, Giovanni. anche a Milano hanno istituito l’Ecopass che piu` o meno funziona allo stesso modo di Palermo, ma per lo meno ci sono 3 metropolitane che funzionano, autobus e tram che ti portano ovunque e che non devi aspettare per ore, certo non e` all’altezza di Londra, ma e` vivibile. Se dai un’alternativa all’auto e` giusto cercare di impedire alle macchine di entrare in centro, ma nella situazione attuale di Palermo e` completamente assurdo!

    24. Cosa si potrebbe fare:

      Chiudere il centro storico, comprare nuovi Autobus, assumere autisti, creare parcheggi multilivello.

      Cosa non si dovrebbe fare:

      Tassare ulteriormente il cittadino, creare il sottopassaggio di via Perpignano, spendere soldi inutile per feste e festicciole.

    25. Dany finalmente cominciamo a ragionare
      …Se dai un’alternativa all’auto e` giusto cercare di impedire alle macchine di entrare in centro, ma nella situazione attuale di Palermo e` completamente assurdo!

      quindi,per adesso non si possono che prendere piccoli provvedimenti (ed avere piccoli risultati),quali imporre piccoli balzelli e lasciare
      fuori i Suv ed i Catorci.
      A proposito,per i Suv apporterei un sostanziale ritocco
      al balzello,proprio sull’esempio di Londra.

    26. @Doppiomalto, il sottopasso di via Perpignano è indispensabile per quanti devono attraversare la città “da un’autostrada all’altra”; sappiamo bene che Palermo non ha una tangenziale purtroppo, e viale Regione Siciliana ne fa le veci.

    27. Nella “Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo” non mi sembra che sia menzionato anche quello a girare con auto propria come pretenderebbero molti palermitani. Un’amministrazione deve assicurare la mobilità contemperandola però con la tutela della salute pubblica: a Palermo tutto ciò è stato colpevolmente rimandato per troppo tempo e solo sotto la minaccia di provvedimenti penali si è costretto l’Amministrazione a prendere delle misure. Penso che l’effetto della ZTL sarà quello di migliorare la qualità della vita nel centro storico, disegnato non certo per le auto, e di rendervi più celere il passaggio dei mezzi pubblici di cui oggi disponiamo in attesa di veder realizzati i vari “sogni” (tram, metropolitana, ecc.). Nessuna misura potrà mai accontentare tutti i palermitani e se lo facesse si sostanzierebbe nella situazione attuale che non è più sostenibile. Sono d’accordo pertanto con la ZTL pur notando che viene opportunamente introdotta solo dopo i vari appuntamenti elettorali e a fine mandato, a dimostrazione che il mandato unico consentirebbe ai sindaci di assumere provvedimenti necessari, ancorchè impopolari.

    28. Ma le zone di confine (il perimetro) saranno libere come sono adesso per le targhe alterne, o vale pure là la ZTL corrispondente?

    29. Il Pass non ha la stessa funzione del catalizzatore o del FAP. Averlo non significa inquinare meno. Dato il costo irrisorio, lo avranno tutti e non cambierà quasi niente. Sarebbe più logico che il Pass fosse mensile e non annuale. Colpire maggiormente chi usa l’auto per passeggiare o per il tragitto casa lavoro. Non chi la utilizza per lavorare. Rafforzare il trasporto pubblico. Agevolare chi utilizza la moto, creando più parcheggi e magari agevolandoli anche fiscalmente. Ci sono molte altre cose che si dovrebbero e potrebbero fare. Non basta tassare il cittadino per risolvere i problemi.
      Non ho capito se resteranno sempre le targhe alterne, perchè in caso contrario sarebbe veramente ridicolo.
      @Giovanni Romeo, per quanto riguarda il sottopassaggio di via Perpignano, non sono d’accordo. Non è l’unica soluzione. Prima di spendere milioni di €uro, perchè non chiudere l’incrocio? Via Perpignano non mi sembra un’arteria principale della città. Del casino che hanno combinato al Motel Agip non se ne parla. La soluzione migliore spesso è quella più semplice. Ma nel caso specifico, così facendo non ci “mangerebbe” nessuno. La verità è questa.

    30. Eccolo qua, dopo l’aumento della TARSU e il raddoppio dell’addizionale IRPEF comunale nel 2007, il bel ticket per poter girare in auto. Invece di chiudere il centro storico a tutti i mezzi privati e fare una grande isola pedonale, così come esiste in tutte le città del mondo, il nostro caro sindaco ci “infila” questo balzello per fare cassa. Visto che ormai non c’è più un soldo al comune, caro sindaco perchè non ti dimetti anche tu e porti la tua esperienza a roma come sta facendo il tuo collega scapagnini che sta facendo fallire il comune di catania.
      E poi voglio vedere chi farà i controlli alle autovetture se sono munite di pass o meno….ma già li farà la ditta privata forse, visto che anche qui ci deve mangiare qualcuno. Ma dove sono i vigili che dovevano stare in strada??? si vedono solamente in centro ogni tanto, ma nelle periferie puoi morire anche se chiami più volte la sala operativa della polizia municipale per qualche intervento. Poi voglio vedere questo aumento dei mezzi dell’amat….in effetti in giro si vedono carcasse targate PA750….cioè vecchi di più di 20 anni….quelli non sono inquinanti…
      Giustamente a lei sindaco non frega un bel niente, tanto viaggia con la scorta e non sa niente della realtà.

    31. Scusate, ma se vado a piedi quanto pago?
      E se respiro mentre cammino ?
      Quanto, quanto?!?
      Caro Cammy,un’altra delle tue boiate. Grazie sempre.

    32. La periferia è stata da sempre emarginata. In Via Ugo La Malfa, proprio di fronte l’Auchan, ci sono ben due parcheggi nuovi ma ancora chiusi da più di un anno! Uno addirittura collega la Via La Malfa con il Viale Regione Siciliana, cosa non da poco. Dato che, nelle ore di punta e non solo, si crea un caos incredibile. Evitabilissimo aprendo appunto questo tratto di strada. Che sottolineo essere già bello e pronto, con tanto di luci e segnaletica!! Parliamo di una zona commerciale importante della città. Nel raggio di 200 metri ci sono; AUCHAN, TELECOM, TRE, ISTITUTO SCOLASTICO, BRICOCENTER, CONI e molti altri tra uffici e attività commerciali. Ma loro sanno solo TASSARE!!! Grazie.

    33. Io non credo che questa sia la migliore soluzione e nemmeno che sia definitiva ma è un passo avanti. Doppiomalto è vero che il pas non costa cifre e sagerate ma non tutti potranno averlo nemmeno pagando. Mi spiego: secondo i criteri introdotti dal piano solo il 30% del parco auto circolante ha i criteri per entrare nella ZTL A mentre il 70% ha quelli per la B. Se escludi i residenti (ma solo per 18 mesi) molti Palermitani e non, pur volendo, non potranno proprio entrare in centro. I risultati saranno uno stimolo al rinnovo del parco auto ed una graduale tendenza a trasformare le abitudini dei Palermitani tenendo conto che uno dei problemi del trasporto pubblico è il volume di traffico privato per cui allo scendere del numero di auto presenti nelle ZTL potrebbe corrispondere un aumento dell’efficienza degli autobus. Inoltre mi sembra utilissimo che si cambi l’idea per cui per passeggiare o per comprare una maglietta se non si va a Piazza Politeama non ci si è divertiti. Spero sia uno stimolo al commercio delle zone meno centrali e magari un incentivo ad investire in altre parti della città sino ad oggi peggio servite e poco vissute anche dai loro residenti. Non mi sembra quindi “solo un balzello” ma un tentativo (da verificare per risultati e per serietà di applicazione) finalmente di uscire dalla logica dello “spontaneismo disarmato” per provare a ragionare per piani comlessi e articolati. Suggerisco solo l’idea, anzi la ribadisco, di mantenere una corsia d’emergenza aperta nell’isola pedonale per i mezzi pubblici, per le emergenze e per il carico e scarico merci e passeggeri residenti (il che presuppone anche delle mini piazzole di fermata) per rendere agevole la vita di residenti e commercianti e per non sovraccaricare con i BUS le vie limitrofe. Inoltre sarebbe utile avere un sistema di accesso a pagamento in centro con Ticket giornaliero da potere emettere in automatico (fatti salvi i requisiti richiesti in termine di emissioni che saranno verificabili a discrezione dei Vigili) soprattutto per chi viene una tantum da fuori.

      Antonio

    34. Prima o poi dovrebbe verificarsi un fenomeno “inverso”,
      cioe’ la fuga dalle citta’,verso le residenze di campagna,sia perche’ ti puoi organizzare col telelavoro
      e puoi sceglierti ampi spazi decentrati ed aria pulita
      sia perche’ con tutto quello che offre la tecnologia
      puoi crearti facilmente una dimora confortevole anche lontano dalla bolgia urbana.
      Quando gli Enti Pubblici si daranno una dimensione piu’ appropriata alle loro vere esigenze,e finiranno quindi di attrarre gente dai paesi alla citta’,Palermo tornera’
      a vivere una dimensione piu’ a misura d’uomo.

    35. Vergognoso,una nuova tassa sull’auto.
      Dopo l’aumento della tarsu, che non è una tassa sull’immondizia ma una tassa sulla casa,un provvedimento truffa che si giustifica per contrastare lo smog ma che in realta’ si traduce in una nuova tassa
      Caro Sindaco,ma quando lo capira’ che la strada è il taglio delle spese a cominciare dal costo della politica e perche’ no della sua bella indennita da 9600 euro mensili…

    36. Altro che accuse a Berlusconi e a Prodi.Cammarata si candida a ‘più grande tassatore del mondo’.Senza chiudere,poi,il centro storico.Ringrazio di cuore i suoi elettori.Per Triolo:ma che fai,ti arrampichi sugli specchi per giustificare Diego?E’ così e basta.

    37. E quelli provenienti dalla provincia come me? Che scendono per venire a lavorare? Per quale motivo devo pagare il doppio dei residenti? E poi, mannaggia a me che ho due macchine intestate a mio nome, perchè posso avere solo un pass? Mio marito dovrà restare al paese o lavoreremo un giorno l’uno?
      Che schifo di amministrazione che spende solo per eco-immagine senza guardare bene i risultati. Voglio vedermele tutte ste piste ciclabili e in quanti le useranno, vista l’anomala struttura urbanistica (ciclabilmente parlando) della città.
      Mi viene da vomitare se penso che pagando, sono autorizzato ad inquinare…

    38. Ergo, se voglio venire a Palermo in auto, io che ormai risiedo in Lombardia, devo pagare almeno 25 euro se voglio circolare con un’Euro4 pulita pulita?

      MAH!
      Bello ‘stu sinnacu, me peace!

    39. E’ sempre la stessa storia i nostri amministratori avranno i lasciapassare per le loro auto blu con tanto di sirena noi comuni mortali pagheremo ed avremo lo stesso i disagi(intasamento mostruoso su via Crispi)assessori e amministratori tutti buttatevi nel traffico come noi in auto Vostre private e poi fate le delibere

    40. scusate ma il provvedimento ztl a e b è esteso o no ai mitocicli iscritti FMI?

    41. Vorrei sapere per quale motivo il sindaco e i suoi caporioni continuano a girare tranquillamente con le auto blu da noi pagate e poi si vedono spaparacchiati nei migliori bar di Palermo non ci credete andata in Via Belmonte verso le 11 del mattino.E quelli che già pagano la residenza delle strice blu, mettiamo anche questa, tanto a loro li campiamo noi.Comunque la colpa è dei palermitani benpensanti che hanno rivotato per loro moh! che volete,i siciliani vanno a votare con la benda negli occhi se li guardassero almeno in faccia.Comunque a Firenze è uguale come da noi,solo che li esistono le navette,i parcheggi pubblici in abbondanza ed ora stanno facendo la tramvia e noi?Castigati…….Chissa perchè…..E il Sindaco se la ride soddisfatto… esaltando il suo lavoro e le sue imprese che onestamente vede solo lui.

    42. @maria giovanna: ma c’è di più, la mozione approvata dal Consiglio comunale il 10 gennaio scorso che prevedeva di revocare i contratti di noleggio delle “utilitarie” blu (Alfa 159) per sindaco, assessori e compagnia bella (leggasi consulenti), è stata prontamente revocata. Però non si trovano i soldi per i buoni libro, l´assistenza agli anziani, ai bambini disagiati e ai disabili. Che ci vuoi fare, più cool di così….

    43. Tra zona ztl e parcheggi a pagamento per tutti compresi i residenti che non hanno un diritto ad un posto sicuro pur pagando,credo sia chiaro che il sindaco voglia invogliarci a non utilizzare più l’auto.
      pertanto, perchè dargli un dispiacere facciamolo contento non consumiamo più benzina non acquistiamo più automobili nuove, lasciamo le auto fuori dai limiti e cominciamo a chiedergli parcheggi con tre piani sotterranei e due sopra, strade più pulite, zone verdi dove portare i bambini a giocare, etcc.
      La civiltà di un popolo passa anche dalle scelte che riesce a fare. Proviamo a non utilizzare l’auto per un paio di mesi …per vedere di nascosto l’effetto che fa!

    44. Oh ragazzi ma l’accesso sarà negato delle 00 alle 24? Qualcuno ne sa qualcosa?

    45. si vocifera che, conti alla mano, dal detto provvedimento il comune si ammuccherà 21 milioni di euro che dic erto contribuiranno a ridurre tciaffco, ‘nquinamento e buddello! Per citare il post sulle regionali…NOTEVOLE!!

    46. Se abita nel centro storico sei agli arresti domiciliari. Con il sistema delle targhe alterne se un medico non ha la targa Corrispondente al giorno non può fare una visita domiciliare al proprio paziente pena la MULTA, che fare allora? Multa o farsi denunciare dal paziente.Risposta dei vigili: BOH! Quello del pass del 5 Maggio è un vero e proprio pizzo legale. Qualcuno mi deve spiegare che differenza c’è dell’aria del centro storico con quella di Viale Strasburgo dove non puoi nemmeno posteggiare per l’alto numero di macchine, si sta uccidendo il centro storico, tutta l’attività lavorativa del centro andrà ai ROTOLI. Beh abbasso il pizzo dei mafiosi e accettiamo quello del nostro Sindaco? Povera Palermo Santa Rosalia aiutaci TU!!!!

    47. a parte le contestazioni che a mio parere sono nella maggior parte giuste, vorrei sapere da dove si evince che i motocicli che non possono attraversare queste zone sono soltanto quelli classificati euro 0. io non sono riuscito a vedere nessun documento ufficiale sull’argomento poiche’ si parla di bollino blu e in regola con le norme antiinquinamento (revisione biennale).
      grazie a presto

    48. IL RIASSUNTO DI TUTTI I POST CHE HO LETTO E’:

      “PAGO E POSSO INQUINARE”

      PER CURIOSITA’ IN QUESTI GIORNI MI SONO GUARDATO UN PO’ IN GIRO GUARDANDO LE MACCHINE DEI PALERMITANI. SIAMO MESSI MALE… SONO RESIDENTE IN ZTL A CON UNA MACCHINA EURO 0. PER I PRIMI 18 MESI MI DARANNO UN PASS A 15 EURO. E POI? DOVREI CAMBIARE AUTO? CON QUALI SOLDI? COI 21 MILIONI DI EURO CHE RECUPERERANNO? MA CHE SE NE VADANO TUTTI A FFFAN……

    49. SONO UN PALERMITANO EMIGRATO E RESIDENTE DA 10 ANNI A BAGHERIA. A QUESTO PUNTO, DOPO ALCUNE PERPLESSITA’ INIZIALI, DEVO AMMETTERE CHE HO FATTO BENE AD ALLONTANARMI DA PALERMO. LAVORIAMO IN CITTA’ SIA IO CHE MIA MOGLIE. ABBIAMO DUE AUTO EURO 3 E 4, E GRAZIE A QUESTE NUOVE FANTASCIENTIFICHE IDEE COMUNALI POSSIAMO AVERE SOLTAMTO UN PASS(30€) ESSENDO RESIDENTI FUORI CITTA’.CHE FARE? METTO IN VENDITA LA MIA AUTO EURO 4 DI APPENA 2 MESI DI VITA?
      LE SOLITE COSE “ASSURDE” DI QUESTA AMATA CITTA’. GRAZIE SINDACO!

    50. Ma tutti questi vigili in giro per la città anche nelle zone periferiche ,specie al Motel Agip, che non ti fan trovare più le doppie file…non sarà che stiamo esagerando con i controlli?

    51. ormai ci siamo, i falsi profeti stanno facendo breccia sulla nostra vita, avete guardato bene tutti i politici?i loro volti esprimono solo “voglio arricchirmi alle spalle di tutti” questa è l’ultima novita’ di una vita finita per tutti, ve ne accorgerete fra 5 anni, non solo l’italia ma tutto il mondo sara’ in rovina, ci stiamo incamminando verso la distruzione, non sono un menagramo, ma purtroppo è cosi, per i nostri figli non ci sara’ futuro, perchè gia’ il futuro è passato, Auguro a tutte le persone di buon senso un vero in bocca al lupo, e che la fortuna ci assisti. Vedrete questi uomini politici, come ci giudicheranno! dei pazzi, e degli imbecilli, dei distruttori di sogni, si perchè loro sono tranquilli, hanno come si suole dire, la spesa gia’ fatta da tempo, e degli altri non c’è spazio, anzi sono una zavorra per loro, si serviranno di noi, quando sara’ necessario, dopo di che possiamo anche morire, e al piu’ presto siamo di troppo, che il signore ci protegga, e ci dia la sua benedizione, solo in lui possiamo sperare.

    52. …giusto per presentarmi:ormai( “PURTROPPAMENTE” ) per esigenze di lavoro, vivo da 4 anni fuori Palermo,ieri sono tornato come per fare visita ai miei cari e alla mia città.Oggi pomeriggio, parlottando con mio fratello, ho saputo dell’ordinanza che entrerà in vigore il prossimo 5 maggio. Ho letto tutto ciò che è stato scritto sopra, ragion per cui preferisco non aggiungere altro, preferisco
      solamente avanzare una critica verso tutti coloro che si stanno “affrettando” per pagare il pizzo, scusate volevo dire acquistare il pass. O siete veramente impazziti o il vostro comportamento è stato ormai plagiato dalla tipica mentalità siciliana che predica che le cose sono così e non si può fare niente!
      Svegliatevi, si può fare tantissimo!!! Basta organizzarsi. Questo blog,per esempio, potrebbe essere uno strumento per organizzarsi e fare qualcosa di concreto piuttosto che lamentarsi e piangersi addosso.
      La città appartiene ai cittadini,riprendetevela, ed evitate a chi vi amministra di fare cassa in maniera vergognosa, nascondendosi dietro l’onorevole iniziativa di salvaguardare l’ambiente.
      Sono sicuro che qualsiasi associazione di consumatori, sarà lieta di assistervi nel prendere posizione legalmente, contro questa ordinanza ingiusta,inutile, che vi sta ridicolizzando a gli occhi del resto del mondo.

    53. Che l’amministrazione comunale di Palermo sia incapace di effettuare interventi risolutivi ed efficaci per regolare la circolazione dei mezzi e delle persone sono pienamente d’accordo. Ma la cosa più grave è che ho l’impressione che buona parte dei palermitani con la testa viva in un altro pianeta. Si parla di libera circolazione, di andare a trovare i parenti in città, venendo dalla provincia, di pedaggi salati.. ecc. Ma mi volete dire in quale città europea si può “entrare” impunemente e quando ciò è possibile con pagamento di parcheggi che sono veri salassi. Sveglia! Non si può circolare come negli anni 60. Gli spazi e l’aria non lo permettono più. Non si tratta di potere pagare per inquinare. Relativamente a Palermo le auto in regola per potere ottenere il pass saranno decisamente meno di quelle che circolano attualmente. Questa radicale diminuzione di mezzi in circolazione dovrebbe essere già un fatto positivo. Accontentiamoci.

    54. salve a tutti volevo sapere e uno che veiene da fuori come deve fare?per entrare?

    55. Lascia l’auto al di fuori della ZTL ed entra…

    56. ma le zone ztl quali sono?

    57. Il problema e’ che Palermo non e’ una citta’ europea… e l’amat non assomiglia nemmeno lontanamente alle metropolitane e ai mezzi pubblici delle suddette citta’ europee. Si doveva cominciare da li’ per disabituare il palermitano a prendere la macchina. Non sono 20 euro l’anno che faranno desistere dal proprio porco comodo.
      tutto cio’ serve solo a rompere le scatole a chi ha necessita’ di usare la macchina per andare a lavorare.
      Genio Cammarata e geniali le menti palermitane che l’hanno ri-votato!

    58. SMETTIAMOLA DI PRENDERE IN GIRO PALERMO E I PALERMITANI…!!!

    59. ciao….trovo assurda questa cosa dei pass, ci si lamenta e combatte il pizzo ma perdonate la mia espressione chi combatte questa tipologia di pizzo….???

      paghiamo già il bollo per i nostri veicoli e ci ritroviamo anche a dovere pagare anche pargheggio (strisce blu) e pass per ZTL…come se con il pass si inquinasse meno….trovo che questa sia una misura altamente antidemocratica…i mezzi pubblici non funzionano, la città è un mondezzaio, il manto stradale di molte vie principali è al pari del manto di una trazzera però paghiamo paghiamo e paghiamo…ma tutti sti denari dove finoscono….?

      ma una cosa mi sfugge….coloro che posseggono un mezzo EURO 2 non possono circolare neanche possedendo il pass nella ZTL A…???

      Chi mi chiarisce questo punto…????

    60. Al di là delle telecamere, che giocoforza sono in numero limitato e, soprattutto, a “postazione fissa”, ci saranno mai dei controlli effettivi da parte dei vigili? Me lo chiedo perché ho notato che, a nord del Politeama, c’è praticamente una sola telecamera (p.za Croci)! All’automobilista “non in regola” basterebbe pertanto, in linea teorica, semplicemente evitare quell’incrocio.
      Ci saranno quindi (come auspico) dei veri controlli sul campo, in strada, continui?! O finirà a tarallucci e vino, venendo così alla luce che, come insinuano sin da adesso alcune “malelingue”, il fine reale di tutta questa operazione non è tanto quello di limitare lo smog, bensì quello di fare un po’ di “cassa” attraverso il rilascio dei pass a quei pochi fessi zelanti (fra i quali il sottoscritto). Dico “pochi” perché, a quanto pare, ad oggi, cioè a dire a dieci gg. dalla entrata in vigore del provvedimento, ha chiesto il pass meno di un decimo degli interessati.

    61. GRAZIE DIEGO CERTO STO PAGANDO QUINDI POSSO ANDARE IN CENTRO AD INQUINARE GRAZIE DIEGO ANZICHE’ PENSARE A METTERE PIU BUS PER IL CENTRO PENSI COME FAR PAGARE IL POVERE CITTADINO.

    62. X Alcalino i mezzi euro 2 non possono circolare per la zona A a meno che non si è residenti nella stessa zona.
      Con un mezzo euro 2 si pu0′ acircolare solo nella zona B

    63. Spero davvero e nel profondo del mio cuore di cittadina europea anche se sto a palermo, che si rispettino davvero questo zone.
      Io non lo so ma credo che ci sarà lo stesso schifo di sempre.
      Chi la pensa come me?
      Oggi ho visto Diego al tgs…è stato bello :/

    64. Autobus che grossa utopia.
      Oggi ho comprato un biglietto che penso mi resterà nel borsone della palestra per un sacco di tempo. Infatti dopo un’ ora di nuotata speravo di tornare a casa con un mezzo pubblico ma non è passato.Indi ho fatto quattro chilometri a bene oltre ai due in vasca..mi farà bene però!
      Come se fare circolare più autobus in corso calatafimi fosse complicato. E’ una strada dritta ma che ci vuole! Dovrebbero fare solo su e giù.
      Certo la doppia fila selvaggia non aiuta, stavano per sistemare il problema, tutto quasi pronto ma i commercianti hanno detto di no, sarebbe stato fantastico corso calatafimi a senso unico per salire e corso pisani per scendere, e la corsia preferenziale per gli autobus.
      Avevano messo pure la segnalita orizzontale e verticale.
      Mi sarei sentita meglio a vivere in questo schifo, sarei stata libera di potere gustare quello che non ci offre palermo ed invece mi trovo sempre prigioniera dentro casa ,grazie alle scelte politiche degli altri.
      Fece bene mio fratello che un giorno venuto da milano mi disse…” Come raggiungiamo il centro, attraverso la rete fognaria”?

    65. Quindi secondo diego io la mia auto ( euro 2 ) ed il mio vespone ( euro 0 ma che dati alla mano inquina 30 volte meno di una euro 4 )posso andarli a buttare giusto?

      Già da tempo io cammino in vespone pure con la pioggia e se prendo l’auto la metto alla strazione e vado a piedi, ma tutto questo e assolutamenter antidemocratico!
      Nessuno dovrebbe pagare e ribellarci!!

    66. Sul giornale di sicilia di ieri (che ho perso) c’era un articolo circa un gruppo di persone che sta sottoscrivendo una petizione, alla fine c’era un’indirizzo e-mail a cui si poteva scrivere per aderire ma non ho fatto in tempo a scriverlo, qualcuno di voi può cercarlo?
      Mi voglio ribellare!!!
      Ciao a tutti

    67. si tratta di quelli di bispensiero!
      Basta andare sul sito e c’è la petizione!
      Si stanno rivolgendo ad un legale per fare un ricorso popolare cosi come è stato fatto per la TARSU!

    68. http://www.bispensiero.it/index.php?option=com_content&task=view&id=561&Itemid=10#akocomment4138

      Quello di cui parlavo io era solo un’indirizzo e-mail, quello che stanno facendo quelli di bispensiero è molto più efficace!
      Ci avremmo dovuto pensare prima a questo ricorso al TAR ma, come si dice, meglio tardi che mai…
      Almeno proviamoci!

    69. P.S. Grazie Alessandro

    70. De nada Pieruzza!!!
      Facciamoli neri!!!

    71. ragazzi ma le restrizioni valgono anche per i motocicli…???

    72. fatemi capire vi prego !!!!
      io ke ho la makkina euro 2, posso entrare solo nella zona b, ma se pago qualcosa in + posso entrare nella zona A ? COME DEVO FARE X ANDARE A LAVORARE ?!!???!

    73. No Alcalino, i motocicli non subiranno alcun tipo di restrizione…
      Cara Cinzia, se lavori in zona A hai 2 opzioni:
      1) comprare un’auto nuova,
      2) fare diventare quella che possiedi “ibrida”, avere cioè un’alimentazione non inquinante alternativa alla benzina…
      Io,non potendomi permettere un’auto nuova, sarò costretta ad installare un impianto a gas (gpl), preventivo 1.400€!
      In attesa di ricevere l’appuntamento dal direttore della mia banca per ottenere il finanziamento, intendo sottoscrivere il ricorso collettivo al TAR promosso da bispensiero, pensaci… anzi, pensateci.

    74. Facezia… Per le macchine idride il pass è gratis!

    75. Bene.. in questo modo eviterò di venire da fuori provincia per fare acquisti a Palermo. Peggio per baristi, benzinai, ristoratori, venditori di abbigliamento, scarpe, elettronica e quant’altro! Sceglierò Catania, che mi è più vicina ed anche più attrezzata,..con buona pace, cari cittadini palermitani, del vostro sindaco, che continuerà a ridere con la sua espressione….incomprensibilmente …intelligente!
      Peccato..però che Codesta bella città non uscirà mai dal sottosviluppo … e dovrà contare solo sugli uffici regionali per disporre di qualche reddito. Combattetelo il turismo..ed il commercio..vedrete cosa potrà restravi. A questo punto potrete incentivare solo l’economia con l’aiuto degli immigrati diurni e..notturni. Un oriundo palermitano che vive in altra provincia!

    76. ciao…ho sentito che c’è la Confcommercio in agitazione e che si sta muovendo per cercare di eliminare queste ZTL….

      ne sapete nulla…???

    77. Bene le ztl, male che facciano pagare e entrare solo residenti provincia e città. I mezzi pubblici anche se con molti difetti ci sono, siamo noi siciliani pigri che vogliamo parcheggiare l’auto sotto casa e non fare nemmeno un passo in più quando si hanno una macchina per persona e niente parcheggi nei palazzi. Sono studente a palermo e viaggio a piedi senza dovermi stressare con l’auto. I palermitani poi sono molto indisciplinati e maleducati alla guida. Palermo è la città, in italia, che sfora per più giorni all’anno la quota massima (50 giorni) di pm10 consentita dall’UE e per questo motivo rischia gravi sanzioni. Prima di criticare fate un bel Mea Culpa e non cercate di dare la colpa solo agli altri perchè molte volte è anche nostra.

    78. Io posseggo una euro2 ed abito in zona 2 (vicino l’enel). Non vado in centro in macchina da un sacco di tempo e le volte che vado utilizzo lo scooter. Mi sta balenando in mente l’idea di non fare alcun pass ma prima di sottrarmi a questo pedaggio stile benigni-non ci resta che piangere vorrei sapere se i controlli nella zona b verranno fatti solo dai vigili (perchè se è cosi sono a posto) o verranno messe telecamere anche nella seguente zona.

    79. Ciao mi permetto di segnalare questa petizione

      http://www.firmiamo.it/noalpassztlpalermo

      Ciao

    80. Scusate, ma dove sta scritto che ai residenti nelle zone ZTL verrà rilasciato il pass (anche se hanno auto Euro 0) per un max di 18 mesi?
      L’ordinanza non mi pare che citi nessun vincolo temporale.

    81. Io posseggo una euro2 ed abito in zona 2 (vicino l’enel). Non vado in centro in macchina da un sacco di tempo e le volte che vado utilizzo lo scooter. Mi sta balenando in mente l’idea di non fare alcun pass ma prima di sottrarmi a questo pedaggio stile benigni-non ci resta che piangere vorrei sapere se i controlli nella zona b verranno fatti solo dai vigili (perchè se è cosi sono a posto) o verranno messe telecamere anche nella seguente zona??????????????

    82. Amministrazione Cammarata ? io la chiamerei Dittatura Cammarata.
      Tassiamo anche le navi del porto di Palermo un ZTL
      anche per loro visto che scaricano direttamente ,ed i loro fumi entrano in città aumentando notevolmente
      il tasso d’inquinamento.

      sono indignato

      p.s. Provate ad immaginare per un momento se ogni città paese adotta la ZTL.

    83. per cortesia mi potreste dire le vie in cui io posso accedere anche senza il pass “grazie”

    84. Salve, sono una ragazza palermitana innamorata della mitica FIAT 500! Vado in giro per Palermo con la mia bellissima 500 da quando ho la patente e non l’ho mai tradita con nessun’altra; Quest’auto era del mio nonnino.. è veramente un pezzo di storia! Ma il 5 Maggio a Palermo incomincerà il suo declino. Il Sindaco di Palermo Diego Cammarata ha firmato un decreto che vieterà alle auto euro zero la circolazione praticamente in quasi tutta la città! Sono veramente disperata, non ho intenzione di mettere la mia “piccolina” da parte! Se tutti i possessori della FIAT 500 non potranno più avere il piacere o la necessità di utilizzarla…la sua epoca TRAMONTERA’!!! Chiedo consiglio ed aiuto al vostro club perchè solo chi la ama come me può capire che grande dolore e che grave perdita sarà la sua FINE.

    85. sindaco la ringrazio x il problema che a creato a me e a tante persone con una situazione economica purtroppo …………. a cambiare l auto essendo che i mezzi publici funzionano da schifo anche se sono sicuro che non la potrò cambiare

    86. studio a palermo e avendo un auto euro 1 dovrei prendere l’autobus per venire fino a li.Ma il problema è che la domenica c’è ne uno solo e le persone per accedervi si devono attaccare fuori all’autobus con lo scotch perchè è affollatissimo.Come faccio?

    87. Ragazzi propongo una cosa, quando sulla vostra auto esponete il cartoncino ztl accanto gli mettete un adesivo o un nastro con scritto “anche io pago il pizzo al comune” oppure “anche io pago il pizzo ->”(con la freccia che indica il biglietto) o qualcosa del genere. Visto che forse l’unica cosa che ci rimane è la libertà di esprimere o ci vogliono togliere anche questa oltre la libertà di circolazione?

    Lascia un commento (policy dei commenti)